Music by VICE

Claudio Rocchetti è naufragato

Al suo ritorno ha composto un manuale per perdersi a base di field recordings ed elettronica: "Memoria Istruttiva" che vi facciamo ascoltare in anteprima.

di Francesco Birsa Alessandri
06 aprile 2016, 1:12pm

Sullla cover dell'ultimo album di Claudio Rocchetti Memoria Istruttiva viene ripreso Il Mare Di Ghiaccio del pittore Caspar David Friedrich, anche conosciuto da qualcuno come Il Naufragio Della Speranza. Si tratta, come in tutto il romanticismo, di un paesaggio più interiore che realistico, in cui una natura non oggettiva si offre come spazio in cui creare una serie di corrispondenze emotive e psichiche con la volontà dell'artista, o semplicemente con le sue qualità inconsce, mnemoniche, desideranti. Per quanto non abbia molto a che fare con nozioni spicciole di sublime, il lavoro che Claudio ha compiuto all'interno del suo album è del tutto simile. Si tratta di un naufragio immaginato, realizzato prendendo pezzi di suono ambientale, di natura, di fenomeni e spazi: il rumore della realtà costituisce la materia grezza da manipolare elettronicamente, facendolo fluire sia attraverso l'improvvisazione che la progettazione di architetture e nuovi "spazi" di suono.

L'idea di naufragio, di un'esplorazione non tanto finita male quanto finita in altre esplorazioni sensoriali ed emotive impreviste, si sposa perfettamente a questo discorso. La "memoria istruttiva" è quella dei manuali di viaggio del XVIII secolo, a cui si ispira Claudio per scrivere una specie di guida al perdersi. Come in molti altri suoi lavori, più che fare della musica "ambient" gli interessa assemblare suoni per costruire un rapporto con il reale che non passi per mediazioni linguistiche, ma provi a comprendere tutte le diramazioni e i flussi che hanno dato origine alla coscienza e alla volontà stesse. Non c'è lo spirito horrorifico dell'ex-compare Tricoli e del suo Miseri Lares, ma in comune i due hanno ancora la necessità di tuffarsi nell'ignoto.

Memoria Istruttiva esce il 12 aprile per Tannen, ma potete già ascoltarlo tutto quaggiù, in esclusiva per noi:

E già che ci siete, guardatevi pure il video di "Leaving The Shore" realizzato da Davide Luciani:

Leaving the Shore - Claudio Rocchetti from Davide Luciani on Vimeo.