I pedali più pazzi del mondo

Buttate via le vostre pedaliere: se volete fare del serio rumore dovete prendere questi stompbox.
14.6.16

I pedali possono aiutarti ad ottenere tutti gli effetti che desideri, specialmente se hai il coraggio di uscire dalla tua comfort zone musicale—qualunque essa sia. Volete pimpare il vostro gear con spezie soniche particolarmente esotiche? Siete i benvenuti su questo post, in cui vi elenchiamo alcune chicche per intenditori che vi trasporteranno direttamente ai bordi delle stranezze sonore, indipendentemente dalle vostre abilità tecniche. Prendete appunti e stupite i vostri colleghi musicisti con alcune stompbox totalmente fuori di testa.

DigiTech Whammy

Se ti sei sempre chiesto come facesse Tom Morello a fare in modo che la sua chitarra suonasse come se stessero strizzando le palle a un robot in tutti i pezzi dei RATM, eccoti la risposta: la sua arma (non tanto) segreta è il pedale DigiTech Whammy. Ci sono state un sacco di reincarnazioni di questo pedalino negli scorsi decenni, ma essenzialmente si tratta di un octave mischiato con un pitch bender, che ha permesso a molti, da Dimebag Darrell a Kevin Shields di trasformare i propri strumenti in urlatori disumani. Detto questo, non è detto che chi ne fa uso sia capace di dosarne il potenziale fastidio, anzi.

Z.VEX Machine

Zachary Vex è responsabile di alcuni dei pedali più pazzerelli da vedere e da suonare, e il suo Machine non è mica l'ultimo degli stronzi. Se controllate la spiegazione ufficiale della compagnia che lo produce, dice più o meno così: "Una cosa di cui dovete ricordarvi, comunque, è che questo pedale ha un suono oribile. Il suo scopo originario è dare fastidio. Ma, come un uomo con un machete, quando colpisce non è piacevole." Non ce la sentiamo di contraddire la descrizione ufficiale, ma possiamo dire che questo oggettino è divertentissimo da utilizzare, specialmente se accoppiato ad altri effetti. Uno degli effetti collaterali è che probabilmente chiunque stia intorno a voi mentre suonate si allontanerà, quindi forse è meglio che i primi esperimenti li facciate a casa vostra, in solitudine.

Electro-Harmonix Bassballs

L'Electro-Harmonix Bassballs ha in sé due piccoli filtri. Originariamente è pensato per il basso, come potete intuire, però se ve ne fregate delle convenzioni e lo attaccate a una chitarra otterrete effetti indesiderati particolarmente bizzarri. Nello specifico, potete controllare la frequenza con la manopola response e potete pure distorcere il suono così tutto avrà un sapore più sporcaccione, come piace a noi. Più picchiate duro sulle corde del vostro strumento, più l'effetto prodotto sarà drammatico, quindi sentitevi liberi di darvi alla pazza gioia e scatenare il vostro Zappa interiore. Inoltre, come tutti i pedalini EH è di costruzione molto solida, quindi non fatevi problemi a calpestarlo come se fosse uno sporco scarafaggio fascista sotto alle vostre suole.

Death By Audio Octave Clang

Death By Audio è un'altra delle case di produzione pedalistiche più fighe in circolazione; se comprate un effetto di questa marca andate praticamente sul sicuro. L'Octave Clang, però, ha qualcosa di più: combina octave, fuzz, ring modulator e produce suoni drone che trasformeranno la vostra concezione del pedale octave tradizionale e vi faranno volare a livelli di distruzione auricolare mai sentiti. Se suoni singole note potrai giocare a metterle una sull'altra come in una torre di noise, ma se vuoi la vera devastazione è bene che sperimenti con gli accordi—in questo modo riuscirai a sentire tutte le frequenze che si mescolano in un tornado di suoni che puoi controllare con le manopole apposite. Dacci una di queste scatolette in mano, un po' d'erba e una Les Paul e saremo in grado di intrattenervi fino all'arrivo dell'Apocalisse.

Xotic Efects Robotalk 2 Envelope Filter

Praticamente si tratta di due filtri envelope in una sola scatoletta: puoi saltellare dall'uno all'altro per creare suoni davvero molto viaggiosi. La parte figa è che puoi utilizzare ognuno dei due canali separatamente, oppure puoi usarli insieme—se hai scelto la seconda strada, hai scelto la strada della follia, bravo! In questo modo puoi creare sonorità che i possessori di un normale pedale envelope si sognano nei loro incubi peggiori. Come potrete immaginare dal nome, questa cosetta può trasformare la vostra chitarra in una specie di robot parlante e, dai, chi non vorrebbe un amico metallico con cui dialogare? Suvvia, tutti quanti lo vorremmo.

Pigtronix Mothership Analog Guitar Synthesizer

Ok, spendere 500 sacchi per un pedalino è tanta roba, ma questo analog synth in scatola è molto più di un normale pedalino. Come potete notare ci sono un casino di opzioni per manipolare i vostri suoni su ben otto ottave piene, il che, in parole povere, significa che sarete in grado di tirare schiaffi in faccia alla gente da ogni direzione. Potete altresì controllare la forma e la frequenza delle onde sonore, quindi in pratica l'unico limite di quello che potete ottenere con questo aggeggio è il vostro cervello.

Seguici sulla nostra pagina Facebook:

Noisey Italia