Stuff

Una coppia ha ordinato delle scatole su Amazon e ha ricevuto 40 kg di marijuana

Per scusarsi del disturbo, Amazon gli ha regalato un buono da 150 dollari.
24.10.17

Una coppia di Orlando, in Florida, ha ottenuto molto più di quello che pensava quando ha ordinato su Amazon delle scatole di plastica vuote: quando sono arrivate erano piene di marijuana, almeno stando a quanto riporta il sito WFTV.

La coppia ha detto di aver realizzato che c'era qualcosa che non andava subito dopo la consegna. Gli scatoloni di plastica erano molto più pesanti di quanto si aspettassero. Più tardi, la polizia ha scoperto che il pacco pesava in totale 42 kg.

Pubblicità

"Erano molto più pesanti di quello che ti aspetteresti da scatole di plastica vuote," ha detto la coppia a WFTV. I due hanno chiesto di rimanere anonimi, dato che ci sono almeno un migliaio di film che iniziano in questo modo e finiscono piuttosto male.

Quando la donna ha aperto il pacco consegnato da Amazon, ha scoperto che ognuna delle quattro scatole conteneva un pacco di marijuana avvolto nella plastica. Solo l'erba pesava circa 40 kg. La donna e il suo fidanzato hanno chiamato la polizia.

"Quando la prima agente è arrivata, non ci credeva neanche lei," ha detto la donna. "All'inizio, quando la polizia se n'è andata, abbiamo avuto paura che qualcuno ci entrasse in casa, e per qualche giorno abbiamo fatto fatica a prendere sonno."

La polizia ha sequestrato la marijuana e iniziato a indagare sul fatto, per capire come mai 40 kg di erba siano finiti in una spedizione partita da un magazzino di Amazon in Massachusetts. Anche la coppia si è messa in contatto con Amazon per avere delle risposte ma, dopo un mese di richieste di spiegazioni via mail al servizio clienti, non ha ricevuto risposte.

Invece delle risposte, Amazon gli ha regalato un buono da 150 dollari. L'azienda ha detto di "non poter fare altro." Secondo una dichiarazione rilasciata a WFTV da un portavoce di Amazon, al momento l'azienda starebbe collaborando con la polizia per aiutarla a risolvere il caso.

Il buono regalo sarà anche abbastanza per coprire il costo di un altro set di scatole di plastica, ma di certo non è abbastanza per risarcire questi due per la scocciatura causata da questa strana storia. Inoltre, ora hanno paura di ricevere la visita di qualche spacciatore che vuole recuperare la su erba.

I due affermano di aspettare ancora delle scuse da parte di Amazon. "Non si sono affatto preoccupati per la sicurezza dei clienti. Questa storia avrebbe potuto finire male."