FYI.

This story is over 5 years old.

Hai dormito in strada per comprarti le scarpe di Kanye West. Perché?

Ecco cos'ha da dire chi ama le scarpe più di qualunque altra cosa al mondo.
8.6.12

Ecco le Yeezy II, le nuove scarpe di Kanye West. Sono il seguito delle Yeezy I, le ha prodotte la Nike e un sacco di persone sono eccitatissime per il loro arrivo. Così eccitate che alcune hanno addirittura passato una o più notti all'addiaccio, fuori dal negozio 1948 di Shoreditch, a Londra, per ottenere il braccialetto di cui hanno bisogno per garantirsene un paio. Non avranno uno sconto né altro, soltanto la possibilità di essere tra le prime persone di Londra a possedere un paio di scarpe da 210 sterline disegnate da uno che non ha mai frequentato una scuola di moda.

Mercoledì hanno distribuito i primi 30 braccialetti, e il negozio è stato sommerso. Giovedì era prevista l'assegnazione di altri 90 braccialetti, e la forte domanda ha spinto il 1948 a insistere via Twitter perché le persone non si accampassero di fronte al negozio.

Ovviamente la richiesta non ha sortito i risultati sperati, e in tanti sono arrivati e hanno piazzato le loro tende.

Ecco come appariva la zona la mattina dopo che un centinaio di fanatici delle calzature aveva dormito sotto un ponte per conquistarsi le scarpe di Kanye West. Lo so, non riesco a spiegarmelo neanche io. Ed è per questo che sono andato lì a scoprire cosa possa portare un uomo cresciuto a pisciare in una bottiglia e a dormire sul marciapiede solo per avere il permesso di spendere più di 200 sterline per un paio di scarpe.

Richard, 28.

VICE: Sei eccitato per le Yeezy II, Richard?
Richard: Eccitato e un sacco di altre cose. No, in realtà sono molto stressato.

Hai già un braccialetto?
No, non ancora.

Com'è andata?
Mi chiedi com'è andata? Ho dormito sul cemento, innanzitutto.

Sembri incazzato. Dove sei andato in bagno?
Da tutte le parti.

Quanto sono importanti le Yeezy II per te?
È roba da collezionisti, quindi molto. Do molta importanza alle mie scarpe. Sono stato in fila per tipo tre giorni per un altro paio, a Nike Town.

Cosa fai se è finito il tuo numero quando escono le scarpe?
Wow, oh… [spalanca gli occhi]

Spero che tu ottenga le tue scarpe, Richard.

Silus, 21 e San, 17.

Vice: Siete eccitati ragazzi?
Entrambi: Sì, aspettiamo queste scarpe da un anno.

Da quanto siete in coda?
San: Da circa 13 ore.

Dove siete andati in bagno? 
San: Be’ non abbiamo trovato nessun posto, e così abbiamo pensato, “Perché non farlo qui?”

Che cosa le rende diverse dalle altre scarpe?
San: Non lo so, perché le indossa Kanye?

Le scarpe sono importanti per voi?
San: Completano l'outfit. Per la prima impressione sono molto importanti. Voglio dire, sono tre anni che colleziono scarpe.

Cosa farete se non avrete un paio di Yeezy II?
Silus: Io devo averle.

Cosa penserà la gente quando indosserai un paio di Yeezy II?
San: Probabilmente si spezzeranno il collo solo per dargli un'occhiata. Sono le scarpe più incredibili che siano uscite quest’anno, o di più, in una generazione.

Chi speri di impressionare?
Non voglio impressionare nessuno. Amo le scarpe, sono l’unica cosa che conta per me.

Martin, 30, amministratore di rete.

VICE: Martin, sembri uscito da una rivoluzione.
Martin: Ho dormito qui l’altro ieri. Intorno a mezzogiorno, quando hanno aperto, c'è stato il finimondo. Tutti hanno caricato il cancello. C'erano solo due addetti alla sicurezza… Non so. Credo che ci fossero almeno 250-300 persone. Alla fine ci siamo fermati, un addetto è uscito e si è scusato. Mi hanno fatto una fotografia in modo che oggi si potessero ricordare di me.

Quindi ti faranno entrare?
Ci ho provato, ma alcune persone che stavano davanti a me nella fila mi hanno detto, “Non ti lascerò passare prima di me.” Lo so che la gente è stata in fila e cose del genere, ma io sono qui dall’altra notte. Dovevo sbrigare delle faccende, ma poi sono tornato. Oggi ho portato anche mio figlio.

Avevi un sacco a pelo la notte che sei rimasto?
No, ho dormito così.

Sembri molto stanco.
Già.

Dove hai pisciato?
Qui dietro.

210 sterline sono un prezzo giusto? Per favore, dimmelo. Non ho proprio idea, porto dei sacchetti di plastica al posto delle scarpe.
Penso di sì. Altre persone non sarebbero d’accordo. Mia moglie dice che sono pazzo, e i miei genitori non sanno perché sono qui.

Speri che tuo figlio abbia la tua stessa passione per le scarpe, una volta cresciuto?
A essere sincero no, davvero.

Calvin, 17.

VICE: Ehi Calvin, hai passato qui tutta la notte?
Calvin: Si. C’erano… c’erano… c’erano più persone di quanto mi aspettassi.

A che ora sei arrivato?
Mezzanotte.

Come hai dormito?
Sono rimasto seduto per terra con un cuscino, non ho dormito.

Dove hai pisciato durante la notte?
Me la sono tenuta.

Improvvisamente un sacco di persone hanno iniziato a spingere e sembrava stesse per succedere qualcosa. “Per favore, non farmi morire in una rissa per le scarpe,” pensavo tra me e me “per favore.”

In cerca di informazioni, mi sono rivolto a questo ragazzo. Sembrava incazzato.

E in effetti lo era.

VICE: Come va? 
Joe, 23: Si sono messi a spingere, ieri sono stato qui per 12 ore, e hanno fatto lo stesso.

Hai la foto che ti hanno fatto ieri?
Sì. Non so cosa faranno. Non so se faranno entrare le persone in fila o quelle con la foto o… Cosa stanno facendo quelli?

Sembri scazzato.
Certo, metà della gente ha saltato la fila.

Cosa succederà? 
Non so, ieri la gente ha un po' perso il controllo.

Ma sei contento per le tu scarpe, forza!
Non so se le avrò mai.

Cosa?! Cosa farai?
Mi arrabbierò, sento che non sono stato rispettato. Un gruppo di persone ha appena saltato la fila, e se conosci i buttafuori ti fanno entrare.

Corruzione?
Sì, precisamente.

Mentre le persone ottenevano il loro braccialetto e se ne andavano, l’umore era più di sollievo che di gloria. Tutti volevano andarsene a casa. Solo pochi si sono fermati per una chiacchierata.

Ross, 33.

VICE: Carino, ci stai mostrando il tuo braccialetto! Hai passato qui la notte?
Ross: Sì.

Come è stato?
Pheew, abbastanza estenuante. Sono stato qui per quasi 24 ore.

Cosa rende le scarpe diverse dalle altre?
Sono piuttosto innovative, mi piace la forma.

Quindi valgono 210 sterline?
Probabilmente si.

Quanto pensi di spendere all’anno per le scarpe?
Ci dovrei pensare.

Centinaia? Migliaia di sterline?
Probabilmente cinquemila, forse anche decine di migliaia.

Sul serio?
Sì.

Cosa hai detto che fai?
Sono disoccupato.

Makesa, 23.

VICE: Congratulazioni per il braccialetto Makesa! Come è stata la tua attesa?
Makesa: Non ho aspettato, ho degli amici che hanno aspettato per me.

Figo! Erano arrabbiati perché non hai aspettato con loro e gli hai fatto passare la notte per strada al tuo posto?
Certo, non erano molto contenti. Ma cosa ci potevo fare?

Quanto hanno aspettato i tuoi amici?
48 ore.

Cazzo! Tu avresti aspettato per loro?
Mai!

Quando avrai le tue Yeezy II, cosa farai? Le indosserai, le mostrerai?
Probabilmente le indosserò per tre giorni e poi le rimetterò nella scatola.

Perché?
Diventeranno vintage in pochi anni, è un investimento.

David, 20.

VICE: Ben fatto con il braccialetto. Com’è stato?
David: Orribile, sono esausto.

Quanto sei stato qui?
Due notti. Il primo giorno ero trentesimo ma non sono riuscito ad entrare, così sono rimasto.

C’è stata un po’ di tensione oggi. È stato lo stesso anche di notte?
Sempre. Ovunque si formasse la fila. Anche di notte. Alcune persone non hanno voluto dormire per non perdere il posto nella fila.

Oh.
Sento di avere un legame con loro, dopo la fatica che abbiamo fatto. Voglio dire, è da pazzi, ci sono bambini che muoiono di fame e noi ci accampiamo per scarpe da 210 sterline.

È un bene?
No.

Hai le tue 210 sterline per sabato?
Sì, prestito studentesco.

PS: In chiusura del pezzo avrei voluto far saltare in aria tutti questi idioti per aver aspettato fuori tutta la notte, ma poi ho scoperto che negli Stati Uniti un paio di Yeezy II sono state messe all’asta su eBay raggiungendo i 90.000 dollari. Chi è lo scemo adesso?

Segui Joshua su twitter: @joshuahaddow