FYI.

This story is over 5 years old.

Tecnologia

Iniziate a rollare: la NASA sta caricando decenni di video d'archivio

500 video storici di ingegneria aerospaziale che si spinge oltre qualsiasi limite.

Quando si trovano video risalenti a un'altra era dell'ingegneria aerea è sempre un'esperienza affascinante. Finora, però, il materiale video proveniente dall'Armstrong Flight Research Center a Edwards, in California, è rimasto nascosto in un angolo oscuro di internet.

Di recente, l'AFRC ha iniziato a caricare il proprio lascito audiovisivo su YouTube. Per ora, hanno pubblicato circa 300 dei più o meno 500 video totali che sono stati ritenuti adatti al passaggio di piattaforma.

Pubblicità

Il materiale — che copre decenni — è una documentazione senza tanti fronzoli di alcuni dei test di volo e degli sviluppi tecnici più importanti nella storia della NASA e dell'Air Force, compreso un video del X1 (il primo velivolo a raggiungere il volo supersonico), del X43A (che si vede andare a 8.000 e 11.000 km orari), un test del Lunar Landing Research Vehicle e la ricerca d'atterraggio dello Space Shuttle. È che è proprio divertente anche solo curiosare in giro.

"La NASA ha così tanti contenuti digitali che tendono a essere trascurati dal pubblico"

Prima di questo enorme sforzo di uploading, era molto più difficile trovare il database — bisognava cercare nella Dryden Aircraft Movie Collection passando per il sito del Dryden Flight Research Center, che era il nome dell'AFRC, prima che cambiasse nome nel 2014. Il team che si occupa dei social media sta spostando i contenuti da questa libreria nascosta a un grande palcoscenico, caricandoli sul loro canale YouTube e il loro sito.

"La NASA ha così tanti contenuti digitali che tendono a essere trascurati dal pubblico, considerate le difficoltà che esistono nel localizzare semplicemente il materiale," mi ha detto per email Rebecca Richardson, social media manager per l'AFRC della NASA. "La nostra speranza è che spostando i contenuti su piattaforme più accessibili, i fan della NASA e le persone che si occupano di media possano avere accesso ai contenuti con maggiore regolarità e immergersi di più in ciò che succede alla NASA."

Pubblicità

Ecco alcuni video della collezione scelti da Motherboard:

In questo video del 2001, un X-40 Space Maneuver Vehicle è trainato da un elicottero fino a 4.500 metri d'altezza e lasciato cadere in una discesa di 75 secondi elegante e controllata autonomamente. Questo video comprende anche una parte filmata da una videocamera all'interno del veicolo in caduta libera.

L'ingegnere della NASA Dale Reed ha girato questo video che immortale un test di volo del M2-F1, altrimenti noto come "la vasca volante," nel 1962, con la sua cinepresa amatoriale.

Un video che risale circa al 1947 e che ritrae lo scarico e il riassemblaggio del D-558 Skystreak al Muroc Army Airfield. Quattro mesi dopo il suo primo volo, il primo Skystreak ha segnato un record di velocità mondiale, a 1031.17 km/h.

Qui un pilota scende dalla bomb bay della nave madre della Marina P2B-1S (soprannominata "Fertile Myrtle") fino alla cabina di pilotaggio di un Douglas D-558-II, o "Skyrocket," di sotto. Hanno volato dal 1948 al 1956.

Questo video risalente agli anni Settanta mostra un velivolo C-5A durante un test fatto per visualizzare i vortici d'ala al Langley Research Center della NASA. Gli aerei C-5 di Lockheed sono tra i più grossi velivoli militari del mondo, ecco perché quello del video sta generando tutto quel vortice.