Ottimo lavoro, umanità: ora le api costruiscono nidi fatti interamente di plastica

Un gruppo di ricercatori ha scoperto delle api solitarie in Argentina che costruiscono nidi con i resti dei sacchetti di plastica.

|
03 giugno 2019, 10:31am

Un'ape Megachile rotundata, il tipo che potrebbe aver costruito questi nidi, con affianco immondizia di plastica. Immagine: Peggy Greb via public domain/Wikimedia Commons; PxHere 

Con grande imbarazzo dell'intera razza umana, alcuni scienziati hanno trovato un nido di api fatto di buste di plastica in Argentina. Stando ai ricercatori, il nido di plastica comporta un tasso di sopravvivenza più basso per le api.

I ricercatori hanno piazzato "hotel" per api selvatiche solitarie—strutture fatte di lunghi tubi cavi dentro i quali le api possono costruire il nido per le loro larve—nella primavera ed estate del 2017 e del 2018. In genere, queste api creano il nido dentro ai tubicini usando fango, foglie, frammenti di pietra, petali, resina degli alberi e qualsiasi altro materiale riescano a procurarsi.

Ma in uno dei nidi che hanno trovato a questo giro, le api avevano usato la plastica. Quel nido, fatto di tre celle separate, era fatto di plastica sottile e azzurro chiaro, come quella delle buste di plastica, e di una plastica bianca, più rigida.

plastic bee nest

Rispetto agli altri due nidi che i ricercatori hanno esaminato, che erano fatti di materiali naturali, le api di questo avevano un tasso di sopravvivenza più basso. Una delle celle conteneva una larva morta, un'altra sembrava aver ospitato un adulto che ha poi abbandonato il nido e la terza era incompleta. Le scoperte degli scienziati sono state pubblicate sulla rivista Apidologie.

Non è la prima volta che gli scienziati osservano api che aggiungono plastica ai propri nidi, ma è la prima volta che incontrano api i cui rifugi sono fatti solo di plastica.

Nel 2013, alcuni ricercatori hanno scoperto che le api collezionavano poliuretano (la schiuma usata soprattutto nell'arredamento) e polietilene plastico (usato nei sacchetti e nelle bottigliette) per i propri nidi, in combinazione con materiali naturali. Ma, questa volta, non c'era altro oltre alla plastica.

Api che fabbricano i propri nidi con i sacchetti di plastica suona come la trama di un film ambientato in una distopia ecologista. Ma, a differenza di tutta la plastica che c'è nel nostro cibo, nella profondità dell'oceano e negli stomaci degli animali selvatici, questa scoperta non è del tutto un male. Cioè, ovviamente è comunque una notizia terribile, ma dimostra anche che le api sono resilienti davanti a tutta l'idiozia umana, dicono i ricercatori.

"Potrebbe dimostrare la capacità di reazione delle api in cerca di materiali alternativi per costruire i propri nidi, davanti al disturbo creato dall'uomo," hanno scritto i ricercatori nel paper.

Forse gli erbicidi nei campi nelle aree coltivate in prossimità erano troppo tossici perché le api usassero materiali irrorati, o le plastiche offrivano una protezione dagli elementi che le foglie e i ramoscelli non danno. A prescindere, questa scoperta ricorda senza tanti giri di parole che le persone stanno abusando della natura, riempiendola di plastica—e che le api sono creature davvero intelligenti.

Questo articolo è apparso originariamente su VICE US.