©2014 VICE Media LLC

    The VICE Channels

      Le Venerdì Mixtape Vol. 56 - What have you done to our daughters? La mixtape di Emil Amos

      February 3, 2012

      Di Federico Tixi

       
      Foto di Eliza Sohn
       
      Emil Amos è quell’amico che abbiamo un po’ tutti che suona qualsiasi strumento benissimo e ogni volta che ne prende in mano uno non ti spieghi come faccia ad essere così bravo e lo invidi come un dannato perché pensi che tutto quel talento ti servirebbe come minimo per far colpo sulle tipe. Suona pure da paura la batteria nei Grails, tipo che ogni volta rimani impalato a guardare i suoi movimenti fluidi e ti dimentichi quasi che sul palco con lui ci sia altra gente. Per non parlare del fatto che da quando è entrato lui negli Om li ha trasformati da un fighissimo gruppo doom solo basso e batteria ad un fighissimo gruppo doom solo basso batteria con un batterista incredibile. Ha pure un progetto solista che si chiama Holy Sons con il quale ha fatto uscire una quantità innumerevole di dischi, insomma, è uno che con la musica ci sa fare.
       
      Adesso, a tempo perso, insieme al suo compare Alex Hall (che suona la chitarra nei Grails) ha fatto un disco in uscita su Mexican Summer a nome Lilacs & Champagne dove giocano con samples di colonne sonore come se Madlib si fosse infoiato di Franco Micalizzi e Stelvio Cipriani. Abbiamo chiesto ad Emil di farci un mixtape dandogli carta bianca e lui si è prodigato prontamente nell’infilare una sfilza di chicche una dopo l’altra che ci rendono orgogliosi del fatto che in America c’è ancora qualcuno che non associa per forza l’Italia ad Eros Ramazzotti e al mandolino.
       
      Ci ha spiegato la sua scelta così:
       
      Per gran parte dell’ultimo decennio sono stato in fissa con la musica italiana degli anni ‘70 e a dire la verità stavo proprio bene così. Al college ero ossessionato dalla filosofia tedesca e mi convinsi di avere sangue teutonico, perché la visione del mondo di molti di quei filosofi coincideva perfettamente con la mia. Solo che poi, per questioni di estetica più generale, per i film, lo stile, la musica e il cibo, ho deciso che probabilmente ho origini italiane. Tra un bel po’ di anni sono convinto che questa musica verrà annoverata tra i generi fondamentali. Il suo pregio è quello di costruire un ponte immaginario tra musica classica, pop moderno, del funky sporco e paranoico e l'avanguardia. Un po' come un perfetto bilanciamento sonoro tra maschile e femminile.
       

      LE VENERDì MIXTAPE VOL. 56 - WHAT HAVE YOU DONE TO OUR DAUGHTERS? LA MIXTAPE DI EMIL AMOS by Summervice Blues

       
      SCARICA LA MIXTAPE QUI // DOWNLOAD THIS MIXTAPE HERE
       
       
      TRACKLIST:
       
      1. Stelvio Cipriani - from La polizia sta a guardare

      2. Franco Micalizzi - from Beyond the Door

      3. Benedetto Ghiglia - 'Wanted' from Adios Gringo

      4. the De Angelis Brothers - from Milano trema: la polizia vuole giustizia

      5. Sensation's Fix - Strange About Your Hands

      6. Franco Bixio - A pugni nudi

      7. Sensation's Fix - Space Energy Age
      8. Alessandro Alessandroni - Cielo Verde
      9. Filippo Trecca - Col Fiato in Gola
      10. Francesco De Masi - from The New York Ripper
      11. Pangea - Arcipelago
       
       

      Commenti