Foto surreali di un'assurda conferenza per ricchi sulle criptovalute
Questa opera di Cryptograffiti è stata venduta con un valore di 2.000/3.000 dollari durante l'asta. Robert Indiana, eat your heart out. Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Foto surreali di un'assurda conferenza per ricchi sulle criptovalute

I biglietti dell'Ethereal Summit costano 1.200 dollari, ma puoi seguire lezioni di meditazione e mangiare sushi tracciato con la blockchain.

Stando a quello che sostengono gli organizzatori di questo summit, la rivoluzione passerà inevitabilmente per la blockhain.

Durante l'Ethereal Summit, una conferenza che si è tenuta lo scorso fine settimana organizzata dalla società di sviluppo di software basati sulla blockchain Consensys, la presentazione di ogni nuovo progetto basato su questa tecnologia che mi è capitato di ascoltare definiva il proprio lavoro come rivoluzionario. C'è una rivoluzione in corso nel modo in cui gli artisti visivi collaborano e vendono il loro lavoro; la blockchain sta rivoluzionando l'economia petrolifera dell'Arabia Saudita; le blockchain distributed ledger stanno rivoluzionando il modo in cui i musicisti formano le band; e infine anche il modo in cui consumiamo il sushi è stato… ebbene sì, rivoluzionato dalla blockchain.

Pubblicità

”Rivoluzione” mi è sembrata essere la parola d'ordine del Summit. Da un lato, la rivoluzione denota uno sconvolgimento che può essere di enorme portata fino a coinvolgere l'ordine naturale delle cose. Dall'altro, negli Stati Uniti si tende ad equiparare la rivoluzione al progresso e alla liberazione dall'oppressione, anche se molte altre rivoluzioni si sono concluse con dittature brutali. Una rivoluzione è anche un termine tecnico per descrivere la rotazione intorno ad un asse fisso. In quest'ultimo caso, ogni rivoluzione riporta direttamente al punto di partenza. Spesso mi è risultato difficile capire quale fosse l'uso che gli autoproclamatisi rivoluzionari stesero facendo della parola durante il summit — un evento del costo di 1.200 dollari a persona ospitato in uno spazio d'arte di Brooklyn.

Consensys è una azienda multinazionale fondata da Joseph Lubin, uno dei creatori di Ethereum, che grazie al suo investimento iniziale nella criptovaluta è diventato miliardario. Oggi, Consensys conta più di 800 dipendenti e quasi tutte le aziende presenti al summit erano in qualche modo legate ad essa come start-up incubate dall'azienda o con ruoli di consulenza. In un certo senso, Consensys è una sorta di Ycombinator per il mondo della criprovalute — l'azienda concede il suo supporto alle nuove imprese che sfruttano la blockchain che fanno presagire maggiori possibilità di successo, questo l'ha portata a collaborare e investire in ogni campo, dalla distribuzione della musica fino all'estrazione mineraria degli asteroidi.

Pubblicità

Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MOTHERBOARD e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanale.

L'Ethereal Summit è prima di tutto un evento di settore, ma ha anche ambizioni creative legate alla blockchain e ospita una serie di installazioni artistiche, oltre a un'asta dove ha avuto luogo una vendita di Cryptokitty per 140.000 dollari in ether. In aggiunta, c'era anche il guru New Age Deepak Chopra che teneva meditazioni guidate nel cortile. Nessuno, Lubin compreso, è stato in grado di spiegarmi la presenza di Chopra. ”Credo che sia stato lui a contattarci,” mi ha detto Lubin quando gliene ho chiesto.

Nonostante tutto, la presenza di Chopra non era completamente fuori luogo. Chopra si è fatto un nome, combinando contenuti spirituali a parole chiave come ”quantico,” scatenando l'ira di scienziati che lo hanno criticato per il suo uso improprio di concetti scientifici. Eppure questa mescolanza di hype e scienza è senza dubbio familiare a chiunque lavori sui database distribuiti, un campo in cui il termine "blockchain" è stato abusato al punto da avere quasi perso ogni genere di significato. L'unica cosa che mancava alla conferenza, per quanto mi riguardava, era un bar che serviva Long Island Iced Tea.

In ogni caso, eccovi qui un tour visivo del secondo New York Ethereal Summit. Se i suoi partecipanti ci hanno visto giusto, potrà fornirvi anche un piccolo sguardo verso il futuro.

Pubblicità

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Eva Kaili è membro del Parlamento europeo in rappresentanza del Movimento Socialista Panellenico della Grecia. Al summit, ha parlato di come l'Unione Europea sta approcciando la regolamentazione della blockchain.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Viant è una start-up aquisita da Consensys che vuole rendere più trasparente la gestione della catena di distribuzione, collaborando con i pescatori delle Filippine per tracciare il pesce dal momento della cattura fino a quando arriva sulla tavola utilizzando delle etichette elettroniche RFID per registrare ogni pesce sulla blockchain di Ethereum.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Dopo avere assistito a un breve filmato che illustra il processo, agli ospiti è stato servito del sushi che era stato tracciato sulla blockchain di Ethereum.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Questo Cryptokitty è stata realizzato appositamente per l'Ethereal Summit ed è stato venduto all'asta per 140.000 dollari. Tutti i proventi dell'asta saranno utilizzati da Consensys per finanziare ulteriori progetti artistici basati sulla blockchain.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

“HODLism: An Initial Soul Offering,” invece, è un'installazione artistica interattiva in cui gli utenti digitano in un terminale una preghiera a "Padre Satoshi." Questa preghiera viene convertita in una chiave privata, che viene poi utilizzata per cercare di aprire il vero portafoglio Bitcoin di Satoshi Nakamoto, che si suppone contenga oltre un milione di bitcoin.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

L'altarino di HODLism era decorato con delle immagini di Vitalik Buterin, il fondatore di Ethereum, e un'immagine di Dorian Nakamoto, un uomo giapponese che era stato identificato erroneamente come la persona che si celava dietro a Satoshi Nakamoto, il creatore di Bitcoin.

Pubblicità

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Ecco il terminale HODLism da cui gli utenti possono inviare la loro preghiera a Satoshi.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Nella mostra erano esibiti anche le confezioni con cui venivano venduti i software.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Ma invece di contenere l'ultima versione di Windows, queste confezioni di software ospitavano una varietà di malware di cryptojacking come WannaMine, che sfruttano gli exploit della NSA per minare criptovalute sui computer degli utenti ignari.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

I partecipanti all'Ethereal Summit potevano prendersi una pausa partecipando a meditazioni guidate nel cortile. L'ultima meditazione di sabato è stata condotta da Deepak Chopra in persona.

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Un'artista dipinge un'opera per Cellarius, un ”franchise transmediale cyberpunk che sfrutta la tecnologia della blockchain e le risorse generate dagli utenti per fargli creare una storia in maniera collaborativa.”

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

Aya Miyaguchi, direttore esecutivo della Fondazione Ethereum ha tenuto un talk intitolato “Why I Care About Ethereum and You Should Too.”

Immagine: Daniel Oberhaus/Motherboard

E niente, staremo a vedere che cosa ne sarà di questa rivoluzione…

Questo articolo è comparso originariamente su Motherboard US.

Seguici su Facebook e Twitter.