FYI.

This story is over 5 years old.

I videogiocatori stanno salvando l'industria dei computer

Nvdia e Intel ringraziano.
11 agosto 2015, 7:11am
Lo stand Nvidia alla GDC 2014. Immagine: AP

È un momento fantastico per fare affari con i PC—se sai come soddisfare i giocatori hardcore, si intende.

Nvidia ha sconvolto le previsioni di Wall Street ieri, quando ha segnato il 51 percento di crescita sulle entrate nella sezione che riguarda lo sviluppo di schede grafiche pensate per chi gioca su PC. (Nvidia sviluppa anche tecnologia simile per aziende e accademie.) In generale, la compagnia ha visto una crescita dei ricavi del cinque percento in tre mesi, fino al 26 luglio.

Wall Street, però, si aspettava un calo dell'otto percento. Non male chiudere così il trimestre!

A dispetto della generale crisi che sembra aver colpito l'industria legata ai PC in senso ampio—le vendite sono calate del 12 percento l'anno scorso, secondo le ultime stime—analisti e compagnie iniziano a realizzare che chi gioca su PC ha i soldi e la voglia di spenderli.

"Il futuro continua ad essere nei giochi per PC" ha detto a Reuters Betsy Van Hees, analista alla Wedbush Security. "Sono il fattore chiave e queste aziende continuano a dominare il settore."

Le schede grafiche di fascia alta della Nvidia non sono economiche: l'ultima scheda, la Geforce GTX 980 Ti (provate a dirlo tre volte di seguito velocemente), è stata lanciata sul mercato qualche settimana fa, a 649 $. Esistono anche modelli più costosi, per non parlare di chi compra schede multiple per far girare i videogiochi a 4K.

Persino Intel ha deciso di rivolgersi esplicitamente ai giocatori su PC hardocore, dopo anni passati a concentrarsi sul risparmio energetico e sull'aumento della durata delle batterie. Le ultime CPU della compagnia, conosciute come Skylake, sono progettate pensando all'overclocking, il che significa che chi gioca su PC può ottenere una prestazione ancora più alta dalla propria macchina, con un paio di modifiche fatte sottobanco al software. (Lo sforzo in senso più generale fatto da Intel per riuscire a buttare fuori chip sempre più veloci è un'altra questione.)

Forse il mondo è destinato ad essere ingoiato dal settore mobile, ma i giocatori hardcore potrebbero salvaguardare il mercato dei PC ancora per un po'.