Biodomes

Questo attivista si è sigillato in una serra per simulare il cambiamento climatico

Ma dopo sole 15 ore la situazione si è fatta troppo rischiosa.

di Becky Ferreira
26 ottobre 2018, 10:49am

Image: Kurtis Baute

Ci sono molti modi per aumentare la consapevolezza delle persone sul cambiamento climatico, ma sigillarsi in un piccolo 'biodome' fatto di plastica merita di sicuro un premio creatività. Questo è l'approccio fai-da-te adottato dallo "scienziato strambo" Kurtis Baute, che mercoledì a mezzanotte si è chiuso in un mini-ecosistema a Comox, nella British Columbia canadese.

Baute ha condiviso la sua esperienza su Twitter con l'hashtag #KurtisInAJar, ed era pronto a restare nell'habitat per tre giorni. Ha monitorato i suoi parametri vitali e i livelli di diossido di carbonio del biodome. Ma dopo sole 15 ore, restare in quell'ambiente è diventato troppo rischioso per la sua salute.

"Mi piacerebbe restarci per 24 ore, ma vedremo," mi aveva detto Baute in un'email mercoledì mattina. "Il diossido di carbonio è salito nel corso della notte, quindi aspetto la luce del giorno quando le mie piante faranno il loro. Vedere quanto i nostri corpi influiscano sull'aria intorno a noi è davvero shoccante."

Il suo piano di vivere in una serra cubica di tre metri per lato lo aveva svelato ad agosto sul suo canale YouTube. L'idea era di simulare, in piccolo, il processo umano che ha portato a un cambiamento climatico su scala globale. Espirando, Baute immette anidride carbonica nella piccola atmosfera, che non è ventilata, mentre le molte piante del biodome sono pensate per fornirgli l'ossigeno di cui ha bisogno per inspirare.

Lo spazio è "letteralmente tri-sigillato," ha detto Baute. "Un foglio continuo di plastica da serra, arrotolato e piegato, poi sigillato con del nastro adesivo da fuori a dentro, infine silicone su tutto ciò che sembrava lievemente imperfetto. Mi sono assicurato che non entrasse aria, per quanto suoni contro-intuitivo."

L'esperimento #KurtisInAJar è solo l'ultimo dei progetti di Baute. In estate, ha percorso in bici una provincia del Canada per misurare la curvatura della Terra, e in un video particolarmente popolare di gennaio ha ricreato la timeline dell'universo con i domino.

Questo articolo è apparso originariamente su Motherboard US.