©2014 VICE Media LLC

    The VICE Channels

      Mi sono ricoperta di vaselina perché me l'ha detto Tyra Banks

      July 3, 2013

      Di Emalie Marthe


      Immagine di Chris Johns.

      Il Tyra Banks Show era una fotocopia della fotocopia di Oprah, fuoriuscito da una macchina logorata da anni di scansioni di chiappe. Dal 2005 al 2010, Tyra ha usato quel programma come piattaforma per imitare la regina dei talk show ed esibire la sua totale mancanza di ritegno. Come dimenticare quando Tyra annunciò di avere contratto la rabbia da un cane dopo essersi rotolata per terra? O quella volta in cui si mise un naso finto per evitare di essere riconosciuta come la brillante conduttrice di America's Next Top Model durante un servizio sulle vite delle spogliarelliste?

      Ma il mio episodio preferito in assoluto è stata la risposta al giveaway di Oprah “You get a car! You get a car!”. Con un entusiasmo tra l’esagerato e il grottesco, Tyra ha annunciato al suo pubblico che ognuno dei presenti avrebbe potuto portarsi a casa un vasetto della sua “crema occhi e corpo”, il segreto di bellezza che l’ha resa la top-model più figa del pianeta—un vasetto di Vaselina tutto tempestato di cristalli Swarovski, per un valore di cento dollari.

      Mentre faceva piovere confezioni di vaselina sulla folla Tyra strillava, si rotolava per terra e invitava gli spettatori a spalmarsi vaselina su qualunque parte del corpo. Allora ero convinta che quello storico momento televisivo fosse una trovata pubblicitaria, ma negli anni il consiglio di Tyra mi ha perseguitata come il fantasma di un romanzo del club di Oprah che non ho mai letto. La vaselina è davvero miracolosa? Diventerò bellissima con un solo vasetto? Mi avrebbe trasformata in Tyra Banks? Per scoprirlo, ho deciso di spalmarmi vaselina su tutto il corpo.

      Spalmare la vaselina è stato più complicato del previsto, tanto che ho dovuto portare il rituale a un livello superiore. Su google ho trovato alcuni tutorial sul trucco e ho scoperto un blog che elenca ben 22 modi di usare la vaselina per creare cosmetici da urlo. A quanto pare, le ragazze mischiano la vaselina ai trucchi per farli durare di più. Bisogna che il proprio sostentamento consista in un chicco di grano a pasto come per i pellegrini durante il primo inverno a Plymouth, per ritenersi così poveri da giustificare l’allungamento di un ombretto con la vaselina.

      Ma siamo tutti vittime di quest’economia, così ho deciso di farne tesoro. Ho mischiato della vaselina al mio ombretto e me lo sono spalmato sulle palpebre, creando una sofisticata nuance color oliva, precisamente di un tono “verde caccola”. Ho mischiato la vaselina con il fard, ho dato un'aggiustata alle sopracciglia, e poi mi sono spalmata un misto di vaselina e terra sulle guance. Finita l’operazione, mi sono sentita me stessa. Le ciglia erano spesse il doppio del solito, la pelle luccicava come quella di una donna incinta e gli zigomi risaltavano così tanto che mi aspettavo che da un momento all'altro qualcuno mi avrebbe chiesto se mi fossi slogata la mascella.

      Purtroppo, non è durato a lungo.

      Avevo altro da fare che guardarmi allo specchio, e in casa non ho l'aria condizionata. In circa 40 secondi la vaselina ha cominciato a sciogliersi. 

      Il mascara ha iniziato a colarmi lungo la faccia come se stesse cercando di entrarmi in bocca, e gli occhi erano così pesanti che non potevo fare a meno di strizzarli. Ero una specie di Rob Lowe nel film su Liberace. Quaranta minuti dopo ho rinunciato a qualsiasi tentativo di arginare il disastro, e il trucco ha continuato a mischiarsi finché non mi sono ritrovata una faccia degna del cantante di una cover-band dei Misfits. Mi sono arresa. Ho rimosso tutto e ho accettato che non potrò mai trarre profitto da una confezione di vaselina tempestata di Swarovski come Tyra Banks—lei può farlo perché è una top-model, una rarità. Io sono un ibrido mediorientale di neanche un metro e sessanta che in assenza di rasoi e cerette finirebbe per somigliare a un Mon Cicci.

      Al mio risveglio, però, non sembravo più Rob Lowe. Sembravo Tyra in Life-Size, nella scena in cui insegna a una giovane Lindsay Lohan che non c'è bisogno di una madre quando si ha una bambola formato naturale di nome Eve. Un’ora con uno strato di vaselina sul viso mi ha regalato la pelle per cui alcune donne pagherebbero centinaia di dollari.

      Voglio dire, ho seguito il consiglio di una donna che una volta ha comunicato a un’intera nazione di baciarle il culo, e ho vinto.


      Altri esperimenti:

      Sperma VS crema idratante

      La mia amica indosserà Abercrombie & Fitch per un anno
       

      -

      Tag: Tyra Banks, vaselina, consigli di bellezza

      Commenti