FYI.

This story is over 5 years old.

VICE News

La guerra del Ciad contro Boko Haram

Il Ciad è uno degli stati che più si è impegnato contro Boko Haram, che ha iniziato ad agire anche al di fuori dei confini della Nigeria. VICE News è stata nella regione e ha parlato con soldati e rifugiati.

Il terrore seminato da Boko Haram si è diffuso anche al di fuori dei confini della Nigeria. A metà giugno il gruppo terroristico, che di recente ha dichiarato la sua affiliazione allo Stato Islamico, ha condotto due attacchi suicidi a N'Djamena, la capitale del Ciad, in cui sono rimaste uccise 23 persone. La minaccia rappresentata dal gruppo terroristico è stata affrontata all'inizio dell'anno da una coalizione formata da Ciad, Niger e Camerun che hanno deciso di aiutare l'esercito nigeriano in difficoltà.

Un contingente di 5.000 uomini dello stato del Ciad si è addentrato in territorio nigeriano. L'esercito del Ciad è uno dei meglio addestrati della regione, e il contingente sarebbe riuscito a uccidere centinaia di militanti di Boko Haram perdendo solo pochi uomini.

Nel frattempo, migliaia di sfollati e profughi hanno cercato riparo nella regione dei laghi del Ciad, che adesso ospita una delle maggiori comunità di rifugiati in uno dei paesi più poveri del mondo. VICE News è stata nella regione e ha parlato con soldati e rifugiati.