FYI.

This story is over 5 years old.

Música

Il figlio rapper di Daniel Day-Lewis è terribile

Ascoltare il suo ultimo pezzo ha avuto l'inquietante effetto di farmi sentire la mancanza di Chet Haze, il figlio rapper di Tom Hanks.
22.11.13

Gioite! Gabe Day ha fatto irruzione nelle nostre vite direttamente dal Pianeta Cazzone per reclamare il suo titolo di "figlio rapper di un attore vincitore di Oscar più terrificante del 2013." Quello poco sopra è il suo video, "Green Auras", girato al Sarah Lawrence College, dove Gabe passa le sue giornate a fare lo studente e, stando a quanto testimoniato dalle immagini, farsi delle gran fumate d'erba. Nel video compaiono una serie di altri giovani presumibilmente amici di Gabe, equamente divisi tra ragazzi bianchi devoti allo streetwear e artistoidi accorsi più realisticamente per l'erba (e in generale incapaci di trattenere le risate).

L'idea di base del pezzo è più o meno questa: a Gabe non piace affatto che si giudichi una persona perché ha dei genitori famosi, equiparando questo atteggiamento al razzismo. Come afferma più avanti, "Call me Gabe Day and not Gabe Day-Lewis, because if you're trying to call me out I'm 'bout to Gabe Day-Lose-It!" Anche se non ci piace prendere in giro i giovani artisti, ho fatto un rapido sondaggio tra i miei colleghi e nessuno nutrirebbe alcun rimorso nel farsi due risate su Gabe Day-Lose-It, perché lamentarsi delle difficoltà personali correlate al fatto che il proprio padre abbia vinto un Oscar per Lincoln è la forma di angoscia mentale più privilegiata che esista, e se Gabe Day non se ne rende conto dovrà arrendersi all'idea di essere maltollerato da tutti per l'eternità.

Pubblicità

Altre cose che non mi piacciono di questo video: i versi "I did too many drugs / felt like copin' on my own when all I needed was a hug," il fatto che l'account Twitter a cui si accenna alla fine (@GABE_DL) risultasse inesistente fino a pochi giorni fa [da allora è stato aperto, ma a scrivere tutte quelle cose senza senso non è Gabe], questo spezzone dietro le quinte dove dice "Dai cazzo, a livello di testi J. Cole è imbattibile," la X che ha tatuata sulla mano, la maschera che indossa, il ciondolo di legno e qualsiasi altra cosa sia in "Green Auras". Capite, è riuscito a farmi sentire la mancanza di Chet Haze, il figlio rapper di Tom Hanks, perché almeno lui era divertente, seppure nella declinazione più stupida possibile del termine.

Per concludere degnamente, ecco il video di una rap battle di Gabe Day, con tanto di passi omofobi e accento irlandese.

Segui Drew su Twitter: @drewmillard

Altri "figli di" con una carriera musicale:

Abbiamo intervistato Trava

Riley Hawk è il figlio di papà peggiore della storia