Gli iPod ricondizionati sono la nuova fissa dei geek

Un vecchio iPod con batteria e memoria nuove è un compagno prezioso, anche nell'era di Spotify.
21.1.16
Immagine: ume-y/Flickr

Apple non vende più l'iPod Classic da settembre 2014, quando ha deciso di circoscrivere la linea di prodotti a iPod Touch, iPod Nano e iPod Shuffle. Il messaggio era chiaro: l'iPod, quella "cosa perfetta" progettata per permetterti di avere tutta la tua musica in tasca, non aveva più senso in un mondo in cui decine di milioni di canzoni erano ormai a una app di distanza.

Ma alcuni patiti di musica, un po' per l'alto costo dei dati, un po' per il desiderio di avere di nuovo tutta la propria musica con sé sempre, stanno ritornando all'ovile.

Pubblicità

Una ricerca rapida su eBay rivela che diversi venditori ora offrono modelli ricondizionati di vecchi iPod, con incluse nuove batterie e supporti di memoria. I supporti inseriti in questi modelli ricondizionati, il cui costo si aggira tra i 300 e i 400 dollari, sono in genere supporti allo stato solido ad alta capacità (SSD) con 256 GB di spazio—abbastanza per salvare oltre 50.000 canzoni codificate in modo standard.

"Ho [ricondizionato] quattro iPod Classic e sei iPod Mini," mi ha detto Tired8281, rivenditore di iPod, con un messaggio privato su Reddit. "Li ho venduti tutti e ho guadagnato bene da tutti tranne che da uno." Questi iPod ricondizionati, ha spiegato, sono tutti dotati di nuove batterie e, a seconda del modello, di una card CompactFlash o di una SD. Queste soluzioni sostituiscono gli hard drive meccanici presenti nel pacchetto originale, migliorando la durata della batteria e la rapidità di risposta del dispositivo, dal momento che non ci sono più parti mobili a rallentare il processo.

Per altri, come Anthony, membro di un sito di musica BitTorrent su invito che possiede un modello ricondizionato da 240 GB, il fascino di questi iPod truccati e rimessi a nuovo è ben chiaro a chi ama la musica ma non vuole spifferare costantemente ciò che ascolta al cloud.

"Nessun servizio di streaming può offrirti tutto e la necessità di una connessione a internet è ancora un ostacolo importante per molti," mi ha spiegato recentemente in un messaggio privato. "[Gli iPod ricondizionati] non sono per chiunque, ma è la prima cosa che consiglierei a chi ama la musica e non vuole scendere a compromessi tra le dimensioni della propria collezione e la possibilità di portarla in giro."

Anthony, laureato da poco, attribuisce parte di questo rinnovato interesse per gli iPod al fatto che le compagnie di tech non producono più alcun tipo di media player portatile e con buona capacità di memoria, lasciando un "buco considerevole" da riempire per le persone che vogliono portare con sé la loro librerie musicali senza dover fare affidamento su un servizio di streaming (Non tutte le stazioni della metro di New York hanno un Wi-Fi a disposizione, per esempio). Dopo tutto, è molto più facile sincronizzare migliaia di album dal tuo PC o dal tuo Mac su un iPod ricondizionato che sincronizzare la stessa mole di roba su qualcosa come Spotify.

"Per ciò che interessa a me, che non prevede in alcun modo un touchscreen o mille app per gestire la musica, l'[iPod ricondizionato] è stato un acquisto molto soddisfacente," ha aggiunto Anthony. "Funziona davvero bene per quel che deve fare e offre un'esperienza di gran lunga migliore rispetto agli iPod standard o a qualsiasi altro player MP3 portatile a parità di prezzo."