Stuff

Come smettere di autosabotarti

Lo abbiamo chiesto a diversi esperti, e la chiave sarebbe da cercare nelle tue paure.
6.12.17
Illustrazione di Lia Kantrowitz per VICE

Dall'esterno, i comportamenti improntati all'autosabotaggio sembrano un problema facile da risolvere: quando ti rendi conto che mandi all'aria le opportunità migliori che ti capitano, tira fuori il superuomo in te e costringiti invece ad affrontarle. Ma non è proprio così. Ci vuole prima di tutta una riflessione molto profonda per capire perché ti spari da solo nelle ginocchia.

L'autosabotaggio avviene quando il tuo pensiero razionale (la facoltà logica che fa le liste della spesa e ti ricorda di lavarti i denti) bisticcia con il pensiero subconscio (la capacità emotiva che ti fa ingozzare di barrette al cioccolato per lo stress e mandare messaggi ubriachi al tuo ex). Questo scollamento tra bisogni e desideri si manifesta con i comportamenti autosabotanti. Giocarti grosse somme di denaro, mancare per errore ma di proposito la deadline per iscriverti all'università, ubriacarti la sera prima di un'importantissima presentazione al lavoro: è il tuo modo subconscio di prevenire il dolore e gestire la paura.

Pubblicità

Abbiamo chiesto a terapeuti, esperti di finanza e life coach come si possono ricucire queste spaccature interiori per dedicarsi alla vita di tutti i giorni con maggiore positività.

SII MENO RIGIDO CON TE STESSO, MA RICORDATI CHE SEI TU IL RESPONSABILE DELLA TUA VITA

Vergognarsi dell'autosabotaggio può essere un grosso ostacolo che ti impedisce di agire. Cerca di considerare le tue azioni (o inazioni) con amore e compassione, come se le stessi osservando in un bambino e volessi aiutarlo ad affrontarle. Riesci a fare chiarezza su quello che davvero vuoi, su cosa ha un effetto benefico su di te, su i motivi per cui fai quello che fai? Una volta che l'hai capito, pensa a qual è il più piccolo sforzo che puoi fare e che rappresenterebbe un passo nella giusta direzione. Cerca un amico fidato (o il tuo partner) che ti aiuti e ti ricordi che sei tu il responsabile di quel passo, e da lì costruisci il tuo successo. Neil Sattin, relationship coach e presentatore del podcast Relationship Alive

AFFRONTA PAURE E PENSIERI NEGATIVI

Mettiti seduto e immagina come sarebbe avere quello che vuoi o raggiungere i tuoi obiettivi. Immagina ogni singolo step. E quando lo fai, appuntati ogni sentimento negativo, ogni paura o pensiero che ti viene in mente. Immaginati in splendida forma, cosa ti viene in mente? Ti vedi annoiato a fare addominali per tutta la vita? Hai paura di essere al centro di attenzioni che non vuoi? Hai paura che il tuo partner o i tuoi amici si prendano gioco di te perché vai in palestra e sei vanitoso? La chiave dell'autosabotaggio sta in quelle paure e in quei pensieri. Affrontare le cose che ti bloccano e ti spingono ad autosabotarti non sarà semplice. Ma è meglio del senso di rimpianto che proverai se non fai niente. La vita è troppo breve per non perseguire le cose che vuoi di più. Christie Hartman, esperta di dating e relazioni

Pubblicità

IDENTIFICA LE RADICI DEL PROBLEMA

Alcune persone sono a loro agio nel caos. È difficile riconoscerselo, ma è una lezione importante da imparare. E se il caos è il posto in cui sei a tuo agio, è facile capire perché l'autosabotaggio, conscio o inconscio, può essere affascinante. Anche la sindrome dell'impostore è un motivo per cui ci autosabotiamo. Iniziamo a preoccuparci di non essere abbastanza preparati, o del fatto che non dovremmo essere in una certa posizione, e quindi o molliamo o facciamo di tutto per farci chiedere di mollare. Anche questo non è facile da riconoscere, quindi ascolta gli altri se fanno allusioni. Non fa mai male parlare a un professionista, che sia un terapeuta o un coach o altro, per avere una prospettiva neutrale da una persona esterna. Prenditi il tempo di capire i perché. Accorgerti che ti stai autosabotando è importante, ma scoprire le cause per cui lo fai ti aiuterà a smettere.—Erin Lowry, autore di Broke Millennial: Stop Scraping by and Get Your Financial Life Together

RIBALTA IL TUO MODO DI PENSARE

Se continui a procrastinare, a creare conflitti non necessari nella tua relazione, o bevi troppo alcol, guardati bene allo specchio e decidi se vuoi continuare così. Chiediti: voglio davvero sabotare le mie possibilità di essere felice nella vita? Perché solo per paura non sfrutto tutto quello che ho da dare nella vita? Quando fai questo esercizio, ti renderai conto che non vale la pena di usare energie per sabotare le tue possibilità di raggiungere il successo solo per paura di non farcela. È molto più facile affrontare le paure e fallire piuttosto che lasciar perdere prima ancora di provare. Non sprecare il tuo talento e non buttare al vento le tue possibilità di essere felice.Justin Stenstrom, life coach e fondatore di Elite Man Magazine e Elite Man Podcast

E INFINE, ASCOLTA BENE

L'autosabotaggio è la paura che il nostro massimo non sia comunque abbastanza. Ma ricordati, non importa cosa succede, tu sei abbastanza. Cambiare dei comportamenti improntati all'autosabotaggio ti farà sentire ansioso: è normale, perché stai modificando dei modi di fare a cui sei abituato e che sfrutti da chissà quanto tempo.—Raquel Jones, psicologa e assistente sociale

Segui Anna Goldfarb su Twitter