vice explains

Come George Soros è diventato il mostro finale di tutti i complottisti

Il Financial Times l'ha nominato persona dell'anno, e per metà internet è il mostro finale per qualsiasi teoria del complotto. Ma chi è davvero George Soros?

di Leonardo Bianchi
21 dicembre 2018, 12:02pm

Negli ultimi anni, il miliardario ungherese—naturalizzato statunitense—George Soros è diventato una specie di mostro finale per qualsiasi complottista. Soros, dicono, è dietro le principali proteste civili, finanzia la sostituzione dei popoli europei regalando carte di credito ai migranti, è un pericoloso rettiliano a capo del Nuovo Ordine Mondiale. Quante volte su internet avete sentito cose del genere?

Quelle stesse persone, in realtà, non staranno parlando davvero di un uomo in carne ed ossa chiamato “George Soros”, ma di personaggio del tutto immaginario. Il loro Soros è un’entità astratta, è un’ombra, una specie di divinità onnipotente che incarna perfettamente le teorie del complotto giudaico. Con l'aiuto del nostro News Editor Leonardo Bianchi, ripercorriamo la storia e le teorie intorno a colui che il Financial Times ha scelto come persona dell'anno del 2018.

Vai qui per vedere altri episodi della serie.