Pubblicità
Questo articolo è stato pubblicato più di cinque anni fa.
News

Il più grande ipocrita del mondo

Lamar Smith, ideatore della legge contro la violazione del copyright piu dura di sempre, è stato beccato a violare un copyright. E ora sono cazzi suoi.

di Jamie Lee Curtis Taete
13 gennaio 2012, 12:05pm


Lamar Smith: membro del Congresso e faccia da culo di proporzioni storiche.

Membro del Congresso americano e detentore del titolo "parrucchino-più-brutto-del-mondo", Lamar Smith è l'artefice di una legge contro la pirateria online. Lo Stop Online Piracy Act (SOPA) è un oscuro disegno di legge che, se approvato, vedrebbe l'introduzione di sanzioni estremamente severe contro aziende e individui colpevoli di violazione dei diritti d'autore online. Volete un esempio? Lo streaming non autorizzato di contenuti protetti da copyright potrebbe spedirvi dritti dritti in galera. Se il disegno di legge passasse distruggerebbe Internet, trasformando la realtà in un incubo degno della storia di Mad Max (per maggiori informazioni, leggete qui).

Per onestà intellettuale, ho voluto controllare che il materiale presente sul sito web di Lamar fosse pienamente coperto dal diritto d'autore. Sono infatti presenti diverse immagini, due delle quali riconducibili alla stessa agenzia. Desideroso di verificare se Lamar avesse regolarmente pagato per utilizzarle, li ho contattati. Sapete cosa mi hanno detto? "È difficile determinare se una certa persona ha il permesso di usare le nostre immagini." (Grandi notizie, nemici del copyright!)
Tuttavia—ho pensato—, provenendo entrambe dalla stessa agenzia e non portando alcun marchio, è probabile che Lamar sia l'unico omuncolo della Rete a pagare per immagini di repertorio (d'altra parte, sarebbe un idiota a non farlo).

Così ho dato uno sguardo indietro, visionando una versione pre-SOPA del sito.

Ecco un'immagine del sito così come appare in data 24 Luglio 2011.

Questa è la vecchia immagine di sfondo. Con un po' di pazienza, sono riuscito a rintracciarne l'autore, il fotografo professionista DJ Schulte.

Volete sapere una cosa? Qualcuno deve essersi dimenticato di citarlo.

Ho contattato DJ per sapere se Lamar gli avesse chiesto il permesso di utilizzare l'immagine. DJ afferma di non aver mai avuto alcun contatto né con Lamar, né con la sua organizzazione. "Ho modificato il copyright delle mie immagini un paio di anni fa, passando sotto Creative Commons. Si tratta di una licenza che contempla il libero utilizzo delle immagini previa citazione del nome dell'artista e solo per fini non commerciali."

"Sull'immagine che mi hai fornito, il mio nome non compare da nessuna parte. Stando così le cose, sarei portato a pensare che l'organizzazione di Lamar Smith abbia impropriamente utilizzato una mia foto. E, come previsto dal disegno di legge SOPA, potrei chiedere al giudice di prendere provvedimenti contro www.texansforlamarsmith.com."

Oh mamma. Fortuna che esistono persone come Lamar in grado di ideare leggi in difesa dei piccoli pesci! Continua così, Lamar!

Abbiamo contattato l'ufficio di Lamar Smith e siamo in attesa di risposta.

Seguite Jamie su Twitter @JLCT