Attualità

Come sono scappata—due volte—dalla Corea del Nord

Una rifugiata nordcoreana spiega come è sopravvissuta alla fame, alle torture e alle malattie per scappare due volte dal paese d'origine.
18.3.21

“Mio zio è morto di fame davanti ai miei occhi.”

In questo secondo episodio di Informer, serie che raccoglie testimonianze in forma anonima, una rifugiata nordcoreana nel Regno Unito—dove attualmente risiede—racconta com’è vivere in Corea del Nord, del rimpatrio, delle torture strazianti nei campi di lavoro, del ricongiungimento col figlio in Cina, di fame e traffico di esseri umani.

Per guardare il video coi sottotitoli in italiano, clicca sul tasto CC della barra del player.

Altro dalla serie Informer: Un ex detenuto spiega come si corrompono le guardie in carcere