Pubblicità
Tech by VICE

Abbiamo cercato di entrare su Raya, il Tinder più esclusivo al mondo

"L'autostima mi è un po' scesa quando non mi hanno accettato, a essere sincero, anche se avevo mandato la domanda per scherzo."

di VICE Staff
25 settembre 2019, 9:40am

Illustrazione: James Burgess

Raya è Tinder per chi ci ha capito qualcosa nella vita. Per usarlo, devi essere attraente, di successo, cool, ricco e avere migliaia di follower su Instagram, la raccomandazione di amici già accettati sull'app e qualunque sia quel quid che cercano i moderatori. È una cosa riservata all'élite cosmopolita, i membri dell'alta società, chi ha mancato di poco la lista "30 Under 30" di Forbes, ma solo perché troppo attraente per essere anche così intelligente.

Tutto questo significa che tantissima gente resta fuori. Abbiamo parlato con alcune persone che si sono ritrovate la porta chiusa in faccia dall'app di dating più esclusiva del mondo.

Joe, 26

VICE: Perché volevi entrare su Raya?
Joe: In realtà non lo volevo. Avevo solo sentito dire che ci si trovavano un sacco di celebrità e volevo vedere chi sarebbe venuto fuori, chi sono i famosi in cerca d'amore.

Conosci persone che ce l'hanno?
Sì, alcuni miei colleghi. In particolare un idiota che è un "amico delle star" professionista.

Quindi pensi di essere cool? Pensavi che saresti sicuramente riuscito a entrare?
A essere sincero mi davo circa il 50% di possibilità. Non sono palesemente uno sfigato, ma non sono nemmeno una star. Probabilmente mi sarei stupito di più se mi avessero accettato.

Come ti sei sentito quando ti hanno comunicato il "no"?
Non penso che Raya ti dica effettivamente che sei stato respinto, ti tengono soltanto in sospeso. A un certo punto me ne sono anche dimenticato.

Quanto ti rode da zero a dieci?
Direi tre. Doveva essere una finestra su un mondo diverso dal mio, ma le tende sono rimaste chiuse. E vabbè.

Alice, 26

VICE: Allora, ho sentito che non sei riuscita a farti ammettere a Raya…
Alice: Considera che ho fatto domanda ai primi tempi, tipo almeno cinque anni fa. Non lo conosceva ancora nessuno, ed era ancora gratis.

Ok. Che cosa ti ha spinta a provarci?
Alcune mie amiche avevano usato la versione beta e avevano incontrato gente simpatica. E poi, a essere sincera, ero curiosa di vedere quali celebrità avrei trovato. Alcuni dei nomi che ho sentito mi hanno fatto dire "bleah".

C'è una persona famosa in particolare che speravi di matchare?
Ma no, ero solo curiosa. Ai tempi usavo Tinder a Los Angeles e mi sono ritrovata a uscire con gente di cui sapevo un po' di cose per via del loro lavoro o delle loro amicizie. È un po' quello che succede con i semi-famosi su Raya.

Come ti sei sentita quando ti hanno respinta?
Non è che abbia mai ricevuto un'email o cose del genere, sono solo rimasta in sospeso.

Che maleducati. Quindi non hai avuto una sensazione particolare?
Non me ne fregava granché. Non mi sono nemmeno impegnata molto nella mia domanda... Avrei dovuto chiedere più raccomandazioni, anche se forse non avevano ancora installato il friend code.

Ci riproveresti?
A dire il vero non mi va particolarmente, anche senza Raya sono uscita soltanto con dei "creativi," che perlopiù non sono i partner ideali. Ogni persona sana di mente ha mollato Tinder, e se devo essere sincera con me stessa al momento non sono pronta per una relazione, come la maggior parte di chi usa le app. Quando sarò pronta conoscerò qualcuno alla vecchia maniera: via DM.

Ava, 24

VICE: Perché volevi entrare in Raya?
Ava: Volevo entrarci perché ovviamente è divertente scoprire chi sta lì, ma anche perché sono stranamente piuttosto sulla cresta dell'onda per avere 24 anni—ho una casa di proprietà, un master—e può essere difficile trovare persone che siano socioeconomicamente mie "pari" su app come Tinder. Sono uscita con ragazzi che mi hanno detto di non volermi frequentare perché ho la testa sulle spalle più di loro o guadagno di più, il che è davvero una stupidata. Pensavo che su Raya questo non sarebbe stato un problema. Lì sopra si sa che le altre persone hanno successo e sono acculturate, visto che raccoglie molti artisti. Penso che funzioni bene anche per farsi contatti per lavoro, visto che conosco un po' di persone che lo usano specificamente a questo scopo.

Conosci altre persone che lo usano?
Sì. Alcuni amici e amici di amici a Los Angeles e Stoccolma. E poi Amy Schumer ha conosciuto il suo ragazzo su Raya e io sono una loro grande fan.

Pensi di essere cool, ti aspettavi di essere ammessa?
Non penso di essere cool. Non mi aspettavo che mi lasciassero entrare, ma questo non significa che non mi dia fastidio non essere ammessa. Probabilmente la mia carriera non avanzata come quella di molti altri utenti dell'app. Solo ho pensato di provarci perché sbirciando dagli account di amici, avevo visto delle persone che mi sarebbe davvero piaciuto conoscere e magari sbaciucchiare un po'.

Che cosa ti è passato per la mente quando hai capito di essere stata respinta?
Più che altro rassegnazione. Poi mi sono paragonata alle mie amiche che sono entrate e ho pensato "Sì, sono di sicuro più belle e interessanti di me, quindi ha senso." Ma comunque volevo farcela! Sono in lista d'attesa, che non è molto diverso dalla situazione in cui mi ritrovo di solito con gli uomini, quindi nulla di nuovo.

Thom Rapley, 23

VICE: Ciao Thom, che lavoro fai?
Thom: Lavoro "nei media," restiamo sul vago.

Quale star avresti sognato di incontrare grazie alla app?
Oddio, non saprei. Non punterei a una star di serie A, troppo difficile. Magari ci proverei con un influencer con un hobby interessante e tipo 13mila follower. Oppure Emma Watson o la tipa di Hunger Games. Roba semplice.

Ti senti un perdente ora che sei stato respinto?
Aspetta, non sono stato respinto! Dice solo che sono in lista d'attesa. Continuo a sperarci. Anche se, cercando su Google, ho scoperto che se non ti fanno entrare dopo tre giorni hai praticamente zero possibilità. Immagino che rimarrò per sempre nel limbo. Mi sono appena comprato un telefono nuovo, quindi se aspetto un altro mese, magari...

Nana, 23

VICE: Ehi Nana, che cosa ti ha spinta a iscriverti a Raya?
Nana: La mia migliore amica era seduta sul letto a scrollare. Io ho dato un'occhiata e ho pensato "perché non aggiungere un'altra app a tutte le altre che mi hanno già delusa?"

Conosci qualcuno che la usa?
La mia migliore amica, che fa la cantante, e alcuni dei miei colleghi e amici di amici. Conosco circa dieci persone che la usano.

Quindi pensavi che saresti stata presa?
Davo per scontato di sì perché lavoro nello stesso posto o almeno nello stesso settore dei miei amici che sono stati accettati.

Quale sarebbe stato il tuo match ideale?
A dir la verità, non voglio matchare la gente di Raya. Non ho alcun desiderio di uscire con gente del mio settore. Voglio solo poter dire che ci sono anch'io.

Quindi pensi di essere cool?
Non penso di essere cool. Sono solo giusta per i loro criteri, anzi, a quanto pare neanche quello!

Quanto sei triste da zero a dieci?
Zero. Non sono triste per niente. Ma sono delusa. Anzi, ho una domanda per Raya: COME TI PERMETTI? Non uso nemmeno più le app di dating, volevo solo una spintarella all'autostima, e non mi hanno dato nemmeno quella.

Sam, 28

VICE: Perché hai cercato di iscriverti a Raya?
Sam: Pensavo che potesse essere divertente. Pensavo che magari avrei trovato gente più interessante o, siamo sinceri, più attraente—anche perché è una app fatta apposta per gente interessante e attraente con un minimo di fama o influenza. Ma più di tutto volevo vedere se avrei trovato qualche piccola celebrità con cui andare a bere qualcosa.

Qual è la "piccola celebrità con cui andare a bere qualcosa" dei tuoi sogni?
Pensavo che avrei avuto l'opportunità di incontrare qualcuno di quelle serie che guardavo qualche anno fa. Tipo Skins o Misfits o cose così; quegli show che guardavi prima di imparare a distinguere la TV fatta bene da quella fatta male. Qualcuno la cui carriera è un po' andata in malora e ora è una persona normale, che non ha problemi a farsi una birra e una pizza.

Hai amici che la usano?
Sì, un po'. Nessuno mi ha mai raccontato di essere uscito con una star, però tutti hanno una storia tipo: "Ah, ci ho trovato la tale della tale serie TV... ma non mi ha mai risposto", e questo mi ha fatto invidia, suppongo. Ne avevo sentito parlare anche prima, in un articolo scritto da un tipo con tre cognomi su un giornale tipo Daily Mail: "È più difficile entrare in questa APP che ad HARVARD e questo significa che la nostra società è CONDANNATA". Non che lo abbia letto, ma mi piacciono le sfide.

Perché pensavi che ti avrebbero accettato?
Non per tirarmela, ma credevo che sarei entrato. Ho un buon numero di follower sui social—che è tutto quello che conta in questa vita—e un paio di amici là sopra. Sono guardabile e generalmente non uno stronzo. Penso che se avessero guardato meglio le domande di iscrizione avrebbero detto "Sì, lui è ok." L'autostima mi è un po' scesa quando non mi hanno accettato, a essere sincero, anche se avevo mandato la domanda per scherzo. La morale di questa storia è: non scherzare mai.

Hai ricevuto una comunicazione del rifiuto?
No. La mia domanda è "in sospeso" da circa due mesi. Ormai non ci penso più... quasi.

Quanto ti rode da zero a dieci?
A livello di influenza, dieci. Dovrei essere su quell'app. Ho visto tipi davvero brutti e sfigati là sopra, e mi viene da dire "Questo cazzo di coglione lo fate entrare?" Ma nella vita vera, sinceramente, davvero, nonostante tutto quello che ho detto prima: sei. Me n'ero quasi dimenticato prima che un giornalista di VICE me lo chiedesse via DM.

Una versione di questo articolo è stata pubblicata da VICE UK.