Pubblicità
Questo articolo è stato pubblicato più di cinque anni fa.
arte

Ecco lo scienziato che fa i ritratti con i batteri

Si possono definire opere batteriografiche

di Emerson Rosenthal
06 giugno 2014, 8:30am

Prendete uno scienziato sperimentale, Einstein, dei batteri e delle radiazioni: cosa ne esce? No, non è una barzelletta raccontata male come quelle di vostro padre—il risultato è l'opera dell'artista-microbiologo Zachary Copfer

Quello che vedete qui sopra è il ritratto "batteriografico" e quasi warholiano di Einstein in una capsula di Petri. Sotto invece, potete ammirare altre facce familiari che hanno ricevuto il trattamento ai microbi di Copfer:

Da Zachary Copfer:

Mentre ero alla scuola di specializzazione ho iniziato ad usare l'arte per riscoprire i misteri della scienza che una volta mi avevano colpito. Adesso nelle mie opere voglio esplorare la bellezza e la poesia che risiedono nelle teorie scientifiche. Solitamente fondo pratiche artistiche contemporanee e pratiche scientifiche moderne. Mi rifaccio alla mia formazione da microbiologo per usare vari batteri come mio medium artistico prescelto. Mi affascina rendere visibile lo strato di microorganismi viventi che esiste appena aldilà della percezione umana, e che senza che ce ne rendiamo conto ci influenza profondamente.

Qui sotto potete vedere un video che mostra il processo di crescita del ritratto batteriografico del comico inglese Stephen Frey, e ancora più in basso trovate altre immagini delle opere d'arte biologiche di Copfer:

Per saperne di più visita il sito di Copfer, Science to the Power of Art. h/t Core77 e Beautiful Decay

Tagged:
Creators
biologia
ritratti
microbi
bio art
batteri
Stephen Copfer
batteriografica