FYI.

This story is over 5 years old.

Vice Blog

La storia del sesso dalla A alla Z - P come Panico da pene

i
di it
16.6.10

Immaginate di svegliarvi un giorno, guardare verso il basso e accorgervi che il vostro pene si sia rimpicciolito. Poco, però l'avete sentito ritirarsi, girarsi contro di voi, forse con l'intenzione di uccidervi. Questo è il panico da pene, e per quanto possiate credere di saperne, tenetevi pronti per farvi esplodere il cervello (e altre estremità).

Ovviamente il tuo cazzo non sta veramente per svanire. Il panico da pene è conosciuto scientificamente come sindrome di retrazione genitale - ovvero una patologia mentale che porta a credere che il proprio pene stia per scomparire, tipica nel sud-est asiatico. Chi ne soffre crede a tutto questo con tale fermezza che lo vedono realmente rimpicciolirsi, iniziano a sudare freddo, hanno palpitazioni e tremori. Spesso, all'apice dell'isteria, appendono un peso alla punta del pene o lo spillano all'interno coscia per tenerlo immobile.

Pubblicità

Purtroppo, a causa dei vari tentativi per prevenire il rimpicciolimento immaginario del cazzo, chi ne soffre arriva a menomarsi e a creare danni irreparabili proprio in quel punto che volevano salvare - il che convalida la loro idea che la malattia sia reale.

La koro (nome malesiano di questa sindrome) colpisce intere comunità, con epidemie di centinaia di uomini che riempiono gli ospedali con il cazzo pinzato nei peggiori modi. Nelle zone costiere del sud della Cina ci sono state più di cinque epidemie negli ultimi 50 anni. Nel 1984 una di queste epidemie si sviluppò in 15 città, con più di 3.000 casi accertati, persino qualche donna si era lamentata che il proprio seno o le proprie piccole labbra si stessero rimpicciolendo.

La koro viene citata per la prima volta nel 300 a.C., nel testo Manuale di medicina interna dell'Imperatore Giallo. Secondo alcuni, la koro era causata dalla promiscuità e dalla masturbazione, perché si credeva che lo sperma fosse la fonte di energia vitale del maschio, il suo yang o chi, e che quelle attività togliessero vitalità all'uomo. Il senso di colpa gioca un ruolo importante in queste allucinazioni. La koro spesso veniva predetta da qualche veggente del posto, e si diceva che erano gli stranieri a portarla. In altri posti si diceva che lo spirito di una volpe si presentasse agli uomini sotto forma di donna, e dopo averli sedotti e posseduti gli rimpiccioliva il pene. I vicini e i parenti, che dicevano di essere testimoni della malattia, cercavano di curare il malato colpendolo con dei gong esorcizzanti o dandogli delle pozioni aumenta-yang, a base di cazzo di tigre o coda di cervo. Alcune volte gli uomini venivano accusati di avere la koro e venivano sottoposti a dolorosi trattamenti salva-pene contro la loro volontà.

Una forma di panico da pene apparve anche in Africa, ma in modo un po' più fastidioso - il furto del pene. Nell'aprile 2008, in Congo, 13 uomini vennero arrestati per la propria incolumità, quando un gruppo ha cercato di linciarli per aver usato la stregoneria per rubare i loro peni. La polizia arrivata sul posto disse in seguito, "Abbiamo provato a dire alle vittime che i loro peni erano ancora al loro posto, ma loro hanno risposto dicendo che si erano rimpiccioliti o che ero diventati impotenti. Allora abbiamo risposto, ′Come fai a saperlo se non sei neanche andato a casa a provarlo?′"

Alain Kalala, che vende tessere telefoniche, testimoniò, "È tutto vero. Ieri qui c'era un uomo che aveva subito il furto, e gli avevano lasciato solo un piccolo pezzettino." Anche nel 2003, in Sudan, gli ospedali si riempirono di tizi isterici che dicevano che il loro pene era scomparso dopo aver stretto la mano a un misterioso signore dell'Africa occidentale conosciuto come Amico di Satana. Dal 1997 sono stati riportati 32 casi di uomini uccisi dalla folla per furto di peni in tutta l'Africa—alcuni linciati, altri bruciati vivi, alcuni fatti a pezzi con machete.

Benché esistano pochi casi riportati in Occidente - tutti legati a malattie psicologiche preesistenti - il libro italiano Compendium Maleficarum (un'enciclopedia della stregoneria scritta nel 1608) descrive dei rituali che permettono alla strega di "ritrarre, nascondere o rimuovere i genitali maschili". Quindi chiaramente gli europei fecero in modo di linciare tutte quelle bastarde fotti-pene prima che potessero rubare il potere dei nostri uomini. Dai Africa, se ce l'abbiamo fatta noi, ce la farete anche voi sicuramente.

CAMERON KING