• Maya Fuhr non riesce a smettere di fotografare

    Maya Fuhr è una di quelle fotografe che non smette un attimo di documentare la sua vita. Abbiamo fatto incursione nel suo archivio e abbiamo scelto alcune immagini da condividere con voi.

  • La West Indian Day Parade è ancora un'ottima scusa per fare casino

    Il Carnevale del Labor Day di New York rimane una delle ultime grandi feste di strada che la città ha da offrire. E questo non vale solo per i plebei come il sottoscritto, ma anche per poliziotti e politici.

  • Il Carnevale di Notting Hill è un paradiso

    L'intrepido fotografo William Coutts ha affrontato pioggia, pipì e resti di insalata di cavolo per mostrarvi il carnevale di Notting Hill nella sua versione più bagnata.

  • David Godlis ha fotografato la nascita della scena punk americana

    Ci saranno stati sei o sette fotografi presenti nel giorno della nascita del punk, ma ci sarà sempre un solo Godlis. Per anni le sue foto sono state considerate impubblicabili, e ora le celebriamo con un libro.

  • Il rave dei cowboy

    Il Big Valley Jamboree è uno dei festival country più importanti e noti del continente americano. Per questo ci è sembrato un po' strano trovarci degli uomini vestiti di denim dalla testa ai piedi che si dimenavano su pezzi di Steve Aoki.

  • Sulle tracce dei bambini della Montagna Fumosa

    Il fotografo spagnolo Manu Mart ha fotografato una delle aree più povere di Manila, i cui abitanti sopravvivono rovistando tra la spazzatura e rivendendo i resti di cavi e rifiuti metallici o lavorando alla produzione di carbone.

  • New York - Foto di Neil Winokur

    Neil Winokur è un artista oggettivamente importante. E allora perché quelli che conoscono la sua opera sono relativamente pochi? Dopo averlo incontrato ho finalmente capito il motivo.

  • If it's in your nature, you'll never win

    In Medio Oriente, il mese di Ramadan significa anche soap opera. Queste foto sono state scattate l'anno scorso sul set della produzione di Najdat Anzour, una controversa interpretazione della guerra civile siriana che simpatizza col regime.

  • Doubles

    Tutto è iniziato nel 1999 con le "foto da annuario". Poi però a Richard è venuto in mente di replicare lo scatto, con la modella senza vestiti, e di sovrapporlo al precedente. E questo è il risultato.

  • Prima di Photoshop: le distorsioni in camera oscura di Weegee

    Arthur Fellig (1899 - 1968), aka Weegee, è un leggendario fotografo newyorchese conosciuto soprattutto per i ritratti e le foto delle scene del crimine cittadine. Qui trovate alcune delle sue "distorsioni".

  • John Trotter ha visto la morte in faccia

    Nel 1992, il fotogiornalista John Trotter è stato mandato in Somalia per seguire la guerra civile. In quel periodo il Paese era segnato da un vuoto governativo, numerosi conflitti e una carestia in cui in 12 mesi avrebbero perso la vita 220mila persone.

  • Il sogno centroamericano

    Quando si tratta di documentare l'America Centrale, pochi lavori appaiono completi come quelli del collettivo Ruido Photo. In occasione del decimo anno di attività abbiamo intervistato uno dei suoi fotografi.

  • Orastie è un paradiso

    Orăștie è una cittadina romena così poco popolata che è praticamente impossibile incontrare gente per strada. Il venerdì e il sabato sera però si trasforma, e facce mai viste prima appaiono dal nulla dentro i pub.

  • Katy Strange fotografa tutti quelli con cui dorme

    Katy Strange divide il letto con innamorati e amici, e le piace così tanto che ha deciso di fotografarli tutti. Le ho chiesto cosa le piace del dormire in compagnia, e perché molti credono abbia a che fare col sesso.