Pubblicità
Macro

Ho pagato un'azienda perché lasciasse la mia ragazza

Oggi ho lasciato la ragazza con cui stavo da cinque anni e non ho neanche dovuto parlarci. Niente chiamate, mail, messaggi. Ho solo pagato 30 dollari perché un nuovo servizio, chiamato The Breakup Shop, lo facesse al mio posto.

di Emanuel Maiberg
13 novembre 2015, 11:25am


Illustrazione di George Heaven.

Questo post fa parte di Macro, la nostra serie su economia, lavoro e finanza personale in collaborazione con Hello bank!

Oggi ho lasciato la ragazza con cui stavo da cinque anni e non ho neanche dovuto parlarci. Niente chiamate, mail, messaggi. Neanche un'emoji della mano che fa ciao.

Ho pagato 30 dollari perché un nuovo servizio, The Breakup Shop, lo facesse al mio posto. Quest'azienda chiude una relazione al vostro posto, in diversi modi e per diversi prezzi.

"Le persone pagano già servizi come TInder per trovare una relazione, perché non pagare un servizio anche per uscirne," mi ha detto in un'intervista su Skype Mackenzie, il ventenne canadese che la settimana scorsa ha lanciato la società con suo fratello Evan. I due fratelli mi hanno chiesto di omettere i loro cognomi nell'articolo, per proteggere le loro identità.

The Breakup Shop offre:

  • Una mail di rottura per 10 dollari
  • Un messaggio di rottura per 10 dollari
  • Una lettera di rottura semplice per 20 dollari
  • Una lettera di rottura personalizzata per 30 dollari
  • O una chiamata per un prezzo base di 29 dollari (potete pagare di più per accelerare l'ordine)

In aggiunta, The Breakup Shop ha anche una sezione regali, dove potete comprare alla persona che state piantando un abbonamento a Netflix o Call of Duty. In alternativa, potete comprarli per voi stessi per consolarvi dopo essere stati scaricati.

Prima di tutto, tanto per essere chiari, non sto davvero lasciando la mia ragazza, Angela. Volevamo solo provare il servizio. Le ho chiesto in anticipo se le andava bene, e lei ha detto di sì. Avrei potuto fare un ordine dal sito senza dirle niente, ma ho idea che sarebbe stato uno scherzo poco divertente. Come vedrete, il disagio c'è stato lo stesso, nonostante l'avviso preventivo.

Ho scelto l'opzione chiamata telefonica, senza pagare extra, perché sembrava la cosa più rispettosa da fare, e anche perché volevo sentire come avrebbe gestito la cosa l'impiegato di The Breakup Shop. Mandare una mail o un messaggio è facile. Che cosa fai quando l'altra persona ti risponde?

Ecco come l'ho detto ad Angela:

Dopo aver fatto l'ordine, ho ricevuto la mail di conferma. Dopo un paio di ore, ho ricevuto un'altra mail da The Breakup Shop che mi chiedeva chi dovesse chiamare, alcune informazioni base su Angela e me, e perché volessi lasciarla.

Ho risposto a The Breakup Shop che non sopportavo l' "ossessione" di Angela per il trucco e i gioielli, e che non trovavo giusto dover cucinare e pulire tutta casa sempre io. Ad Angela piacciono i trucchi, a me i videogiochi. Ci prendiamo in giro su queste cose, magari bisticciamo anche—il che è stupido—, ma fine della storia. Non sono problemi seri... fatta eccezione per la questione del cucinare. Cucino sempre io e non è giusto, ma pazienza, mi piace cucinare.

Un paio di ore dopo, The Breakup Shop mi invia un'altra mail dicendo che chiamerà Angela il giorno dopo, alle due del pomeriggio.

Nonostante avessimo parlato della cosa preventivamente, pensando persino che sarebbe stato divertente, la chiamata di per sé è stata lo stesso dolorosa, in qualche modo. Ascoltate voi stessi. Dura solo due minuti e il suono si stabilizza dopo qualche secondo:

C'è qualcosa in questa chiamata che la rende imbarazzante e che mi lascia, come cliente, un po' insoddisfatto. Prima di tutto, non ho mai detto alla società di dare consigli ad Angela. Mi hanno chiesto quali fossero i problemi tra noi, glieli ho detti, ma non vedo perché dirle che sono cose su cui lei dovrebbe lavorare. Il più delle volte, le relazioni finiscono perché le persone non sono compatibili. Non significa che una delle due debba cambiare. Che scortese.

Poi, il tizio che ha chiamato Angela le ha detto che la stavo lasciando perché lei mi mette pressioni per sposarci. Non ho mai parlato di matrimonio! Ho detto che mi stava tormentando per un anello con un enorme diamante sopra che a me non piaceva. Capisco che sia facile confondere un anello con un diamante con un anello di fidanzamento, ma non ho mai usato la parola matrimonio. È una supposizione pericolosa da fare per The Breakup Shop.

Infine, The Breakup Shop ha chiuso la chiamata invitando Angela al negozio online del sito, come se acquistare The Notebook in Blu-ray potesse far sentire meglio una persona.

Pensavo che le motivazioni fornite a The Breakup Shop fossero esagerate in modo ridicolo, ma la consegna è stata un po' troppo realistica per Angela.

È tutto ok. Ne abbiamo parlato. Ma Mackenzie ammette che The Breakup Shop potrebbe non essere l'idea migliore per chiudere una storia che dura da tanto, come quella che abbiamo io e Angela.

Da quando hanno lanciato il sito, la settimana scorsa, The Breakup Shop ha fatto tre chiamate e inviato sei messaggi di rottura. Ho chiesto diverse volte se fosse tutto uno scherzo o se fossero convinti della loro idea di impresa. I fratelli hanno detto di essere seri, e che credono di poter ampliare il servizio rendendone automatiche alcune parti. Non è difficile immaginare messaggi e mail automatici, in effetti.

La prima reazione di molte persone, mi ha raccontato Mackenzie, è che la telefonata non sia reale. Le persone pensano che sia uno scherzo. Sono Evan e Mackenzie a fare tutte le chiamate.

"Chiamare le persone è strano, non è una cosa che vorremmo davvero fare; d'altro canto vogliamo convincerle a visitare il negozio, almeno siamo motivati," ha detto Mackenzie. "Non è piacevole, certo, ma devi anche metterti nei panni di chi vuole lasciare l'altra persona. Ci sarà un motivo se ci ha contattati."

Mackenzie mi ha detto di aver avuto l'idea per The Breakup Shop quando una ragazza con cui usciva di tanto in tanto è sparita nel nulla, senza rompere mai davvero con lui. Semplicemente, ha interrotto le comunicazioni, finché lui non ha colto l'antifona.

"Il minimo che puoi fare è rompere con qualcuno, permettendo a quella persona di andare avanti," ha detto Evan e io mi trovo d'accordo con lui.

Lasciarsi non è carino, ma non aver nessun tipo di finale può essere anche peggio. Se siete il tipo di persona che entra e esce da storie brevi e non avete il tempo o il coraggio di rompere con qualcuno da soli, potete pagare The Breakup Shop e lasciare che l'altra persona abbia almeno un finale. È questo, ha detto Mackenzie, il pubblico a cui puntano.

"È una cosa talmente nuova," ha detto. "La prima volta che qualcuno è entrato nell'Uber di qualcun altro sono sicuro che abbia pensato, 'sto salendo sulla macchina di uno sconosciuto, che cazzo sto facendo?' e credo che ci vorrà un po' di tempo prima che le persone capiscano che c'è un servizio chiamato The Breakup Shop che quando ti chiama e ti dice che sei stato scaricato, sei stato scaricato."

Tagged:
Sponsored
economía
relazioni