Munchies

IBM ha brevettato un drone che ti porta il caffè quando sei stanco

Abbiamo davvero bisogno di un drone che tramite la lettura dei battiti cardiaci e i movimenti oculari è grado di determinare se abbiamo bisogno di una tazza di caffè?

di Danielle Wayda
28 agosto 2018, 2:00pm

Immagini per gentile concessione dell' ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti.

Ti sei stancato di baristi con la barba nella loro camicia di flanella e di aspettare in fila per un Cold Brew da 5 euro? Allora sarai felice di sapere che presto potresti riuscire ad evitare del tutto quest'esperienza, senza però rinunciare alla tua dose di caffeina giornaliera. La terza ondata che spazzerà via le caffetterie è arrivata, e ha la forma di un drone per la distribuzione del caffè: il progettato è stato realizzato nientemeno che da IBM. E saprà quando avrai bisogno di una scossa, probabilmente ancor prima di te.

Secondo un brevetto messo a disposizione del pubblico dall'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti a IBM è stata concessa la paternità per un veicolo aereo senza pilota - o UAV - che consegna caffè o un'altra "bevanda contenente caffeina". Potrà essere recapitato ad un individuo che ha effettuato un ordine, o ad una persona in mezzo alla folla "per il quale un'analisi elettronica dei dati del sensore indica di essere in uno stato cognitivo ottimale" che richiede caffeina. Tutto ciò significa che un drone che trasporta caffè potrebbe utilizzare varie forme di analisi elettronica per prevedere chi ha bisogno di una scossa di vita e chi no. L'analisi comprenderebbe sensori di movimento che rilevano se la testa di qualcuno risulta ciondolante dopo pranzo, o capendo chi si è appena svegliato leggendo i suoi dati di Fitbit. Inoltre, se avesse accesso ai tuoi dati medici, saprebbe capire se stai assumendo farmaci che interagiscono con la caffeina, evitandoti.

Il brevetto di questo drone progettato per uffici o spazi per eventi pubblici, come sale per convention o festival, è stato presentato nel 2015 da IBM, la società nota per la creazione di tecnologie in grado di cambiare davvero il mondo. Secondo Wikipedia, IBM detiene da 25 anni il record di brevetti statunitensi generati da un'azienda.

Ma non è la prima azienda a sviluppare un sistema di consegna del caffè con i droni. L'anno scorso una società di logistica chiamata Matternet ha testato la consegna del caffè via drone nei cieli di Zurigo, in Svizzera. Nel 2014 una società con sede ad Amsterdam chiamata Coffee Copter ha presentato la sua versione: un'app con un'interfaccia utente per ordinare caffè in ufficio. Proprio lo scorso lunedì, invece, Wing, un'altra società di droni per sistemi logistici in Australia, ha fatto una dimostrazione del suo prodotto a un membro del parlamento australiano a Canberra.

Quello che manca a questi sistemi di distribuzione è la tecnologia "intelligente", che IBM ha progettato per leggere i segnali vitali di un individuo, e prevedere quando avranno bisogno di una soluzione a base di caffeina. Le altre società di droni che hanno progettato sistemi di distribuzione di caffè sono semplicemente delle consegne semiautomatiche che ancora si affidano esclusivamente a noi per l'ordine.

Il brevetto è stato concepito come incentivo al lavoro nelle aziende del settore della tecnologia. I caffè come le palestre gratuite in ufficio vengono riconsiderati, o quantomeno riformulati, come un mezzo utilizzato dalle compagnie per far lavorare i dipendenti il più a lungo possibile.

È meglio che un drone usi un software di riconoscimento facciale per rilevare se i tuoi occhi si stanno abbassando alle 2:30, portandoti un Flat White, o dovremmo farci scorrere il sangue in una rapida escursione al bar vicino l'ufficio? Sta a te e al tuo Fitbit decidere: hai ancora bisogno d'intervenire, dopotutto.

Questo articolo è apparso originariamente su Munchies US.

Segui MUNCHIES su Facebook e Instagram.


Vuoi restare sempre aggiornato sulle cose più belle pubblicate da MUNCHIES e gli altri canali? Iscriviti alla nostra newsletter settimanale