Pubblicità
Food by VICE

In Inghilterra mangiano gli scoiattoli come forma di patriottismo estrema

Dio salvi la Regina. Ma anche quelle adorabili creature pelosette.

di Andrea Strafile
02 marzo 2018, 8:45am

Immagine via Flickr

Quando nel Regno Unito ci si mette di mezzo il patriottismo, non c’è nemico che tenga: una nazione intera si riunisce spalla a spalla per combattere in nome di Dio, della Regina e del tè delle cinque.

Il nemico, questa volta, è l’orrendo scoiattolo grigio americano, ritenuto colpevole di aver soppiantato il più elegante e smaccatamente posh scoiattolo rosso. Sì, quello col musetto carino e la coda che sembra una nuvola di fuoco.

E cos'hanno pensato i britannici per eliminare l'invasore americano e salvaguardare la fauna locale? Di mangiarselo, ovviamente.

In tutta Londra, in Galles, nello Yorkshire e in qualsiasi altra contea di cui vi venga in mente il nome, i macellai stanno ricevendo richieste su richieste di piccoli scoiattoli già scuoiati e pronti per essere serviti. “Ne vendiamo di media una dozzina al giorno” dichiara un macellaio di Corbridge “Ma cerchiamo di mettere mano su ognuno di quelli che troviamo: una volta sono riuscito ad ottenerne sessanta e sono finiti nel giro di un paio d’ore”.

Il gusto dello scoiattolo, a quanto pare, rimane dolce, a metà tra la carne di agnello e quella dell’anatra


A me piace pensarla così: uomini vestiti di tweed dalla testa ai piedi che sparano ai grey squirrels con un piccolo fucile portandosi dietro un cane bassotto.

Inizialmente la paura dei commercianti era che la gente non sarebbe riuscita a mangiarli davvero. Ma stiamo parlando di un popolo che ha sconfitto i nazisti con un pugno di aerei guidati da ragazzini quindi, ehi, che sarà mai un piccolo scoiattolo?

E infatti tutti hanno accolto con gioia la nuova tendenza gastronomica, all’alimentari al ristorante stellato che lo serve fritto con le patatine, fino ad arrivare alle anziane signore felici di avere qualcosa in più da mettere in quei loro tremendi pasticci di carne e torte salate con pancetta.

Il gusto dello scoiattolo, a quanto pare, rimane dolce, a metà tra la carne di agnello e quella dell’anatra. Oltre ad avere un bassissimo contenuto di grassi.

Ne vuoi mangiarne uno anche tu? Lo trovi qui.

Ricordati, il motto è uno, forte e risuona fiero tra tutti i butchers delle città: “Quando il tuo paese è in pericolo, mangia un grigio e salva un rosso”.

Segui MUNCHIES Italia anche su Facebook e Instagram.