Pubblicità
Music by VICE

I Wolf Eyes hanno fatto perdere 1000 follower all'instagram di Third Man Records

A quanto pare, i fan di Jack White non reggono il Trip Metal.

di Francesco Birsa Alessandri
27 ottobre 2015, 10:04am

Quando è uscita la notizia che il nuovo album dei Wolf Eyes I Am A Problem: Mind In Pieces sarebbe uscito su Third Man Records, la label di Jack White, i fan dei tre di Ann Arbor non si sono preoccupati troppo di notare questo bizzarro abbinamento. Del resto, siamo abituati da quasi quindici anni a non dubitare del fatto che Young, Olson e (ora) Bajo fanno il cazzo che vogliono senza lasciarsi scalfire dalle questioni mondane. Insomma, se vogliono brindare con White all'armoniosa comunione dei musicisti del fottuto Michigan, che facciano pure. Nessuno penserà mai che siano meno Trip Metal per questo.

Non avevamo però considerato che, probabilmente, il pubblico di Jack White è formato da palati fini che il Trip Metal proprio non lo reggono e, se ancora non avevamo assistito a dimostrazioni di scandalo per l'uscita del disco, di sicuro ce ne sono state quando la label ha pensato di lasciare usare il proprio profilo instagram ai Wolf Eyes per un weekend. Dall'esterno è difficile comprendere dove esattamente sia avvenuto l'errore di valutazione (sempre che ci sia stato), se White non aveva idea di cosa avrebbero postato i tre marmittoni, o se non immaginava che razza di culi stretti fossero i suoi follower. Sta di fatto, che alla sequela di splendie boiate assolutamente #TMAPPROVED che la band ha OVVIAMENTE postato (le conoscete benissimo se li seguite su Facebook, su Twitter, o per strada) almeno mille possessori di una giacca di velluto a coste hanno regito affermando che quello era troppo, e hanno smesso di seguire la label dichiarando che White avrebbe dovuto vergognarsi di cotanto scempio. Pare che persino una foto del sassofono di John Olson fosse una roba di cui vergognarsi.

Ora, dato il livello di indignazione, possiamo solo farci domande su quanto queste persone necessitino di qualcuno che gli dia tante carezze, oppure tipo di un lavoro, o anche magari di pigliarsi le emorrodi. A noi il takeover dei Wolf Eyes pare la cosa più bella mai successa su tutto l'instagram, e speriamo che White abbia reagito alla notizia facendosela sotto dal ridere e pensando "vabé, mille farlocchi in meno". Chi si è incacchiato resta incacchiato, i Wolf Eyes continuano a spaccare. Se intanto volete ascoltarvi tutto quanto I Am A Problem: Mind In Pieces, qua sotto c'è lo streaming integrale.