Ho risposto al questionario del Papa

Di Virginia Ricci


Detta così papale papale questo nuovo Papa, che viene immediatamente dopo il pontificato a mio parere più realistico e "credibile" (cit. X-Factor) della storia recente, ovvero quello del grande reazionario Ratzinger (secondo in scala di papi satanici forse solo a Stefano VI, quelli delle indulgenze non contano), be', al contrario del suo predecessore, è uno che non ha niente di anacronistico, uno che ha capito come va e come deve andare il mondo adesso, che siamo in un'epoca in cui non può più esistere un'autorità dall'alto (per quanto autoritaria possa essere ved. Dio) che emana gerarchicamente sulle schiere di angeli e santi prima, poi sugli addetti ai lavori e infine sui comuni mortali una dottrina condivisa che è così o così.

Eh no caro Dio, il mondo di oggi è governato dal principio, forse più potente di te (mi riservo un'agnosticissima epoché su questo punto perché proprio se la giocano fifty fifty) del FEEDBACK. Il feedback è quello che qualche filosofo con la passione per i sedili avrebbe chiamato reversibilità, che traslato nel linguaggio di Internet significa quella bieca maniera di sentirsi QUALCUNO perché qualcun altro ha schiacciato un tasto pollicino su. Quanti pollicini su per questa frase? Saltando a piè pari questo immenso stagno di considerazioni parateologiche che vi invito comunque a portare con voi fino alla cameretta, ho insomma capito che il Papa di oggi è un Papa sveglio, uno che ha dietro quantomeno un team di esperti di social media marketing che gli hanno consigliato, Fra, scarica whatsapp, chattatela un po', fai confessioni via Twitter, un paio di videochiamate con i ragazzi di Fatima (chiamata interrotta: problemi di visione), manda emoticon gatto, insomma, interagisci con i fan, falli sentire importanti, devono capire che sei uno di loro e che ti interessa davvero quello che pensano, uno a uno, anche se il loro pensiero il più delle volte è Vergine Incoroneta fammi la grazia toglimi tutti i duroni. 
 
E insomma, grazie a questa svolta populista, la Chiesa cattolica per la prima volta diventa competitor di cazzate con il grande exploit luterano "leggete tutti la Bibbia" detto a una massa di gente analfabeta. Belle paraculate, chiese. Infatti ecco qui: il Papa ha inviato alle Chiese particolari con "preghiera di diffusione capillare" una specie di vox populi in cui, sotto forma di questionario, pone ai fedeli una serie di domande che l'individuo privo di studi teologici abbandona credo alla terza parola. Ma ammasso di ignoranti. Il nostro Papa ci tiene davvero ad avere una risposta da noi, quindi vediamo di dargliela.

Chi siamo noi per non rispondere al poke della fede? Dato che ho quasi tutti i sacramenti salvo i voti, il matrimonio e l'estrema unzione (qui abbandono per un secondo il mio proposito di attenermi solo a ciò che è reale/razionale per toccarmi i miei irrazionali coglioni) e che, come sostenevo in sede di riunione editoriale quando mi è stato detto "che autorità hai per scrivere questo articolo!?"  be', cari, ho seguito i corsi di religione anche al liceo mentre i miei compagni di classe erano a farsi le grolle, sentendomi quindi parigrado a una martire e aggiungo altri corsi di teologia e storia delle religioni in università in cui ho capito cose del tipo che i demòni hanno il pene molto freddo, quindi conosco Dio come le mie tasche. Dei leggings. Che non esistono, capita questa? 
 
Bando alle ciance, diamoci da fare e rispondiamo alle domande del caro Papa. 
 
LA FAMIGLIA E LA DIFFUSIONE DELLA SACRA SCRITTURA
 
1 - Qual è la reale conoscenza degli insegnamenti della Bibbia, della Gaudium Et Spes, della Familiaris Consortio e di altri documenti del Magistero postconcilare sul valore della famiglia secondo la Chiesa Cattolica? Come i nostri fedeli vengono formati alla vita familiare secondo l’insegnamento della Chiesa?
Ok Papa, questa domanda trabocchetto mi ha fatto ricordare perché quando andavo al liceo sudavo freddo e il mio corpo doveva replicare a imbarazzi da deficit culturale che probabilmente sono stati la causa del mio passare gli anni dell'adolescenza in un'autopunizione fisica e mentale che mi ha portato alla perdita di ogni stimolo sociale. Per evitare di ricadere in questo baratro, mi riservo il diritto di non rispondere e passare, con molta attenzione, alla domanda successiva.
 
2 - Dove l’insegnamento della Chiesa è conosciuto, è integralmente accettato? Si verificano difficoltà nel metterlo in pratica? Quali?
Probabilmente l'unica vera difficoltà è superare il blocco delle guardie svizzere, per il resto l'affluenza è buona anche grazie all'assenza di IVA su molti prodotti.
 
3 - Come l’insegnamento della Chiesa viene diffuso nel contesto dei programmi pastorali a livello nazionale, diocesano e parrocchiale? Quale catechesi si fa sulla famiglia?
Un programma che ha diffuso una particolare visione della famiglia, che mi ricordi, è uno lanciato da Umberto Smaila nel 1987.
 
4 - In quale misura - e in particolari su quali aspetti - tale insegnamento è realmente conosciuto, accettato, rifiutato e/o criticato in ambienti extra ecclesiali? Quali sono i fattori culturali che ostacolano la piena ricezione dell’insegnamento della Chiesa sulla famiglia?
La misura è calcolabile con l'area del parallelepipedo irregolare e inspiegabilmente galleggiante formato Sempre da Smaila, ma stavolta in canoa con Galeazzi.
 
IL MATRIMONIO SECONDO LA LEGGE NATURALE
 
5 - Quale posto occupa il concetto di legge naturale nella cultura civile, sia a livello istituzionale, educativo e accademico, sia a livello popolare? Quali visioni dell’antropologia sono sottese a questo dibattito sul fondamento naturale della famiglia?
Il dibattito si è giocato come al solito a Wimbledon, ma il troppo sforzo nel caricare il rovescio ha causato a Venus Williams la perdita di una natica e sua sorella ora ne ha tre.
 
6 - Il concetto di legge naturale in relazione all’unione tra l’uomo e la donna: è comunemente accettato in quanto tale da parte dei battezzati in generale?
Sì, soprattutto da alcuni filippini che però dopo aver celebrato il matrimonio si acoltellarono al Parco delle Rose, e di conseguenza il Comune di Milano decise di bandire le grigliate.
 
7 - Come viene contestata nella prassi e nella teoria la legge naturale sull’unione tra l’uomo e la donna in vista della formazione di una famiglia? Come viene proposta e approfondita negli organismi civili ed ecclesiali?
Garlasco non è più il paese di un tempo.
 
8 - Se richiedono la celebrazione del matrimonio battezzati non praticanti o che si dichiarino non credenti, come affrontare le sfide pastorali che ne conseguono?
Pensare a una Papa femmina o un Papa coi capelli rossi anche se capiamo che finora si è evitato perché probabilmente non sta bene con la tunica.
 
LA PASTORALE DELLA FAMIGLIA
 
9 - Quali sono le esperienze nate negli ultimi decenni in ordine alla preparazione al matrimonio? Come si è cercato di stimolare il compito di evangelizzazione degli sposi e della famiglia? Come promuovere la coscienza della famiglia come Chiesa domestica?
Gli animali sono molto domestici, bisognerebbe imparare da loro.
 
10 - Si è riusciti a proporre stili di preghiera in famiglia che riescano a resistere alla complessità della vita e della cultura attuale?
Certo: ecco un link di Whitney Houston che prega.
 
11 - Nell’attuale situazione di crisi tra le generazioni, come le famiglie cristiane hanno saputo realizzare la propria vocazione di trasmissione della fede?
Sicuramente estrometterlo da Rete Quattro è stato un duro colpo per i telegiornali italiani.
 
12 - In che modo le Chiese locali e i movimenti di spiritualità familiare hanno saputo creare percorsi esemplari?
Con un machete e diserbante industriale.
 
13 - Qual è l’apporto specifico che coppie e famiglie sono riuscite a dare in ordine alla diffusione di una visione integrale della coppia e della famiglia cristiana credibile oggi?
Probabilmente con la giusta dieta Weight Watchers entrambi potrebbero dimagrire almeno di cinque Kg in due mesi.
 
14 - Quale attenzione pastorale la Chiesa ha mostrato per sostenere il cammino delle coppie in formazione e delle coppie in crisi?
Rosebud era il suo slittino.
 
SITUAZIONI MATRIMONIALI DIFFICILI
 
15 - (La domanda riguarda la cosiddetta “convivenza ad experimentum” cioe’ una unione prematrimoniale per verificare la compatibilità dei fidanzati). E' una realtà pastorale rilevante nella Chiesa particolare? E in quale percentuale si potrebbe stimare numericamente?
3,
1415926535 8979323846 2643383279 5028841971 6939937510 5820974944 5923078164 0628620899 8628034825 3421170679 8214808651 3282306647 0938446095 5058223172 5359408128 4811174502 8410270193 8521105559 6446229489 5493038196 4428810975 6659334461 2847564823 3786783165 2712019091 4564856692 3460348610 4543266482 1339360726 0249141273 7245870066 0631558817 4881520920 9628292540 9171536436 7892590360 0113305305 4882046652 1384146951 9415116094 3305727036 5759591953 0921861173 8193261179 3105118548 0744623799 6274956735 1885752724 8912279381 8301194912 9833673362 4406566430 8602139494 6395224737 1907021798 6094370277 0539217176 2931767523 8467481846 7669405132 0005681271 4526356082 7785771342 7577896091 7363717872 1468440901 2249534301 4654958537 1050792279 6892589235 4201995611 2129021960 8640344181 5981362977 4771309960 5187072113 4999999837 2978049951 0597317328 1609631859 5024459455 3469083026 4252230825 3344685035 2619311881 7101000313 7838752886 5875332083 8142061717 7669147303 5982534904 2875546873 1159562863 8823537875 9375195778 1857780532 1712268066 1300192787 6611195909 2164201989 3809525720 1065485863 2788659361 5338182796 8230301952 0353018529 6899577362 2599413891 2497217752 8347913151 5574857242 4541506959 5082953311 6861727855 8890750983 8175463746 4939319255 0604009277 0167113900 9848824012 8583616035 6370766010 4710181942 9555961989 4676783744 9448255379 7747268471 0404753464 6208046684 2590694912 9331367702 8989152104 7521620569 6602405803 8150193511 2533824300 3558764024 7496473263 9141992726 0426992279 6782354781 6360093417 2164121992 4586315030 
 
16 - Esistono unioni libere di fatto, senza riconoscimento né religioso né civile? Vi sono dati statistici affidabili?
Alcune registrazioni di Amiche per l'Abruzzo.
 
17 - I separati e i divorziati risposati sono una realtà pastorale rilevante nella Chiesa particolare? In quale percentuale si potrebbe stimare numericamente?
L'agnizione plautina, anche se oramai è un cliché.
 
18 - Come si fa fronte a questa realtà attraverso programmi pastorali adatti?
 Oscar al miglior regista nel 1931 per la direzione di Skippy.
 
19 - In tutti questi casi come vivono i battezzati la loro irregolarità? Ne sono consapevoli? Manifestano semplicemente indifferenza? Si sentono emarginati e vivono con sofferenza l’impossibilità di ricevere i sacramenti?
Il triangolo scaleno vive la propria irregolarità in maniera comunque abbastanza geometrica.
 
20 - Quali sono le richieste che le persone divorziate e risposate rivolgono alla Chiesa a proposito dei sacramenti dell’Eucaristia e della Riconciliazione? Tra le persone che si trovano in queste situazioni, quante chiedono questi sacramenti?
Le sorelle Las Ketchup.
 
ANNULLAMENTI
 
(Molti non conoscendo questa possibilità o non avendo i mezzi per seguirla si sentono in peccato mentre potrebbero non esservi).
 
21 - Lo snellimento della prassi canonica in ordine al riconoscimento della dichiarazione di nullità del vincolo matrimoniale potrebbe offrire un reale contributo positivo alla soluzione delle problematiche delle persone coinvolte? Se sì, in quali forme?
Le piramidi o le Zigurat.
 
22 - Esiste una pastorale per venire incontro a questi casi? Come si svolge tale attività pastorale? Esistono programmi al riguardo a livello nazionale e diocesano? Come viene annunciata a separati e divorziati risposati la misericordia di Dio e come viene messo in atto il sostegno della Chiesa al loro cammino di fede?
In pratica si tenta di non far coincidere mai l'interpretazione di un brano di Alicia Keys con l'arrivo del nuovo servizio di pentole Mondial Casa.
 
UNIONI OMOSESSUALI
 
23 - Esiste nel vostro paese una legge civile di riconoscimento delle unioni di persone dello stesso sesso equiparate in qualche modo al matrimonio?
Certo si chiama Fashion Week.
 
24 - Quale è  l’atteggiamento delle Chiese particolari e locali sia di fronte allo Stato civile promotore di unioni civili tra persone dello stesso sesso, sia di fronte alle persone coinvolte in questo tipo di unione?
Se non sbaglio si tagliano loro mani e piedi e si gettano nel Nilo.
 
25 - Quale attenzione pastorale è possibile avere nei confronti delle persone che hanno scelto di vivere secondo questo tipo di unioni?
L'ultima volta ho utilizzato sia alcool che acetone, ovviamente su parti diverse, ed infine il vapore di un ferro da stiro.
 
26 - Nel caso di unioni di persone dello stesso sesso che abbiano adottato bambini come comportarsi pastoralmente in vista della trasmissione della fede?
A cena solo finocchi cotti per favorire la digestione e il naturale drenaggio.
 
EDUCAZIONE DEI FIGLI
 
(Il gruppo di domande è "sull’educazione dei figli in seno alle situazioni di matrimoni irregolari").
 
27 - Qual è in questi casi la proporzione stimata di bambini e adolescenti in relazione ai bambini nati e cresciuti in famiglie regolarmente costituite?
Otto.
 
28 - Con quale atteggiamento i genitori si rivolgono alla Chiesa? Che cosa chiedono? Solo i sacramenti o anche la catechesi e l’insegnamento in generale della religione?
In alcuni casi è sufficiente un SMS con nome di lei più nome di lui e il gioco è fatto. 
 
29 - Come le Chiese particolari vanno incontro alla necessità dei genitori di questi bambini di offrire un’educazione cristiana ai propri figli?
Con una Fiat Multipla.
 
30 - Come si svolge la pratica sacramentale in questi casi: la preparazione, l’amministrazione del sacramento e l’accompagnamento?
Si cuoce a fuoco lento per 4/5 ore
 
SPOSI E CONTRACCEZIONE
 
31 - Qual è la reale conoscenza che i cristiani hanno della dottrina della Humanae vitae sulla paternità responsabile? Quale coscienza si ha della valutazione morale dei differenti metodi di regolazione delle nascite? Quali approfondimenti potrebbero essere suggeriti in materia dal punto di vista pastorale?
Ved. Don Seppia.
 
32 - E' accettata tale dottrina morale? Quali sono gli aspetti più problematici che rendono difficoltosa l’accettazione nella grande maggioranza delle coppie?
Se uno dei due vive all'ombra e ha problemi di aerofagia è sconsigliato prendere il canale della Manica.
 
33 - Quali metodi naturali vengono promossi da parte delle Chiese particolari per aiutare i coniugi a mettere in pratica la dottrina dell’Humanae vitae?
Una dieta equilibrata e assunzione regolare di pastiglie di carbone vegetale.
 
34 - Qual è l’esperienza riguardo a questo tema nella prassi del sacramento della penitenza e nella partecipazione all’eucaristia?
Non viene ammesso nessun disco di Gianni Morandi, in caso contrario lavarsi sempre bene le mani.
 
35 - Quali contrasti si evidenziano tra la dottrina della Chiesa e l’educazione civile al riguardo?
Il blu con il giallo.
 
36 - Come promuovere una mentalità maggiormente aperta alla natalità? Come favorire la crescita delle nascite?
In Africa vanno fortissimo su sta cosa, vedere come fanno loro.
 
IL RAPPORTO FAMIGLIA-PERSONA
 
37 - Gesù Cristo rivela il mistero e la vocazione dell’uomo: la famiglia è un luogo privilegiato perché questo avvenga? Quali situazioni critiche della famiglia nel mondo odierno possono diventare un ostacolo all’incontro della persona con Cristo?
Malfunzionamento del videocitofono.
 
38 - In quale misura le crisi di fede che le persone possono attraversare incidono nella vita familiare? Ci sono altre sfide e proposte riguardo ai temi trattati in questo questionario, avvertite come urgenti o utili da parte dei destinatari?.
Per esempio la libreria Billy dell'Ikea, se posizionata in maniera poco feng shui.
 
Ecco fatto. Questi sono solo alcuni consigli per rispondere alle accattivanti domande del Papa, che sicuramente sarà molto interessato a valutare ogni mia e vostra singola risposta e a regolare di conseguenza le prossime mosse del Vaticano. Invito tutti ad impegnarsi dunque a comprendere e sviscerare risposte a tono a questi fondamentali quesiti, in attesa che si compia la beata speranza e venga installato un applausometro a San Pietro.
 

Segui Virginia su Twitter: @virginia_W_

Altro sul tema:
 

Commenta