FYI.

This story is over 5 years old.

Dieci mix per smettere di procrastinare e lavorare sul serio

Lavorare è terribile. Ecco dieci modi per arrivare a fine giornata senza perdere la testa.
13.4.16

Grab via Youtube.

Il lavoro… chi ha mai voglia di lavorare? Chi è stato a inventarsi un mondo in cui ci si sveglia, ci spruzziamo il deodorante e poi ci sediamo in vagoni pieni di gente senza deodorante, e poi andiamo a sederci in un ufficio con i muri grigi e la moquette blu e un carrello dei dolci che viene messo in moto ogni due settimane e fotocopiatrici e un'atmosfera che combina frustrazione, rabbia, fastidio e una profondissima delusione? E prima che si entri nel mondo del lavoro, prima che ci venga conferito questo premio, siamo studenti che preparano saggi e fanno revisioni e tutte quelle altre cose divertenti tra una bevuta e una pippa. Quale idiota ha deciso che dobbiamo tutti lavorare tutto il giorno, invece di stare sul divano a mangiare formaggini e a pensare alle ricette che proporremmo a Masterchef? Chiunque sia stato si merita di marcire nell'ufficio risorse umane dell'inferno in cui si presume che si trovi.

Pubblicità

Eppure bisogna farlo perché non tutti siamo tanto fortunati da avere genitori abbastanza ricchi per giustificare il nostro "lavorare a un progetto" o qualunque cosa sia che fanno le Amelie e gli Olivieri di oggi per evitare di trovarsi un lavoro. Ci sono molti modi per passare la giornata lavorativa senza procurarsi un dolore psichico troppo pesante. Uno di questi sarebbe semplicemente impegnarsi nel proprio lavoro e trattarlo come una parte integrante della propria vita invece di otto ore al giorno che bisogna riempire ma che si mettono di traverso alla propria vita "vera". Ma è difficile. Molto difficile. Sai cos'è più semplice? Sbattersi il meno possibile. Guardare video su YouTube fingendo di mandare email importanti. Quello è molto più facile. Fa' così.

Tenendo a mente quanto sopra, abbiamo deciso di mettere insieme una lista dei dieci migliori mix per fare qualunque lavoro. Che sia data entry o giardinaggio, scrivere una bibliografia o riempire scaffali—qualunque cosa sia, ci pensiamo noi. E sai qual è la parte migliore? Abbiamo fatto noi tutto il lavoro.

1. Sorcerer - New Age Crystals

Quando lavoravo in un call center ero abituato a tenere un auricolare in un orecchio mentre chiamavo più di 200 numeri al giorno. Da quell'auricolare ascoltavo soltanto due cose: radio LBC oppure un mix ambient. La maggior parte delle volte le chiamate che facevo si perdevano nella galassia delle mancate risposte, per cui mi potevo permettere di ascoltare il chiacchiericcio inutile di idraulici arrabbiati per tutta questa correttezza politica. Tanto per stare sicuri, però, spesso mi sintonizzavo su queste fluttuanti composizioni lunghe diverse ore, in cui Harold Budd si fonde dentro a Pat Metheny, e chiudevo gli occhi e mi dicevo che non era questa la mia vita, che in realtà lavoravo in uno studio di terapia olistica, non in un call center per la vendita di libri scolastici. Mix come questo, del misterioso maestro new age Sorcerer, sono un accompagnamento perfetto per tutti quelli che come me vogliono sognare un lavoro migliore. (Josh Baines)

2. Discodromo - Crack Mix 099

A volte i migliori mix sono quelli che suonano più come trasmissioni radio che come session fluide, e questo è uno di quelli. Suona un po' come una canna post-barbecue nello spazio e dà un'atmosfera di livida immaginazione, un viaggio allucinogeno. Non sembrerà la migliore atmosfera per portare a termine un saggio o un modulo delle tasse, ma non dimentichiamo che, a meno che non abbiate effettivamente preso dei funghi, la musica descritta come "intrippante" normalmente significa solo che ha delle belle chitarre e qualche flauto. Per cui è davvero perfetta per lavorare—ripeto, sempre che non vi siate ingozzati di funghetti. Ma poi, chi prende ancora i funghetti oggigiorno, a parte i pensionati in crisi di mezza età che vivono in case-vacanza in Cornovaglia? (Angus Harrison)

3. Beautiful Swimmers - Flavorful

undefined

I ragazzi della Test Pressing tendono a concentrare l'attenzione su quella chillout tipo Cafe Del Mar che conosciamo bene, ma questa perla di Max D e Ari Gold si colloca sul lato più ballabile della cosa. Non si tratta proprio di Derrick May che devasta lo Smart Bar armato di un set di esercizi ginnici da diva pieni di fiati, ma la interpretazione degli Swimmers dei 4/4 ha una qualità subdola ed è costantemente cangiante, piena di piccole deviazioni e colpi di scena. C'è techno lussureggiante, gran botte di organo house, malinconia da ricordi d'infanzia e la miglior disco giapponese mai ascoltata. Hai presente quel momento magico verso le 5.15 di un venerdì pomeriggio, quando cominci a sentire il sapore della libertà del weekend? Il mondo è tuo. Quasi. Puoi fare cose fantastiche. Presto. Riproduci questa sensazione per tutta la settimana ascoltando questa musica in loop. (JB)

4. Eden Rock - October Moonglow

undefined

A che cosa pensiamo davvero quando siamo al lavoro? A parte a cosa mangeremo per pranzo e a se la ragazza/il ragazzo della contabilità ci ha davvero sorriso mentre mangiava il muesli, naturalmente. A uscire da lì! È a questo che pensiamo per tutto il giorno al lavoro perché, sotto sotto, sappiamo che il lavoro è soltanto un mezzo di sfruttamento, giusto? Voglio dire, sì, il giorno di paga è una figata perché vuol dire che possiamo uscire a prenderci qualche birra e magari una maglietta nuova e magari andare in uno di quei posti che serve hamburger su piatti di carta e ti dà lo scottex come tovagliolo mentre paghi una birra piccola quanto pagheresti una birra media e mezza in un normale ambiente birristico, ma quello succede soltanto una volta al mese! Il resto del tempo che passi al lavoro è agonia. Un'agonia totale e insopportabile che ci uccide lentamente. Tanto vale ascoltare buona musica mentre ci sei, allora. Qui puoi trovare un sacco di buona musica. (JB)

5. Zlayed - Black Metal Compilation

In un'altra vita lavoravo nei negozi del sindacato studentesco. Per qualche anno ho lavorato in due diversi negozi, aprendone uno alle otto del mattino e chiudendo l'altro alle dieci di sera. Tentando senza successo di liberarmi dei ritardatari di fine giornata mettevo su roba come questa: musica antisociale, intenzionalmente fastidiosa, spiacevole, che li avrebbe spaventati lasciandomi la calma per chiudere i conti in pace a fine giornata. Funzionava raramente, perché ho sempre sottostimato il fascino che le barrette Mars e il caffè di pessima qualità esercitano sullo studente solitario. Questa versione YouTube di una vecchia cassetta contiene band come Xasthur, Blunt Aus Nord, e Anaal Nathrakh ed è un ottimo ascolto per quei giorni intensi al lavoro, quando ti dimentichi di esistere anche fuori dal cubicolo di merda che condividi con quel tizio che odii. (JB)

6. Moonboots - Just Yesterday

undefined

Un'altra sublime porzione di magia rilassante, questa volta viene da Levenshulme e ce la fornisce il nostro miglior prodotto balearico da esportazione, Moonboots. Questo mix (tristemente non disponibile al momento) è stato registrato per The Rig Out, e consiste di un'ora di gemme sconosciute soft rock, stampe private di folk sporcato di psichedelia e quel tipo di ballate al sapore di tristezza e crema solare. È perfetto per lavorare perché ti ricorda del potere unico della musica: premi play e ti allontanerai progressivamente dal tuo posto di lavoro, ritrovandoti in un luogo più caldo, più felice e con meno amministratori. (JB)

7. Ben UFO - Never Went to Blue Note

Questo è un po' imprevedibile, ma è facile scoprire entro pochi minuti se per te funziona come "musica da lavoro" oppure no, ma per quanto mi riguarda questa ode di UFO ai Metalheadz ha un qualcosa di calmo e di concentrato. Forse è la pesantezza basilare del basso, o il movimento liquido del mixaggio, ma fuori dal contesto della discoteca questo mix scorre in maniera quasi ambient. (AH)

8. Romare - Live at the Boiler Room

Dato che non volevamo dare per scontato che la nostra routine lavorativa qui a THUMP fosse la stessa di tutto il resto del mondo, abbiamo contattato Joe Zadeh, caporedattore di Noisey UK. Joe è seduto a circa un metro da noi, per cui possiamo dire con certa sicurezza che il suo modo di arrivare a fine giornata sarà totalmente diverso. "Hey Joe", gli abbiamo detto. "Che mix ti piace ascoltare al lavoro?" Lui ha risposto: "Questo". Noi abbiamo detto: "Oh, fico, è una buona scelta. Perché ti piace?" "È spettacolare. Assolutamente spettacolare." E poi ha aggiunto che doveva rimettersi al lavoro. È un uomo molto impegnato. (JB)

9. Suzanne Kraft - Dekmantel Podcast 049

Se i mix fossero colorati, questo sarebbe tutto azzurro e pesca. È abbastanza leggero ed etereo da svolazzare senza direzione nel tuo cervello mentre trascini le tue dita sulla tastiera, ma è abbastanza fisso su un beat da darti l'energia che ti serve per rimanere concentrato. Nel corso degli ultimi mesi, la serie di mix di Dekmantel si è trasformata in una vera e propria miniera d'oro per queste cose. Il tema comune tra di loro sembra essere la forza nel costruire un ritmo e fissare un tono. Per quanto questo mix di Suzanne Kraft si appesantisca in alcuni punti, la sua testa non lascia mai le nuvole. (AH)

10. Scion - Arrange and Process Basic Channel Tracks

È mercoledì mattina. Ieri sera sei uscito per "una birra", ma "una birra" è diventata "cinque birre e un pacchetto di sigarette e alette di pollo e un'altra lattina verso casa dei tuoi amici, e poi un'altra lattina quando sei arrivato là, perché a quel punto, be', sei sbronzo e un'altra lattina è la cosa più naturale del mondo, per cui ti sei bevuto quella e poi anche un'altra lattina e poi ti sei addormentato ancora vestito da lavoro e con una sigaretta in mano e ti sei svegliato tardi, non hai fatto in tempo a fare la doccia o a lavarti i denti e hai anche perso la metro, per cui sei arrivato in ufficio circondato da una nuvoletta tipo Pig Pen di birra, tabacco e Fisherman's Friend". Butta su questo mix, sorridi, e ricorda che il tuo letto ti aspetta tra nove ore. Andrà tutto bene. Andrà. Tutto. Bene. (JB)

Josh e Angus sono su Twitter.

Segui Noisey su Twitter e Facebook.