FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

L'umorismo sugli hipster ha bisogno di una revisione

Le battute sui baffi e le bici fisse sono così 2009.
18.6.12

Mi hanno appena fatto vedere questo video su YouTube, che, come avrete capito dal titolo, è una parodia della scena hipster globale, piena di umorismo su bici fisse, baffi e gruppi musicali dai nomi oscuri. E, proprio mentre stavo per rispondere “Ah, certo, penso di averlo visto che era ancora il 2008,” ho notato la data di pubblicazione: 10 giugno 2012.

Per mia grande sorpresa, questa vena di umorismo è ancora in voga. E parlo di sorpresa perché pensavo che avesse smesso di essere un'osservazione socio-culturale rilevante più o meno quando anche le battute sui pantaloni larghi dei rapper hanno smesso di esserlo. E invece no, ci sono ancora persone che faticano giorno e notte per raccontare al mondo storielle che abbiamo già sentito un fantastilione di volte.

Pubblicità

Qui di seguito propongo una moratoria sull'umorismo sugli hipster, il cui intento è di sbarazzarci delle presunte "battute argute", e anche di tutti quelli che ancora pensano di fare una cosa mai vista lasciando una citazione alla "Being a Dickhead's Cool" tra i commenti del sito di VICE.

Peluria Facciale “Ironica”

Se c’è una cosa che fa venire i nervi agli hater degli hipster, è il concetto di giovane che si fa crescere i peli in faccia, ogni tipo di peli. Siete sotto i 25 anni, vivete in una grande città e vi dilettate nel provare a coltivare un paio di baffi? Dovete essere degli autentici molluschi dalle fattezze umane che vivono la loro vita sotto un pesante velo di ironia, cari miei. E allora tutti quei presidi, politici sovietici e piloti della RAF coi baffi? Erano tutti dei dannati hipster! Josef Fritzl? Hipster. Craig David? Il capo degli hipster. Non credo nemmeno sia possibile avere una peluria facciale “ironica”, o sbaglio? È un normale processo corporeo. Nessuno ha una puzza di sudore ironica. O un orgasmo ironico.

Gruppi musicali con nomi divertenti

Tutti i gruppi musicali hanno nomi divertenti e/o idioti. Anche i meno fichi, anche quelli più mainstream come i Beatles o i Bee Gees hanno nomi stupidi, è solo che nessuno ci fa caso perché sono così noti da essere presenti a livello latente nel subconscio nelle masse. E comunque "Dynamite Fuckstick" non sembra assolutamente il nome di un gruppo hipster. Gli hipster sono per i nomi concisi, concettuali, come HEALTH o Girls. "Dynamite Fuckstick" sembra più che altro il nome di un progetto marginale dei Primus.

Pubblicità

Cibo vegano

Come sanno tutti quelli che hanno una fidanzata che carica su Instagram foto di piatti dei ristoranti all’ultimo grido, la cucina preferita degli hipster al momento non è il cibo vegano-bio (come questo video sembra suggerire), ma la versione costosa del junk food americano più classico. Se provate a entrare in uno di questi ristoranti che fanno hamburger da 25 euro, non riuscirete a vedere il vostro piatto perché sarete abbagliati dai flash degli iPhone. La frangia vegetariana, inoltre, è morta più o meno quando Moby raggiungeva l'apice del successo. Se essere vegano nel 2012 fa di voi degli hipster, allora Woody Harrelson deve essere il nuovo A$AP Rocky.

Facebook

Ehi ragazzi, non so se avete avuto il tempo di darci un occhio, con tutto il duro lavoro che state facendo con il vostro canale YouTube, ma sembra ci sia un piccolo sito di nome Twitter che sta andando piuttosto bene. Io ho appena aperto un account, non è male. Dico davvero, merita, c’è un link in fondo alla pagina, potete anche seguirmi, basta che cliccate “follow”. Ma davvero? Facebook? È questo che pensate facciano gli hipster? Se è così, allora la mia intera famiglia, chiunque della mia scuola superiore di provincia e anche un miliardo di altre persone sono fan degli Animal Collective. Buffo che le loro vendite non riflettano questo successo.

Questi vestiti

Il fatto che il video veicoli un'idea distorta di cosa sia hip e cosa non lo sia è evidente dal modo in cui hanno vestito i personaggi. Lui dovrebbe essere un cinico indie duro e puro, ma allora perché l’hanno vestito come un turista spagnolo al Fabric? Gilet e foulard al collo è una combo alla Pete Doherty annata 2005 (o di qualsiasi altro anno, a dire il vero), un errore che posso anche comprendere. Ma vogliamo parlare dei braccialetti dell’amicizia, dei calzoncini e del polsino di pelle? Non solo non è l'abbigliamento hipster da indossare a Williamsburg, non è nemmeno l’abbigliamento hipster da indossare al concerto di Tiesto a Dubrovnik.

Bici fisse

Avete ragione, sì, sfottete quanto volete questi coglioni. Esistono davvero.

Segui Clive su Twitter: @thugclive