FYI.

This story is over 5 years old.

VICE News

Roulette russa - Parte 72

Il corrispondente di VICE News Henry Langston è andato a Novoazovsk, al confine tra Ucraina e Russia, per cercare conferme alle voci di un coinvolgimento russo nel conflitto.
04 settembre 2014, 11:34am

Per tre settimane, Donetsk, la città nell’est dell’Ucraina capitale dell’autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk, è stata bombardata quasi ininterrottamente. Centinaia di civili hanno perso la vita nei bombardamenti, mentre l’esercito ucraino circondava Donetsk e i filorussi combattevano per tentare di mantenere il controllo su quella che è, a livello strategico, la città più importante della zona.

Da fine giugno a oggi, l’esercito ucraino ha conquistato vaste porzioni di territorio, mentre i ribelli hanno annunciato una controffensiva per spezzare l’assedio di Donetsk e di altre città tuttora sotto il loro controllo. Il 25 agosto le forze ribelli hanno spostato un gran numero di carri armati e di veicoli corazzati dal confine russo alla costa meridionale del paese. Quindi sono riusciti a conquistare facilmente la città costiera di Mariupol ma si sono dovuti fermare dopo essere stati sconfitti dall’esercito ucraino e da un contingente di volontari nei pressi di Novoazovsk.

VICE News è andata a Novoazovsk per scoprire se le voci di un coinvolgimento della Russia nel conflitto sono vere. Abbiamo incontrato gli abitanti della città, terrorizzati e costretti a vivere sotto i bombardamenti, e le truppe ucraine, arrabbiate per il mancato arrivo dei rinforzi promessi da Kiev.