relazioni

Perché gli ex approfittano del Natale per riallacciare i rapporti

Ogni anno, una persona su dieci rischia di essere ricontattata da un ex con la scusa degli auguri di buone feste. State in guardia.

di Maighna Nanu; illustrazioni di Esme Blegvad
23 dicembre 2019, 8:40am

Come succede in molte storie d’amore moderne, Anjali e Patrick si sono incontrati su Tinder. Si sono frequentati per circa cinque mesi, poi Patrick ha interrotto brutalmente i rapporti a una fermata dell’autobus. “Ha detto ‘A questo punto dovrei essere innamorato, ma non lo sono’, poi ha borbottato qualcosa sul senso di colpa cattolico, è salito sull’autobus ed è andato a casa,” racconta Anjali, 32 anni. Dopo quattro mesi di silenzio, ha ricevuto un messaggio: “’Buon Natale e tutto, Anjali—spero vada tutto bene!’”

Senza saperlo, Anjali era appena caduta vittima di uno straziante fenomeno amoroso: quello per cui, insieme alle feste, arrivano anche i messaggi degli ex con la scusa degli auguri. Stando a ricerche assolutamente scientifiche, ogni anno una persona single su dieci viene contattata da un ex fidanzato o ex scopata alla ricerca del suo personalissimo momento alla Love Actually, perché “A NaTalE ci MeRiTiamO tuTTi uN Po’ di AmORe.”

Sbagliato. A Natale si beve, si guardano film banali e melensi e si litiga con i parenti indossando cappellini di carta troppo stretti. L’ultima cosa che vuoi durante questa stagione fragile e snervante è un ex che ti piomba tra i DM con frasi tipo “spero tutto OK.” Eppure è proprio questo che toccherà in sorte a molti di noi.

Nel 2016, Isobel*, grafica di 24 anni che vive a Londra, è andata al solito bar in cui ogni Natale si ritrova con gli amici. Solo che ci ha trovato anche una vecchia fiamma, e in quel luogo familiare e al sicuro dal freddo si sono create le condizioni perfette perché fossero evocati antichi spiriti. Dopo un paio di bicchieri, i due sono ripiombati in fretta nelle vecchie abitudini: farsi incazzare a vicenda e perdersi in profondissime conversazioni. La mattina dopo, il danno era fatto: Isobel si è svegliata trovando un messaggio “che per metà si scusava e per metà ci provava.” Dopo cinque anni di pessimo tempismo e occasioni perse, quell’incontro casuale ha spinto Isobel ha considerare seriamente di ricominciare una storia con quella persona.

“Rivederlo ha portato a galla tutti i vecchi ricordi,” dice. “Non ci abbiamo mai messo davvero una pietra sopra e c’erano parecchie cose lasciate in sospeso.”

Natale è un periodo dell’anno emotivamente volatile: tutto quell’affetto familiare e quel senso di presunta completezza sono contagiosi come un raffreddore stagionale, e si portano dietro l’ansia speciale di starsi perdendo qualcosa. E questi, lo sappiamo, sono ingredienti fondamentali per una decisione sbagliata. Improvvisamente, il bisogno di farsi le coccole sotto una coperta con la persona che non ha mai capito come farti avere un orgasmo zittisce brutalmente il tuo orgoglio e senso di amor proprio.

Holly, che ha 25 anni e fa l’account manager a Londra, è d’accordo: il bisogno di conforto è un fattore comune tra chi decide di fare un nuovo tentativo con un ex che si è fatto sentire sotto le feste. “Sotto Natale vuoi stare bene, è ovvio, ed è semplicemente più facile farlo con qualcuno con cui l’hai già fatto,” dice.

Holly ha iniziato a uscire di nuovo con la sua ex, Jenny, dopo essere tornata dalla famiglia per Natale. Un giorno, dopo essere uscita a fare delle commissioni in macchina, ha ricevuto un suo messaggio: “Ehi, ti ho vista passare da casa mia—sei tornata per le vacanze? Spero tutto bene.”

“Quel messaggio sembrava così innocente e casuale, che abbiamo iniziato a scriverci e ci siamo viste,” spiega Holly. “È stato bello perché tutti gli altri sembravano avere qualcuno, o forse solo perché era Natale.”

L’atmosfera tipica di questa stagione è un po’ come la carta del monopoli “uscite gratis di prigione,” perché crea la tempesta perfetta di solitudine e ridondanza affettiva—una tempesta che consente di dimenticare l’amarezza che avevi provato dopo la rottura. Il fatto che la persona con cui stavi abbia flirtato con il tuo coinquilino o ti abbia umiliato davanti ai suoi amici perde qualsiasi importanza non appena, complici l'alcol e gli zuccheri in eccesso, vedi una storia su Instagram in cui è con la sua nipotina e indossano lo stesso maglione.

“Ho pensato che il periodo natalizio le avesse dato un motivo per non essere così testarda e scrivermi,” ha detto Robert Gabriel, 30 anni, che ha ricevuto un messaggio dalla sua ex Natasha il giorno di Natale, con scritto “spero ti sia arrivato il tuo videogioco preferito.”

Per Robert Gabriel, il messaggio è stato un “sollievo.” Dice che era “felice” che lei si fosse fatta viva e che il messaggio era una dimostrazione del fatto che provava ancora qualcosa per lui. “Credo che sia ‘furbo’ approfittarsi di questo momento,” spiega. “Non puoi tenere il muso—lo spirito del Natale ripulisce l’aria e apre la porta, ti fa accogliere le persone e sperare il meglio per loro. Se c’è un’amicizia o una storia che è andata in pezzi nel tuo passato, è un buon momento per tendere una mano in quella direzione. Non si sa mai, magari potrebbero riallacciarsi i rapporti.”

Ad ogni modo, un po’ di coccole non risolvono davvero i problemi. La botta emotiva iniziale data dalla sorpresa di qualcuno che spunta dal nulla si esaurisce in fretta quando ti ricordi che c’era una buona ragione se vi eravate piantati e non vi siete sentiti per 11 mesi.

“È stato un processo mentale chiarissimo: a Natale stai con chi ami, no? Quindi chissà cosa sta facendo quella persona con cui uscivo tempo fa,” dice Anjali. Data la natura della loro rottura, non aveva la tentazione di tornarci insieme. Dopo due mesi ha risposto con un messaggio da protocollo standard “tutto ok, spero anche tu”—senza aspettarsi una risposta. “Poi lui ha detto qualcosa su Michael Bublé. Cosa rispondi? Era tutto stranissimo, ma era bello sapere per un attimo che si era pentito di avermi lasciata.”

Per Holly e la sua ex, i vecchi problemi non ci hanno messo molto a ripresentarsi. “Dopo un paio di incontri le discussioni sono ricominciate e mi ricordo che ho pensato: è l’unica persona con cui litigo, che cavolo sto facendo? E lì è finita.”

Ora che ha un'altra relazione, Holly pensa a come questo fenomeno si relazioni con l’autostima delle persone e con il loro stato sentimentale in quel momento. “Se sai accettare di essere felice e che ti puoi bastare, non avrai l’impulso urgente di rispondere. Ma noi eravamo entrambe sole e single ed era Natale.”

“Nella mia testa, sapevo che lui non era la persona giusta, ma quando l’ho visto era ancora qualcuno che sapevo piacermi molto e mi sono confusa,” concorda Isobel. Come Holly, si è pentita di aver dato una nuova occasione al suo ex. Entro Capodanno si erano già piantati di nuovo—e questa volta molto male. “È un momento dell’anno troppo intenso emotivamente, ma dura solo fino al 7 gennaio. Poi devi tornare coi piedi per terra.”

“Un cane è per sempre, non solo per Natale,” è uno slogan coniato per contrastare l’abbandono degli animali e dissuadere le persone dall’agire d’impulso prendendo qualcosa per cui avrebbero poi perso interesse in fretta. La stessa cosa dovrebbe valere anche per gli ex.

Tagged:
ex
amore
natale
sesso