Lasciati sottomettere da "The Violinist" di Domenico Crisci

Il producer casertano inaugura la sua nuova etichetta Summa Cum Laude con un EP che non fa prigionieri.
14 ottobre 2016, 12:33pm

Foto per gentile concessione dell'artista.

Il DJ e producer Domenico Crisci ha annunciato il lancio della sua etichetta, Summa Cum Laude.

L'artista casertano ha fatto il suo debutto nel 2014 per Russian Torrent Versions, e da allora ha pubblicato vari EP per L.I.E.S.Eerie Records, e, ultimamente, sulla label di Silent Servant Jealous God. Dal punto di vista musicale, Crisci è specializzato in una particolare forma di techno: quella implacabile, da due di notte, che ti fa schizzare gli occhi fuori dalle orbite, ti rimescola le sinapsi e ti fa male ai fianchi se cerchi di tenere il ritmo troppo a lungo.

Crisci lancia Summa Cum Laude con il suo EP The Violinist EP, in cui lo troviamo intento ad attaccare il dancefloor con tre tracce di techno che non fa prigionieri. Oggi vi facciamo ascoltare per la prima volta la traccia che dà il titolo al disco, che martella e macina fino alla tempesta perfetta del finale, accompagnato da qualcosa che assomiglia a un violinista in preda a un delirio febbrile inarrestabile.

Crisci ha raccontato a THUMP​ il concepimento della traccia: "Le note di Paganini sono entrate all'improvviso in casa mia. Un uomo anziano ed elegante stava suonando per strada il suo violino. 'The Violinist' mi ha investito. Questo sentimento mi ha portato a iniziare una nuova serie, più personale, una superficie in cui mi possa specchiare in ogni dettaglio e che possa portare all'estremo quanto mi pare, senza contratti: Summa Cum Laude. Presto nuovi creativi si uniranno a me in questa idea".

Ascolta "The Violinist" qua sotto e attendi insieme a noi l'uscita dell'EP ​The Violinist ​​il 21 ottobre per Summa Cum Laude.

Segui Noisey su Facebook e Twitter