FYI.

This story is over 5 years old.

Papà

Questa serie è il mio tentativo di catturare ricordi d’infanzia che ruotano intorno a mio padre. Ha trascorso 69 anni in una piccola città polacca ed è stato plasmato dalla sua cultura, dallo stile di vita rurale e da decenni di governo comunista.
14.10.14

Questa serie è il mio tentativo di catturare ricordi d’infanzia che ruotano intorno a mio padre.

Ha trascorso 69 anni in una piccola città polacca ed è stato plasmato dalla sua cultura, dallo stile di vita rurale e da decenni di governo comunista. Quando era giovane, incedeva orgoglioso per queste strade, mettendo in mostra il suo corpo scolpito e imponente—un gigante buono, mai spinto da beni materiali e sempre fedele ai propri principi.

La sua presenza mi riporta alla gioventù, a quello che sembrava un infinito allungarsi dei giorni in un mondo che era senza preoccupazioni grazie al mio forte e amato padre. Rifletto sul suo impegno verso l’educazione, lo sport, il cibo sano e la semplicità nel vivere che l’hanno mantenuto così giovane e pieno di vitalità.

Queste immagini rappresentano fantasmi del passato ancora vivi nel presente. Mio padre è un uomo deciso e coerente, l’incarnazione della stabilità e della forza. Niente è cambiato. Riesco ancora a sentire l’odore delle praterie, i rumori del bosco, a tuffarmi nel lago e vedere sempre vicino il contorno della sua figura massiccia fatta di amore eterno.