FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

Bulldozer, metallo italiano

i
di it
29.4.10

Ultimamente mi sono ascoltato a nastro i Bathory, ma qualcosa mi dice che ora non è il momento giusto per parlare di loro. Quindi ho cercato di pensare al gruppo che ci si avvicinasse di più, e mi sono venuti in mente i Bulldozer. Il loro frontman, AC Wild, cita da sempre i Venom e i Motörhead come le sue influenze principali, cosa più che vera da un punto di vista strumentale, anche se a livello vocale mi hanno sempre ricordato i primi Bathory.

Quando i Bulldozer hanno fatto il loro debutto nei primi anni Ottanta, la loro immagine blasfema e i loro testi non sono stati del tutto apprezzati dalla Chiesa Cattolica (chissà perché). I genitori di due dei membri originari hanno obbligato i loro figli ad abbandonare il gruppo. Poco dopo, nel 1984, i Bulldozer hanno fatto uscire il loro capolavoro assoluto, The Day Of Wrath. È un disco caustico e sfacciato, che si posiziona tra black e thrash metal, e che in termini di brutalità mangia in testa al 99% dei gruppi odierni.

Pubblicità

La mia traccia preferita dell'album è Insurrection of the Living Damned. È un po' più lenta rispetto alle altre canzoni del disco, ed è per questo che mi sono incazzato quando l'ho vista inclusa nella compilation di Metal Forces, Speed Kills (che include anche pezzi di Slayer, Celtic Frost, Metallica, e Destruction). Anche i Bulldozer a quanto pare si sono incazzati, visto che il pezzo non era rappresentativo della loro musica, e non c'entrava un cazzo con le altre tracce della compila.

Dopo una lunga pausa durata 18 anni, i Bulldozer si sono riuniti un paio di anni fa. Puoi vedere qui le date del loro tour.

Bulldozer - "Insurrection of the Living Damned"

PS: L'uomo che ha fatto i mix-tape più fichi nella storia del metal, Fenriz, ha preparato un altro mix esclusivo per Vice. Questa la volta l'ha fatto a quattro mani con Sindre Solem dei Nekromantheon. Roba possente.

†ROCKWELL†