Lofi hip-hop e Giuseppe Conte sono l'unica via di fuga dall'ansia millennial

Internet ci ha regalato un flusso costante di beat con la voce del premier, e sembra la colonna sonora perfetta per una generazione paralizzata.

Avete presente le radio lo-fi hip-hop, no? Quelle che trasmettono ventiquattr'ore al giorno su YouTube dei beat tutti confortevoli, caldi come il tempo che fu, con immagini di ragazze anime che studiano in camera. Piacciono un sacco a tutti, ma soprattutto ai millennial con l'ansia. E alle etichette, che mettono sotto contratto i producer che con questa cosa qua ci fanno centinaia di milioni di stream.

Pubblicità

Ecco, dato che il mondo è annoiato e che Giuseppe Conte è diventato un idolo del popolo dopo la spinta della comunità k-pop italiana—checché vogliano dire le sue bimbe—è solo coerente che anche il lo-fi hip-hop si adattasse al culto del premier, fotografato mentre lavora in un washitsu autunnale per tirarci fuori dalla crisi durante la pandemia. Buon ascolto.

Se siete cosmopoliti, c'è anche la versione con Angela Merkel, uscita il 9 marzo. E quattro mesi fa era uscita quella con Boris Johnson. E ce n'è una da otto ore, dedicata a un lungo intervento di Bernie Sanders al Congresso americano.

Segui Noisey su Instagram, YouTube e Facebook.

Leggi l'articolo originale, anche: