La famiglia di Avicii ha pubblicato una dichiarazione sulla sua morte

"Siamo incredibilmente grati a chiunque abbia amato la musica di Tim e abbia ricordi preziosi delle sue canzoni."
Lauren O'Neill
London, GB
24 aprile 2018, 10:50am
Immagine via 

Venerdì sera il mondo è venuto a sapere che il DJ svedese Avicii, nato Tim Bergling, era morto. Il suo corpo è stato trovato a Muscat, in Oman. Aveva solo 28 anni.

Negli ultimi giorni innumerevoli musicisti e suoi fan hanno condiviso ricordi della sua musica e lodato il suo talento. Ora la sua famiglia ha rilasciato una dichiarazione ufficiale sull'accaduto ringraziando tutti quelli che hanno dimostrato il loro supporto.

Vorremmo ringraziarvi per il supporto e le parole amorevoli che avete usato parlando di nostro figlio, nostro fratello. Siamo incredibilmente grati a chiunque abbia amato la musica di Tim e abbia ricordi preziosi delle sue canzoni.

Grazie a tutti per tutte le iniziative intraprese per rendere onore a Tim. Incontri pubblici, campane che suonavano la sua musica, i tributi a Coachella e i momenti di silenzio in tutto il mondo.

Vi siamo grati anche per la privacy che ci concedete in questo momento difficile. Vorremmo che continuasse a restare tale.

Con amore,
La famiglia di Tim Bergling

Tra i più grandi tributi ad Avicii finora ci sono state una manifestazione improvvisata in una piazza di Stoccolma e il set di Kygo allo scorso Coachella, che si è concluso con la sua "Without You".

Segui Noisey su Instagram, YouTube e Facebook

Questo articolo è comparso originariamente su Noisey UK.