In questo bar belga se volete bere una birra dovete dare una scarpa

Poi ve la ridanno, tranquilli (ma solo se non "porterete via come souvenir" il bicchiere di birra).
Collage di foto; a sinistra cortesia del Dulle Griet, a destra dell'utente Instagram sanderbossie94.

Che il Belgio fosse il paradiso di intenditori, o anche semplici amanti, della birra, lo sapevamo già. Dopotutto si tratta di uno dei paesi in cui si trovano le birre migliori al mondo. Negli ultimi tempi, però, le cose hanno preso una piega un po’ diversa dal solito. Sembra che adesso a essere ricercata non sia più solo la birra belga, ma anche i bicchieri. Conseguenza di una pratica fin troppo conosciuta all’interno dei confini belgi - e che probabilmente conoscete pure voi: il furto (travestito da souvenir) dei boccali di birra. Il ratto dei bicchieri belgi procede a un passo talmente allarmante che i proprietari dei pub e dei locali hanno deciso d’intraprendere misure di sicurezza volte ad assicurare l’incolumità dei bicchieri (che possono costare anche fino a 50 euro a pezzo).

Pubblicità

“Tutti i nostri bicchieri sono dotati di protezione antifurto,” mi spiega Philip Maes, proprietario del 2be Bruges, che ha optato per delle placche elettroniche antitaccheggio su ogni bicchiere. “Alcuni dei nostri bicchieri sono realizzati a mano e perciò sono letteralmente unici. Ci sono turisti che arrivano e pensano di poterseli portare a casa stile trofeo, gratis.”

Secondo Maes il furto dei bicchieri è sempre stato un grande problema e le placche stanno riuscendo a contenerlo. Di solito, comunque, non arriva mai a chiamare la polizia. “No, non ci spingiamo così in là. Spesso e volentieri bastano il suono dell’allarme e il senso di vergogna ad assicurare che i bicchieri rimangano da noi. L’imbarazzo riesce a dissuadere circa l’80% delle persone. Il rimanente 20% si dissuaderà da solo.”

Il personale del Dulle Griet, a Gand, ha trovato un’altra soluzione. Vuoi venire a bere una birra? Benissimo! Però mi devi dare una scarpa in cambio. Scusa, come dici? Non ti preoccupare, te la ridaremo. Tu bevi la tua birra, ridacci il bicchiere e alla tua sneaker Yeezy non succederà nulla di male.

A quanto pare, sebbene qualcuno che se ne è uscito dal bar senza scarpe ci sia effettivamente stato, nessuno ha cercato di entrarvi scalzo. Ovviamente qualsiasi scarpa va bene, al Dulle Griet non si discrimina nessuno. “Accettiamo qualsiasi tipo di scarpe, anche se ci rendiamo conto che le infradito non valgano quanto un bicchiere,” spiega il proprietario del locale, Alex De Vriendt.

Pubblicità

Le scarpe abbandonate finiscono come monito in un cesto che penzola dal muro - forse vi suonerà strano ma, ci assicurano, intimorisce e imbarazza. Anche se non del tutto, perché un bicchiere di birra talvolta vale di più di una corsa fuori dal locale senza una scarpa.

L’escamotage bizzarro, osservati i meravigliosi bicchieri del Dulle Griet, appare proprio come più che legittimo. Insomma, io stesso ne vorrei almeno uno! Ma non lo ruberei mai, e sapete perché? Perché rubare è sbagliato, amici. I bicchieri di birra non sono trofei né dei cimeli da coccolare nostalgicamente quando sarete vecchi. Sono contenitori da cui poter bere e basta.

Segui MUNCHIES Italia anche su Facebook e Instagram.


Quest'articolo è originariamente apparso su Munchies US.