Club Motherfucker era l'isola felice dell'indie rock londinese

Ci si sono fatti le ossa Bloc Party, Grimes e Charli XCX, tra gli altri.
03 maggio 2016, 4:00am

Beck Rosoman e Zena Blackwell hanno iniziato a far suonare gruppi indie nella stanzetta Upstairs at the Garage nel 2003, e per quanto si potessero trovare tante serate indie a Londra a quei tempi, questa era la più queer e divertente. Si spostava tra diversi locali, molti dei quali sono ormai estinti causa gentrificazione, ed è andata avanti per dieci anni prima di venire mandata in pensione nel 2013. Grandi e piccole band sono passate per questi palchi, perciò abbiamo chiesto a Beck di mandarci un po' di foto delle loro serate più memorabili e di raccontarci com'erano i Bloc Party nel 2003.

(Foto Beck Rosoman/Zena Blackwell/Burak Cingi)

Hai già piaciuto la nuova pagina di Noisey Italia?

Noisey Italia

The Killers, Upstairs at the Garage, settembre 2003

undefined

"Era la prima volta dei Killers a Londra. Penso che avessero suonato al Dublin Castle un paio di giorni prima e forse al Barfly, e si parlava molto di loro. Il concerto filò liscio, anche se troppo patinato e grandioso per la sporca stanzetta Upstairs at the Garage. Pensavamo che se la tirassero perché richiedevano 44 barrette al cioccolato sul rider, ma poi venne fuori che si trattava di un refuso: ne volevano soltanto una a testa."

Charli XCX, Bardens Boudoir, marzo 2009

undefined

"Era il sesto compleanno del locale e Charli aveva soltanto sedici anni. Aveva quel tipo di sicurezza presuntuosa che ci si poteva aspettare da una scene queen adolescente con una parrucca rosa e una maglietta di Never Mind The Bollocks."

La saletta di Upstairs at the Garage, 2004

undefined

"Questa è una foto fatta a inizio serata. Il locale era sempre pieno dal momento dell'apertura alle 21, e le band iniziavano verso le 21:30. Trovare un tavolo era una lotta—io non ci sono mai riuscita, e il posto lo gestivo."

Grimes, Corsica Studios, agosto 2011

undefined

"Eravamo grandi fan della musica di Grimes per cui non vedevamo l'ora di scoprire come sarebbe stata dal vivo. Anche in questo caso, si trattava della prima volta in UK. Anche se la sua performance si è evoluta grandemente, allora era già fantastica e traboccante di idee. Era super carina."

Kim Ann Foxman, Bardens Boudoir, gennaio 2009

undefined

"Abbiamo incontrato Kim Ann al suo party Mad Clams al The Hole di New York, e ci è piaciuto talmente tanto che abbiamo portato lei e un altro DJ resident da noi per una serata unica, all'Infinity di Mayfair, attorno al 2005. L'altro DJ era Andy Butler, che poi avrebbe formato Hercules e Love Affair. Questa foto è stata fatta quando Kimm Ann era la vocalist del progetto."

Soko, Bardens Boudoir, aprile 2008

undefined

"Questa è Soko prima che cominciasse a uscire con Kristen Stewart, durante un concerto acustico al Bardens. Penso che fosse appena tornata dal tour con MIA e fosse stata aggiunta alla scaletta all'ultimo momento, perché l'headliner aveva paccato. Non ricordo chi fosse ma sono abbastanza sicura che non fosse affascinante quanto Soko."

Metronomy, Bardens Boudoir, febbraio 2007

undefined

"I Metronomy avevano già suonato alla serata sopra al Garage, ma tornarono a Dalston per suonare quello che dovette essere il loro ultimo concerto in un locale piccolo."

Friendly Fires, Bardens Boudoir, aprile 2007

undefined

"Questo era prima che firmassero per XL e prima del primo album, ma il concerto fu una bomba. 'Your Love' andava molto nel club, quindi live fu un grande momento. Ovvio che durante quella abbiamo acceso le strobo."

Best Fwends, Upstairs at the Garage, agosto 2005

undefined

"I Best Fwends erano due ragazzini del Texas che facevano canzoni anti-pop velocissime che duravano tutte meno di due minuti. Incidevano per Moshi Moshi e suonarono per noi un paio di volte. Questa fu la mia preferita—scesero dal palco e suonarono sul dancefloor, provando con tutte le forze a far pogare la gente. Ci riuscirono."

Matt & Kim, Bardens Boudoir, novembre 2007

undefined

"Questo fu un concerto divertente. Matt & Kim hanno energia da vendere e conquistarono totalmente il pubblico. Ci fu un'invasione di palco e qualcuno finì per esaltarsi un po' troppo. Una ragazza fermò Kim mentre suonava la batteria solo per abbracciarla."

Bloc Party, Upstairs at the Garage, ottobre 2003

undefined

"Qui era prima che trovassero un agente di booking—Kele mi aveva mandato un demo con un biglietto in cui chiedeva di suonare alla serata (che ho conservato). La conosceva e gli piaceva l'atmosfera da "tutto può succedere". Ricordo che menzionavano Bret Easton Ellis tra le loro influenze, il che era interessante. Il loro concerto fu grandioso ed era evidente che avessero un brillante futuro davanti. Li facemmo suonare un paio di volte dopo questa, anche al White Heat."

Festa per il decimo anniversario, Upstairs at the Garage, maggio 2013

undefined

"Questo è il pubblico che dà di matto durante il concerto dei Blue Hawaii, gli headliner della nostra ultima festa ad Upstairs at the Garage tre anni fa. Erano tutti felicissimi di essere tornati al Garage e tutti si sentivano a casa. C'era un misto di frequentatori abituali che c'erano sempre stati e giovani queer che ci dissero che sentivano parlare delle nostre feste fin da quando erano bambini e avevano sempre voluto esserci. Che vecchi che siamo!"

Il Club Motherfucker festeggerà il suo tredicesimo anniversario con una festa a Upstairs at the Garage, dove tutto è iniziato, il 14 maggio. Info qui.