FYI.

This story is over 5 years old.

Stuff

Non tagliatevi le vene per Justin Bieber

Cercare di convincere delle ragazzine a tagliarsi le braccia è una cosa davvero macabra.
Ryan Bassil
London, GB
09 gennaio 2013, 3:44pm

L'anno scorso su Twitter è comparso l'hashtag #BaldForBieber accompagnato da autoscatti di Belieber con la testa rasata per offrire sostegno al proprio idolo apparentemente malato di cancro, e che avrebbe quindi dovuto salutare la propria chioma a causa della chemioterapia. Peccato che fosse tutta una trollata. Questo ha dimostrato, come se ce ne fosse bisogno, innanzitutto che l'internet è un calderone di stronzate e in secondo luogo i livelli di follia ai quali possono arrivare i fan in età pre-adolescenziale.

Un'altra cosa che non aveva bisogno di conferma è che dai propri errori non si impara, soprattutto se sei un'adolescente indemoniata che non distingue internet dalla realtà: ieri sera Twitter è stato travolto dall'hashtag #CutForBieber, accompagnato da immagini di Belieber con le braccia tagliate e insanguinate, per dissuadere il travagliato Justin dal fumare di nuovo erba, come è stato beccato a fare la scorsa settimana.

Peccato che, scusate la ripetizione, fosse tutta una trollata, nata anche questa volta sulla bacheca random "/b/" del sito 4chan, un forum di argomento vario famoso per lo scarso controllo dei contenuti. La discussione, generata da un utente anonimo che proponeva di "far sì che alcune ragazzine si taglino”, è stata ora cancellata dal sito, ma potete vederne uno screenshot qui sotto.

Le foto potrebbero essere il parto di qualche troll come potrebbero essere vere—non importa. Ero combattuto se pubblicarle o meno. Ma ho pensato che i nostri lettori siano piuttosto ben consci di cosa sia la VITA VERA.

Il problema però, come ha dimostrato #BaldForBieber, è che le adolescenti non sanno come usare internet. È come una catena di Sant'Antonio sotto steroidi. Sono assolutamente a favore del trolling ma chiunque cerchi di istigare all’autolesionismo per scherzo è una testa di cazzo. Però, non è più o meno quello che voleva 4chan?

Mi rendo conto che lo scopo di /b/ e dei troll sia quello di creare disagio e far incazzare tutti, e sono assolutamente d'accordo con qualsiasi trollata quando si tratta di innocuo divertimento—ma l'istigazione all’autolesionismo nella vita vera? Qualcuno presto si farà male e saremo tutti molto tristi.