FYI.

This story is over 5 years old.

IO BEVO IL TUO SANGUE

i
di it
14.3.11

Dal 1970 il pubblico americano è stato attraversato dagli hippies. Sono passati dall'essere considerati curiosamente bizzarri, all'essere drogati fino a diventare dei veri e propri depravati e assetati di sangue. Questa immagine di cambiamento fu alimentata in gran parte dalle azioni di assassinio di un californiano quasi comune, che fu totalmente travolto dalla dottrina di John Lennon che è un tutt'uno di "dai alla pace una chance, vale a dire, inizia un'apocalittica guerra di razze". Come si ricorda, l'America era molto più giovane prima: infilzare sedici volte una ragazza incinta e usare il suo sangue per imbrattare con frasi tipiche da stregoneria la sua porta d'ingresso era ancora un grande affare.
Sperando di irrompere in un panico hippy del 1970, la società Box Office Spectaculars rilasciò la fantastica collaborazione Io bevo il tuo sangue e Mangio la tua pelle. Mentre Mangio la tua pelle è più di un film di zombie, Bevo il tuo sangue è veramente qualcosa di speciale. È il racconto di Horace Bones (Charles Manson) che porta ai suoi cult (tra cui la famiglia, ovviamente) un acido in grado di sopprime l'entusiasmo a Dinkusville, America. Tutto va per il meglio per Horace e compagnia bella, fino a quando non mangiano una torta salata di carne contaminata con del sangue canino… o meglio, con il sangue di un cane rabbioso. Le torte infettate rigirano il cult in quello di cannibali assassini ( che in realtà sono solo conservation-minded assassini). Questo è quello che c'è scritto nel retro della custodia del film:
"Come la merda di un cartone d'alta qualità, Bevo il tuo sangue, racchiude un bizzarro intrattenimento destinato a durare per ore e ore. Noi possiamo solo ripetere le demoniache invocazioni di Horace Bones, che racconta ai suoi complici fin dalla prima scena d'apertura del film: 'Satana è un tossicomane. Bevi dal suo bicchiere. Brinda a te stesso, e delira insieme a noi!'"

Dato che amiamo riempire il tuo tempo, qui c'è tutto il film intero :

… e come se non bastasse, ecco qui Mangio la tua pelle :

ALEX DUNBAR

sangue, carne, horror, zombie,