FYI.

This story is over 5 years old.

Ketama 126 - Nina

Non piangere Nina, perché qui puoi vedere il nuovo video di Ketama 126, artista di Smugglers Bazaar e socio del Chicoria.
7.3.16

Tutto ciò che tocca Chicoria è oro, penso sia giunto il momento di ammetterlo e metterlo in forma scritta, per ufficializzare il tutto. Che sia produrre la propria musica, commentare quella altrui o produrre quella dei suoi soci, difficile che qualcosa che esca dal rapper del TK deluda i suoi fan. Tra i soci del Chicoria c’è Ketama 126, che in Smuggler’s Bazaar ha già pubblicato Ketam-City lo scorso anno. Il ventitrenne che fa parte del collettivo 126 “che va dopo il nome perché è il cognome della mia famiglia”, mi spiega, dopo un album e un mixtape collettivo ora è pronto a tornare. “Sì, sto lavorando a un disco, ma ancora non ho deciso un cazzo, ultimamente sto ragionando per singoli e video”, mi racconta mentre ci guardiamo in anteprima il video del suo nuovo singolo “Nina”, che da ora è disponibile qui sopra: “Il pezzo si chiama così, ma non c’è un motivo preciso. Semplicemente, dopo aver fatto il beat, ho iniziato ad ascoltarlo a stecca, il ritornello ha iniziato a girarmi in testa quasi naturalmente”. D’altronde, come rivelato in un’intervista di qualche tempo fa, la musicalità è per lui tutto: “Posso fare pezzi stupidi pieni di flow e musicali, ma non farò mai una canzone piena di contenuti e messaggi che suona da schifo,” dichiarava. “Quindi mi entra in testa questo ritornello che fa Nina, Nina, non piangere Nina. Mi è subito piaciuto un sacco e in più Nina è un nomignolo romanesco con cui puoi chiama’ qualsiasi pischella, è come un diminutivo di bambina. Era perfetto, perché così chiunque può dedica’ ‘sta canzone pe’ consola’ ‘na pischella che piagne.”

Anche la location del video è particolare: “Il video è girato al Trullo, per una fortuita casualità, ovvero che - pochissimo tempo dopo che sono andato a registra' la canzone - ho scoperto che questo street-artist che si chiama Flavio Solo aveva fatto 'sto dipinto al Trullo intitolato Nina Piangente, con accanto una poesia dei Poeti der Trullo che inizia co “non piagne, Nine”. Non potevo che girarlo lì.”

Puoi seguire Ketama 126 su Facebook e Instagram.