Il meglio del projection-mapping del 2015

Il 2015 è stato un gran bell'anno per il projection mapping; dal make up sui volti all'omaggio a James Dean passando per il debutto nell'alta moda.
22.12.15
Kat Von D: Projection Mapping Makeup

Non sai bene come definirlo, ma lo riconosci subito quando lo vedi. Colorato, multiforme, in perfetta armonia con la tridimensionalità delle superfici su cui è proiettato. Il 2015 è stato un gran bell'anno per il projection mapping; dal make up sui volti all'omaggio a James Dean passando per il debutto nell'alta moda.

Ecco le nostre proiezioni mappate preferite:

+La proiezione in grande scala che ha illuminato l'Opera House di Sidney di un'animata magnificenza, creata per VIVID Live.

+ Il Requiem Pour James Dean di Holymage ha proiettato scene di James Dean su una mini replica della sua Porsche e ha fatto sì che sembrasse correre lungo la strada per celebrare il sessantesimo dalla sua morte. A volte il projection mapping può essere un modo per onorare i nostri cari.

+ Quest'anno gli hipster sono morti, è piuttosto chiaro, ma l'artista Julien NONNON ne ha celebrato lo stile sui muri di Parigi con dei ritratti di animali in un lavoro dal titolo SAFARI URBAIN.

+ Il video dei Wild Palms per il singolo Ennio, proietta la pop art su persone in carne e ossa. Gli effetti sono intriganti ed è davvero difficile distinguere le parti reali da quelle proiettate.

+ Una delle nostre performance preferite, dal titolo _Hakanaï _di Adrien M / Claire B, combina in maniera magistrale l'uso della luce, del CGI e della danza. La performance live consisteva in una sequenza di proiezioni che corrispondevano ai movimenti della ballerina tramite uno specifico sensore. Non a caso, _[La luce si piega insieme alla ballerina in questa incredibile performance a proiezione mappata](http://La luce si piega insieme alla ballerina in questa incredibile performance a proiezione mappata) _è stato uno dei nostri articoli più letti di sempre.

+ Il volto di Kat Von D in uno show ipnotico era in parte projection mapping, in parte performance. La performance live audiovisiva, orchestrata da Wildbytes, estende il make up proiettato al collo e al busto. Il cofondatore di Wildbytes, Julio Obelleiro, l'ha definito "il progetto più ambizioso di sempre."

+ Il projection mapping è anche una componente chiave del Large Hadron Collider del CERN, l'apparecchio utilizzato per esplorare altre dimensioni e trovare la materia oscura. TED, in collaborazione con il CERN, ha creato la mostra _Turbulence  _che rivela il modo in cui funziona il rilevatore di particelle.

+ Gli artisti Oskar & Gaspar hanno trasformato i tatuaggi di Eduardo Cavellucci e Igor Gama in immagini multiformi proiettate direttamente sui corpi delle persone.

+ L'intrattenimento al ristorante quest'anno ha davvero preso piede. Ora puoi vedere delle animazioni proiettate direttamente dentro il tuo piatto. Con Le Petit Chef, per esempio, il collettivo Skullmapping ha creato lo chef più piccolo del mondo.

+ I futuristici abiti da cocktail di Bİ’ŞEYLER fatti con il filmmaking e projection mapping combinano una rivisitazione dei pattern dello stilista Ece Özalp con l'haute couture.

+ Le performance di danza con projection-mapping quest'anno ci hanno fatto saltare dalle sedie dei teatri. Questo trend ci ha ammaliati per via delle sue molteplici influenze, dal balletto al kung fu alle performance circensi.

| Ljós | di fuse* su Vimeo.