FYI.

This story is over 5 years old.

I migliori match tra musicisti di Celebrity Deathmatch

Ripercorriamo i momenti più sanguinosi dello show di pongo più figo della storia.
28 aprile 2015, 8:25am

Esiste qualcosa di più figo di questo programma? Esiste qualcosa di più figo di guardare rappresentazioni di pongo delle celebrità picchiarsi a sangue e sbrindellarsi senza sconti in televisione? Celebrity Deathmatch, una delle cose più sensate mai accadute su MTV (forse seconda solo alla Chillout Zone), è andato in onda dal 1998 al 2002, originariamente. Il suo coefficiente di brutalità, sommato all'imprevedibilità dei creatori e all'agghiacciante realismo delle non-realistiche figure di pongo, hanno reso questo programma un vero culto, per non parlare del fatto che è forse una delle poche rappresentazioni realistiche della ridicola condizione del moderno showbusiness.

Quando è iniziato ad andare in onda, questo siparietto comico-violento-grottesco è stato come una padella bollente in faccia. La prima della quinta stagione fu vista, in USA, da più di 2,5 milioni di spettatori, star come Mark Hamill di Guerre Stellari o Lucy "Xena" Lawless hanno prestato le proprie voci per gli scontri animati e Marilyn Manson in persona, che praticamente era un personaggio ricorrente, ha scritto una canzone ispirata alla trasmissione, "Astonishing Panorama of the End Times", che fa più o meno così: “Kill your God / Kill your TV / Raa-raa-raa / Jesus Christ is plasticine”.

Ora Celebrity Deathmatch sta per risorgere dalle proprie ceneri, o forse sarebbe meglio dire che un uomo fatto di argilla pongo, che era stato schiacciato, è pronto a risorgere dal proprio pongo e riprendere la forma di un uomo. MTV2 ha ordinato una pilota, quindi sono in arrivo un sacco di nuovi "deathmatches". E mentre il mondo reale è in trepidazione, noi speriamo già che la nuova stagione ospiti battaglie VIP come Azealia Banks vs Iggy Azalea, Robin Thicke vs Il Mondo, Kanye West vs Taylor Swift, Kanye West vs Beck, Kanye West vs Liam Gallagher, Kanye West vs i fan bianchi del Rock, e Kanye West vs Dio. Nel frattempo abbiamo deciso di ricordare i migliori momenti della storia di Celebrity Deathmatch.

Quando Marilyn Manson ha decorticato Charles Manson

Il modo migliore per iniziare il primo episodio della prima serie: il male nella sua rappresentazione umana più famosa, Charles Manson, se la prende con il rocker che gli ha rubato il nome, rovinandogli la fama perché in realtà è una mezza sega. Senza la sua "famiglia" a proteggerlo, però, Charles non aveva possibilità contro l'artista precedentemente conosciuto come Brian Warner. A un certo punto fa per strappare il braccio a morsi a Marilyn, ma senza successo, perché l'Antichrist Superstar, prontamente, gli strappa via lo scheletro dalla bocca. Così nasce uno show.

Quando Mariah Carey si incastra nel culo di Jim Carrey

Correva l'anno 1998, e l'attore Jim Carrey era al top della sua fama, grazie alla sua abilità nel fare facce divertenti e inserire sillabe a caso in parole a caso. Mariah pure non se la passava male, era a uno dei suoi svariati picchi di carriera, anche grazie al fatto che non era ancora uscito nessun film in cui faceva l'attrice a fianco a Max Beesley. Jim ha la meglio quasi su tutta questa baruffa, anche perché è iperattivo. Ciononostante, un solo calcio ben assestato dalla scarpa con tacco della diva, e ta-daaaa: il piede di Mariah è bello e che incastrato nel culo di Jim. Carrey poi intrappola la Carey in una morsa mortale e pare che sia finita per lei, quando tira fuori la sua arma segreta, e finisce il match come finisce le sue canzoni: con un acuto letteralmente spaccatesta.

Quando Flea ha messo il sassofono su per il culo a Kenny G

Chi è il vostro Red Hot Chili Peppers preferito? Anthony Kiedis, il Mick Hucknall del funk? Il batterista, perché sembra un attore di telefilm di serie c? Il chitarrista, chiunque esso sia oggi? No. Sicuro che il vostro prefe è Flea. Ha un bell'adesivone dei Fugazi sul suo basso e appare nel Grande Lebowski, quindi è un figo. E chi è il sassofonista meno preferito da tutto il mondo? Il suo nome è Kenny G. Se volete guardare Flea che incula Kenny G con il suo sassofono e poi lo suona, il vostro sogno perverso è tutto qui.

Quando Sting ha Kamasutrato Phill Collins

Questo scontro, anziché su un ring, avrebbe dovuto aver luogo su una strada. La spiritualità tantrica di Sting sembra soccombere sotto il battito animale del Tarzan della musica Phil Collins. Le cose si mettono bene quando Collins si avvicina un po' troppo a Sting e viene conseguentemente sottoposto a diverse posizioni da Kamasutra dal vecchio pervertito inglese. Questo è farsi bocchini a vicenda. Insomma, la cosa diventa creepy sul serio, ma contro ogni aspettativa Collins riesce a ribaltare la situazione di nuovo e riesce in qualcosa che di solito succede dopo otto ore di supplizio: fa arrivare Sting alla sua fine appiccicosa.

Quando Ol Dirty Bastard ha strappato la lingua a LeAnn Rimes

Celebrity Deathmatch a volte faceva risorgere le star dalla tomba: tipo quando Hendrix tornava per far fuori Lenny Kravitz, giustamente, oppure Bob Marley che le dava di santa ragione a Shaggy. Ora però è strano riguardare il match tra un VIP che, ai tempi della messa in onda era vivo e ora invece non c'è più. Ecco come mi piace ricordare, per esempio, Ol Dirty Bastard: la sua versione di plastilina che tira via la lingua della cantante country che ha fatto quella orrenda canzone per il film bruttissimo in cui le cameriere stanno sul bancone del bar. Con le scarpe. Nessun controllo di igiene al Coyote Ugly? Qui potete godervi il massacro.

Quando Noel ha strappato le sopracciglia di Liam

Qualcuno doveva pur far combattere davvero i due Oasis. Sicuramente nella vita reale sarà successo qualcosa di simile, ma nessuno dei due purtroppo è arrivato a massacrare le sopracciglia dell'altro, invece qui succede. Praticamente Caino e Abele, se indossassero un Parka e fossero degli inglesi in fissa coi Beatles sarebbero questi due qui. La cosa peggiore della lotta è il loro orrendo accento cockney che nemmeno appartiene ai ragazzi, e li fa sembrare ancora più inquietanti. Gli inglesi non parlano così, ma fa niente perché questi due si meritano di essere presi per il culo fino in fondo.

Quando The Machine ha giustamente fatto fuori i Rage Against The Machine

Spoiler: The Machine vince.