• E se qualcuno vi stesse spiando?

    Non è una domanda retorica, ma il nuovo passatempo di Zachary Pointon. Che vuole trasformare il voyeurismo domestico in una forma d'arte.

  • Isn't she lovely: Lucía

    Ragazze che ci piacciono ritratte da fotografi che ci piacciono.

  • Strasburgo è un paradiso

    Vincent è nato e cresciuto a Strasburgo, e ci ha detto che ad eccezione dei mercatini di Natale la città è talmente tranquilla da mettere alla prova la creatività di ognuno. Ci è sembrata una candidata perfetta per questa serie.

  • Nell'URSS aspettare l'autobus era sempre una festa

    Chris Herwig è un fotografo che a un certo punto della sua carriera ha sviluppato un'ossessione per le pensiline degli autobus dell'ex Unione Sovietica. Ha messo da parte un po' di foto, e ora ha lanciato una campagna su Kickstarter per farne un libro.

  • Le bottiglie molotov di Kiev

    I manifestanti di EuroMaidan a Kiev hanno usato il fuoco. Lo hanno usato per difendere le loro barricate, per avanzare e rafforzare le loro posizioni. Donald Weber ha fotografato alcune delle loro bombe molotov.

  • Gli uomini sono più sinceri quando li si spinge al limite

    Nei suoi progetti, Michael Christopher Brown insegue facce e luoghi in transizione: dalla Libia alla Russia, da Broadway al Congo, cerca di esplorare la "relazione tra la distanza e l'onestà" attraverso la fotografia.

  • Varsavia è un paradiso

    Mi scuso con tutti i miei amici per aver pubblicato queste foto. Il fatto è che per me loro sono l'essenza di Varsavia. Senza di loro, la vita qui non sarebbe la stessa.

  • Devo dirti una cosa

    In occasione di una nuova mostra a Seattle Adrain Chesser ci ha parlato del suo progetto del 2003. Quando, per “I Have Something to Tell You”, ha fotografato amici e parenti nel momento in cui rivelava di avere l'AIDS.

  • Una giornata ai "Tranny Awards"

    Nonostante la parola "tranny" sia considerata offensiva dalla comunità LGBT, i partecipanti all'evento che premia persone transessuali nell'industria del porno sembravano disposti a fregarsene, almeno per una notte.

  • The Sochi Project, un promemoria della triste eredità delle Olimpiadi

    Negli ultimi cinque anni, il fotografo Rob Hornstra e il regista Arnold van Bruggen hanno documentato gli enormi contrasti tra gli abitanti di Sochi e la stravaganza dei Giochi. Ora che le Olimpiadi sono finite, li abbiamo chiamati per capire come la pensano.

  • Il circolo dei giovani naturisti inglesi

    Laura Pannack è una fotografa con base a Londra che ha passato un po' di tempo in un campeggio per naturisti inglesi. L'ho chiamata per farmi spiegare com'è andata, e cosa le ha suggerito questo progetto.

  • Mentre Kiev bruciava, a Odessa facevano il bagno

    Il 19 gennaio, i cristiani ortodossi ucraini hanno celebrato l'Epifania alla vecchia maniera: ritrovandosi sulle spiagge del Mar Nero per un bagno nell'acqua gelida. Il tutto mentre a Kiev i manifestanti si scontravano con le forze dell'ordine.

  • Gaël Turpo fotografa l'altro lato di Marne-la-Vallée

    Marne-la-Vallée non è soltanto Disneyland Paris, una città nuova con laghi e bei parchetti. Gaël Turpo ci si è trasferito a nove anni, e di recente ha iniziato a fotografare i suoi abitanti.

  • Tavolo per uno

    Ci sono casi in cui mangiare da soli è mille volte meglio che farlo in compagnia. Per tutto il resto, ci sono le immagini di Table for One.