FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

Girl News - Ragazze e porno

Non è facile trovare della buona pornografia. Ma se ci sono ragazze di mezzo, le cose diventano ancora più complicate.
17.3.12

Stiamo per entrare in una nuova era della pornografia, lo sapevate? A Los Angeles, un provvedimento recentemente approvato impone agli attori porno di usare il preservativo, e molti nell'industria non sembrano gradire. Da qualche giorno infatti, nella San Fernando Valley tira un vento freddo e silenzioso, come a garantire che da questo momento in poi il porno di buona qualità sarà solamente quello amatoriale o proveniente dall’Europa (o da Beverly Hills, dove apparentemente questa legge non esiste. La mia estetista è a Beverly Hills. Se questa storia è vera e l’industria del porno si spostasse qui, sarebbe perfetto).

In ogni caso lo trovo un provvedimento stupido, perché è vero che nel mondo reale ci si mette il preservativo (o almeno, la maggior parte di noi lo fa), ma la pornografia è intrattenimento, e guardare un cazzo incappucciato spegne immediatamente il desiderio. È davvero difficile fare della buona pornografia. Sfortunatamente, le ragazze ne hanno bisogno quasi tutti i giorni, così come hanno bisogno di… insalata. Borse. Uomini.

Pubblicità

PRELUDIO
Ieri pomeriggio, mentre uscivo dal parcheggio dopo aver comprato del vero porno (e qualche sex toy di poco conto, ma non è di questo che stiamo parlando), alla radio stava passando "Closer" dei Nine Inch Nails. Calzava a pennello, no?

IL PROBLEMA FONDAMENTALE DELLE RAGAZZE CON IL PORNO
Il problema fondamentale del rapporto tra ragazze e porno è che non c’è niente che vada bene. È tutto volgare (anal) o irritante (dialoghi) o sessista (come da manuale) o non abbastanza sessista o deprimente (si vedano sadomaso, stupri, sfruttamento in generale). Poi c’è il porno fatto appositamente per le donne, e sto parlando anche di quello che dovrebbe essere fatto bene, che però non è nemmeno lontanamente hardcore.  L’unica volta che ho creduto davvero di potermi godere qualcosa di succoso è stato quando mi hanno mandato un porno femminista sugli skateboard (sì, me l’hanno mandato in ufficio! Sono troppo figa!). Prima di vederlo ero tutta presa, certa di trovarmi davanti un diciottenne hardcore degno dei miei sogni erotici più spinti. Peccato che si sia rivelato una porcheria sadomaso dove lo skateboard era solo uno dei tanti aggeggi per il bondage. È stato davvero, davvero deprimente.

INGOIO
In America, tra il primo e il secondo tempo delle partite di calcio ai bambini viene data una bibita all’arancia chiamata “freshie”. Freshie è anche il nome di una delle catene di fast food peggiori di tutto il Canada (8 dollari per un piatto di riso scotto, giuro) ed è il modo in cui mi piace chiamare il bicchiere di acqua ghiacciata che si sorseggia pregustando il sesso. In ogni caso, ogni volta che vedo una ragazza che ingoia sperma in un porno e poi sorride alla telecamera mentre cerca di sistemarsi, penso sempre “Avrebbe davvero bisogno di un freshie.”

Pubblicità

SCENARI
È qui che, a mio avviso, il porno ci perde di più. Apprezzo gli sforzi di chi ha scelto di introdurre l'HD, ma le attrici continuano a sfoggiare French manicure, extension lunghe e bisunte e lucidalabbra scintillanti, per non parlare di quelle inguardabili trapunte in poliestere su cui fingono di spassarsela. È da questi particolari che si capisce quanto ancora siano delle schiave. Se vedessi anche una sola di loro indossare delle Louboutin da 1500 dollari invece delle solite zeppe da battona penso che verrei all'istante. Oh, quanto verrei.

CONTATTO VISIVO
A chi si vede un porno interessano gli sguardi, no? Ve lo dico io, NO.

REGOLE
In un fantastico pezzo sul porno online per l'Atlantic, una mia amica fa notare come l'accesso a ogni tipo di sesso abbia avuto effetti devastanti sulle norme e le aspettative che regolano i rapporti, portando—tra le altre cose—allo sdoganamento del sesso a pecorina alla prima uscita. (Dal momento che credo tanto nel porno e nel sesso consensuale quanto nei sentimenti, rimango dell'idea che la scopata al primo appuntamento sia da evitare). E anche se si tratta della cosa migliore da fare quando siete stanchi o brilli, la normalizzazione del porno ha un che di minaccioso, perché significa che tutte le ragazze, incluse quelle che ne farebbero volentieri a meno, sono in qualche modo obbligate a stare al gioco. Non guardare porno o non volere che il proprio ragazzo lo guardi è ormai una cosa da La casa nella prateria, eppure esagerare non è affatto sano. Allora, per favore, sareste così gentili da indicarmi la strada per un posto in cui tutti sono super-romantici e premurosi e al tempo stesso non disdegnano un po' di sesso spinto?

Pubblicità

COLONNE SONORE PERSONALI
Nel porno, musiche e dialoghi sono pietosi (nonché perfettamente capaci di rovinare l'atmosfera, come emerso da un dibattito su Twitter), quindi tanto vale azzerare il volume e optare per una playlist accuratamente selezionata. Io ne ho diverse, da new wave e shoegaze a Wavves, Warpaint, the Drums e Ty Segall.

PORNOSTAR SPASSOSE
Cose divertenti delle attrici porno: a) i loro account Twitter. So che suona sessista e cattivo e triste, ma alcune di loro sono di una stupidità impressionante (tweet modello: "Dio mio, perché New York è così incasinata?!") b) le loro Liste Desideri su Amazon. A volte, accanto a biancheria intima e scarpe da spogliarellista (fin qui tutto bene) si trovano tute da ginnastica, articoli per la casa e peluche.

RICORDI
Il primo porno che ho visto era su cassetta, scovato sotto il letto del fratello di un'amica. Ce lo siamo guardate nel salotto, con la sedia Luigi XIV della madre appoggiata contro la porta perché non entrasse nessuno. In una scena, due ragazze si davano da fare sul bordo della vasca da bagno. È una cosa che non ho mai più visto in nessun film.

DONNE CONTRO UOMINI
Nel porno, le donne vengono pagate molto più degli uomini. Ma tenete sotto controllo l'attore porno James Deen dopo che avrà recitato nel film di Bret Easton Ellis e ricordatevi che dopo un progetto e poi quell'altro Sasha Grey non ha più fatto un cavolo di niente.

Pubblicità

MIGLIORI AMICI
Il modo migliore per capire a che livello sia la relazione di amicizia con un ragazzo è fare gli occhi grandi, premere l'indice sulle labbra e chiedergli "Mmmm, che dici di un po' di buon hardcore amatoriale?". Se nel giro di sei minuti il prescelto vi recapita dieci link senza commentare o lanciare sguardi ammiccanti, sapete di potervi fidare.

QUALCHE IDEA
Leggete fino in fondo prima di dare un giudizio, ok? E se mettessero insieme un porno con uno di quei video di YouTube in cui le ragazze fanno sfoggio degli ultimi acquisti. EH? Nel porno, la moda pubblicizzata e i video musicali sono meglio di quanto non lo sia il porno vero e proprio, quindi la cosa mi sembra piuttosto ovvia.

E se invece optassimo per porno-avventure personalizzate? Il mio porno ideale sarebbe più o meno questo: due ragazze si baciano e si toccano per circa due ore, poi arriva Rocco Siffredi che manda via una e inizia con l'altra. Il film prosegue con lui che le viene dentro, e poi nasce un bambino e lui è un bravo padre che aiuta il figlio coi compiti e non guarda mai le altre tranne nelle cose a tre dove però tutti sono d'accordo. Alla fine c'è una ragazza nuda che fuma accanto a una piscina e un assassino silenzioso con succhi di frutta e riviste le si avvicina, la lecca per un'ora e poi se ne va lasciandola sola. Il film si chiude con le che si tuffa in piscina.

Leggi anche:

Ragazze e fidanzati

Perché le ragazze si fingono stupide