Un eroe ha caricato su YouTube 50 minuti di intervista alla Dogo Gang

È il 2008, ci sono Guè, Marracash, Emi Lo Zio, Vincenzo, Don Joe e DJ Harsh—e a un certo punto Marra deve spostare la macchina perché arrivano i vigili.
Carlo Casentini
Milan, IT

Ogni tanto su YouTube emerge qualcosa che rende più sopportabile la vita. È il caso di questa intervista alla Dogo Gang d’annata—il titolo suggerisce circa 2008 e sembrerebbe corretto—postata da un utente solamente pochi mesi fa.

Questa gemma ci riporta in una Milano diversa, più ruvida e sincera, dove Guè Pequeno, Marracash, Don Joe, Emi Lo Zio, Vincenzo Da Via Anfossi e Dj Harsh raccontano la strada e non solo. La cosa che rende più magica l’intervista è la sua semplicità, con la Gang ammassata su due divanetti che si condivide un microfono, chiacchierando e cazzeggiando in diretta su una web tv oggi scomparsa.

Pubblicità

Da questo nascono momenti altissimi, come quando Marra è costretto a scappare dallo studio perché ha c'è un vigile che gli sta mettendo la multa, i continui messaggi d’amore per Guè che non può togliersi gli occhiali da sole perché reduce da una serata pesante e i saluti in diretta di Montenero. Non mancano momenti più seri, come le riflessioni sulle major e il rapporto con la stampa, o quando una chiamata in studio li costringe a spiegare il sessismo dietro alcuni loro pezzi.

Nessuna rivelazione sconvolgente insomma, ma un video divertente e malinconico, da vedere per avere un’idea di com’era la scena milanese degli anni 2000 o per tuffarsi nella nostalgia se durante quel periodo usavate "sgrilla" e "roccia" in una conversazione su due.

Segui Noisey su Instagram, YouTube e Facebook.

Guarda la nostra intervista a Gué Pequeno e Marracash per l'uscita di Santeria: