giornalismo

Questo invece è un vero articolo del Giornale

Il Giornale ha pubblicato la stessa notizia a tre anni di distanza, se n'è accorto e il risultato è francamente incredibile.

Vi ricordate la storia del pilota d'aerei "che si fa i selfie in volo con la testa fuori dal finestrino"?

Certo che ve la ricordate, perché è successa ieri. Comunque, per chi se la fosse persa: il Corriere della Sera ha pubblicato (e poi rimosso) un articolo incredibile in cui si raccontava la storia di Pilot Patrick, un pilota di linea che nel tempo libero si fa delle foto con la testa fuori dal finestrino degli aerei (quando sono sulla pista, ovviamente) e poi le modifica per farle sembrare scattate in volo. Fin qui tutto ok, solo che il Corriere si era perso il piccolo dettaglio per cui quelle foto NON SONO VERAMENTE SCATTATE IN VOLO.

Pubblicità

Nei commenti Facebook a questa storia—se volete saperne di più potete leggerla qui—in molti facevano osservazioni sullo "stato in cui si trova il giornalismo italiano." Ecco, dato che come ci insegna la saggezza popolare non devi mai pensare di averle viste tutte perché quando lo pensi la vita trova sempre il modo di sorprenderti, oggi è stato scritto un nuovo capitolo* della questione: livello del giornalismo italiano –> questo.

Stavolta il quotidiano protagonista è il Giornale, lo storico quotidiano fondato da Montanelli (grazie Montanelli per aver fondato il Giornale, e grazie Berlusconi per averlo comprato). In breve la storia è questa: una coppia si sposa, fa un figlio, il figlio è affetto da nanismo, la moglie confessa al marito di averlo tradito con uno stripper nano durante l'addio al nubilato.

Ora io non voglio nemmeno chiedermi se sia successo davvero, non voglio nemmeno provare a fare il fact checking di questa notizia. Non è questo il punto, anche se stiamo parlando di giornalismo e il fact checking è sempre molto importante. Il punto è che questa storia è stata pubblicata DUE VOLTE DALLO STESSO SITO. Metto qui le due versioni a beneficio dei lettori laureati in filologia romanza:

PRIMA VERSIONE, DEL 7 OTTOBRE 2014, TITOLO: "SONO INCINTA. È STATO UNO STRIPPER NANO AL MIO ADDIO AL NUBILATO"

Gli adii al nubilato, o celibato, possono essere sfrenati. Feste, alcool e spogliarellisti, o spogliarelliste, sono ingredienti che di solito abbondano nell'ultima sera da single. Un film di grande successo come "Una notte da leoni", ad esempio, racconta le vicende di un gruppo di ragazzi che devono ricostruire lo sfrenato addio al celibato di uno di loro.
In Spagna, in questi giorni, una notizia sta facendo il giro dei siti internet, come scrive il portale spagnolo Periodista Digital. In questo caso, però, a spassarsela è stata una donna. Una giovane coppia di Valencia era sposata dall'inizio di quest'anno, tutto sembrava perfetto. Qualche settimana dopo il matrimonio la donna scopre di essere in dolce attesa e i due sposi si preparano ad allargare la famiglia. Quando è nato, però, il bambino era affetto da nanismo. Ed è stato allora che la donna ha dovuto confessare: durante l'addio al nubilato ha fatto sesso con uno stripper nano. Secondo i siti spagnoli anche i suoi amici più intimi, che hanno partecipato alla festa quella sera, non sapevano nulla.

Pubblicità

SECONDA VERSIONE, DEL 9 OTTOBRE 2017, TITOLO: "LO STRIPPER NANO MI HA MESSA INCINTA ALLA MIA FESTA DI ADDIO AL NUBILATO"

Un matrimonio fresco fresco, un idillio d'amore terminato nel peggiore dei modi, soprattutto per il novello sposo. Si è visto confessare dalla moglie un tradimento con uno stripper nano durante l'addio al celibato.
Il "sì, lo voglio" doveva essere eterno. E invece il matrimonio è terminato nel peggiore dei modi. Una giovane coppia di Valencia, sposata all'inizio di quest'anno, ha ricevuto la lieta notizia della gravidanza. Dopo 9 mesi d'attesa, fatta d'amore e passione, la donna ha partorito. Sfortunatamente per la coppia il piccolo è afflitto da nanismo. Patologia derivata da anomalie genetiche. Strano perché nessuno dei due coniugi aveva patologie simili in famiglia.
A dare una risposta alla malattia è proprio la donna che, poco dopo il parto, ha confessato al marito di averlo tradito durante l'addio al nubilato proprio con uno stripper affetto da nanismo. La donna ha provato a nascoNdere quel piccolo errore, purtroppo però la nascita del figlio le ha impedito di nascondere la verità, come riporta il Periodista Digital.

Sì, lo so, arrivati a questo punto avete delle domande. Ce le ho anche io. Proviamo a metterle in fila per capire quali sono le criticità di questa situazione:

Esattamente (1) com'è avvenuta la genesi del secondo articolo? Come ha fatto l'autore a trovare una notizia di tre anni fa e scriverci su? Come mai nessuno al Giornale ha NON DICO controllato la data della notizia, NON DICO controllato la presenza di un altro articolo sul tema negli archivi del sito, ma CERCATO SU GOOGLE. Voglio dire, bastava cercare "stripper nano giornale" su Google. Non è difficile. (Per il futuro ho fatto un piccolo script su LGTFY che lo fa in automatico, sia mai che tra tre anni siamo qua a commentare un terzo articolo su questa storia).

Pubblicità

Perché (2), una volta appurato che la notizia era vecchia e che il Giornale aveva già scritto un articolo al riguardo, hanno deciso di aggiungere un update come se si trattasse della semplice correzione di un refuso, e niente di più?

E poi (e qui siamo al sublime, al sublime vi giuro) perché (3) nell'update hanno messo il link al pezzo originale?

Non so voi, ma non vedo l'ora di sapere cosa potremo leggere domani sui giornali italiani.

*Non so se si possa esattamente definire un nuovo capitolo o un seguito visto che in realtà tecnicamente il caso è dell'altro ieri, il giorno prima che uscisse la storia di Pilot Patrick. Immagino che per classificarlo si possa adottare lo stesso metodo che è stato usato per classificare le varie trilogie di Guerre Stellari, dato che una è uscita prima dell'altra ma è ambientata dopo e quindi l'ordine giusto per vederle è tipo 4-5-6-1-2-3 o una cosa del genere (non ho visto quella nuova).

Segui Mattia su Twitter