Pubblicità
Tech by VICE

Cosa sappiamo del più temibile team di hacker dell'NSA

Siamo andati a Londra e Berlino per parlare con chi ha investigato su questi sofisticati hacker governativi.

di MOTHERBOARD STAFF
15 luglio 2016, 1:23pm

Alcuni dei migliori hacker del mondo lavorano per l'NSA. Sono quelli incaricati di introdursi negli obiettivi più impenetrabili—o almeno così si suppone—che si tratti dei computer di una centrale nucleare iraniana o del cellulare di un terrorista.

Per chi ancora non lo sapesse, non hanno un nome particolarmente fico: sono noti al mondo come "The Office of Tailored Access Operations," o TAO. Sono stati etichettati come "una squadra di idraulici a cui ci si rivolge quando l'accesso a un obiettivo è bloccato," e anche se sia il nome che la descrizione possono lasciarci indifferenti, sono la squadra d'élite degli hacker dell'NSA, quella che si occupa delle cosiddette black bag operation.

Del TAO si sa molto poco, e quanto ne sappiamo oggi deriva dai documenti leakati dall'eroico ex dell'NSA, Edward Snowden. Per saperne di più, come contributo a CYBERWAR, la serie di VICELEND sull'hacking, siamo andati a Londra e Berlino per parlare con i giornalisti che hanno investigato su questi sofisticati hacker governativi negli ultimi anni.

Tagged:
Tech
Motherboard
nsa
Snowden
motherboard show