Livestreaming dal Cairo

Di Redazione

Aggiornamento: l'esercito ha annunciato la destituzione del presidente Morsi. La costituzione è stata sospesa, mentre i poteri passeranno al capo della Corte Costituzionale.

Il volume di traffico ha causato malfunzionamenti tecnici al nostro livestreaming. In attesa di risolvere il problema, seguite il canale egiziano ONtv:

Dopo le proteste intensificatesi negli ultimi giorni, oggi è scaduto l'ultimatum di 48 ore che l'esercito egiziano aveva imposto al presidente Morsi. A seguito del rifiuto da parte di quest'ultimo e la proposta di un governo di coalizione, piazza Tahrir si è fatta ancora più gremita, e la presenza dei militari in strada ormai capillare, anche nelle aree dove si concentravano i sostenitori di Morsi. Così, a poco più di due anni dalla cacciata di Hosni Mubarak, l'Egitto potrebbe assistere alla deposizione del suo nuovo presidente.


Altro sull'Egitto:

Il conto alla rovescia della rivoluzione egiziana

 

Commenta