Tech by VICE

10 anni dopo: che fine hanno fatto le protagoniste di "2 Girls 1 Cup"?

Non prendiamoci in giro: abbiamo visto tutti il video. E ora, sappiamo che cosa è successo alle attrici e al regista del video che ha sconvolto internet.

di Dennis Kogel
22 maggio 2017, 8:53am

Ve lo ricordate? È stato quasi dieci anni fa: un breve video della durata di un minuto, intitolato semplicemente 2 Girls 1 Cup ha fatto il giro di Internet. Da quel momento, sono stati pubblicati una quantità innumerevole di video che ritraevano le reazioni divise tra curiosità morbosa e senso dell'orrore di chi lo guardava per la prima volta . Dieci anni più tardi, una domanda sorge spontanea: che ne è di questo video leggendario che, con (quasi) 3 miliardi di visualizzazioni, risulta più popolare persino del videoclip di Gangnam Style? Un giornalista della rivista MEL ha cercato di scoprirlo.

Il regista

Di base, Marco Fiorito non avrebbe minimamente immaginato di trasformarsi in una star del web grazie a un video di coprofilia. Secondo il verbale di un tribunale degli Stati Uniti, il regista voleva diffonderlo solo presso una piccola comunità di feticisti brasiliani; di sicuro, non aveva intenzione di finire a scioccare persino delle nonne americane. Fiorito ha iniziato la sua carriera cinematografica nel 1996, girando film porno a tema feticismo dei piedi con la moglie Leticia, poi nota come MFX. Il suo primo successo internazionale si chiamava Hungry Bitches, il film da cui è tratto il Video 2 Girls 1 Cup. Il problema è che, in poco tempo, il video è sfuggito al controllo dei Fiorito ed è stato caricato su innumerevoli pagine per il semplice piacere di scioccare gli utenti più incauti di internet.

Fiorito non ha mai veramente beneficiato del "successo" internazionale di 2 Girls 1 Cup. La sua carriera è continuata tranquillamente. Non ha mai concesso interviste, eppure, ciò non gli ha impedito di continuare a lavorare. Nel frattempo, MFX si è ribattezzata in NEWMFX (come recita lo slogan NEWMFX IS THE HOME OF THE BEST SEX, MILF AND BIG BOOBS"), riportato sul sito che offre titoli attraenti come "New Vomit in Brazil" o "New Piss in Brazil". Ovviamente, tanto i video di reazione con nonne scioccate quanto i fiumi di vomito emessi dagli spettatori della sua opera più famosa hanno fatto cambiare strada a Fiorito.

Il produttore

Marco Fiorito non è mai stato perseguito per aver rivelato al grande pubblico l'esistenza del meraviglioso mondo del porno a tema scat. Tuttavia Danilo Croce, un avvocato brasiliano che viveva in Florida e gestiva diversi siti web specializzati in porno "di nicchia," ha avuto problemi con la giustizia. Croce è stato ritenuto responsabile della vendita dei film di Fiorito negli Stati Uniti.

Croce è stato ricercato dall'FBI, incaricata — durante l'amministrazione Bush — della lotta contro la pornografia estrema, ed è stato arrestato in Florida nel 2006. L'immenso successo del video non è stato molto gradito: per aver venduto i film di Fiorito, Croce è stato condannato a una multa di 98.000 dollari (per "diffusione di contenuti osceni") ed è stato espulso dagli Stati Uniti.

Le attrici

Se pensate che le attrici siano state manipolate, che stessero attraversando una fase difficile della loro vita o che, semplicemente, avessero voluto provare una cosa nuova, mi dispiace deludervi: Karla e Latifa sono ancora nel giro. Anzi, continuano a lavorare proprio al top di quel giro, dato che sono pubblicizzate come le "migliori attrici" del sito NEWMFX.

Ovviamente, al mondo esistono video ben peggiori di 2 Girls 1 Cup, come ben saprà chiunque abbia mai provato ad avventurarsi un po' in profondità nel web. Ma quel video resterà nella storia come quello strano momento in cui internet sembrava aver deciso, un bel giorno del 2007, di dedicare la propria attenzione a quanto si faceva di più disgustoso in Brasile, proprio come se fosse un grande gioco. In ogni caso, per chiunque fosse rimasto segnato — forse a vita — dal video, c'è qualche speranza: come ha testimoniato Fiorito nel processo contro il suo ex socio Croce, Karla e Latifa potrebber non aver mangiato per davvero degli escrementi. "Nei miei film, spesso, abbiamo girato con del cioccolato al posto delle feci. Molti attori che interpretano film scat possono richiedere nel loro contratto di non mangiare feci umane." Purtroppo, ad oggi, non ci sono ancora le prove certe per dimostrare che Karla e Latifa stessero fingendo.